Benvenuto su AetnaNet
 Nuovo Utente / Login Utente 547578028 pagine viste dal Gennaio 2002 fino ad oggi 11170 Utenti registrati   
Sezioni
Consorzio
Home
Login
Progetto
Organizzazione
Scuole Aetnanet
Pubblicità
Convenzione Consult Service Management srl
Contattaci
Registrati

News
Aggiornamento
Associazioni
Attenti al lupo
Concorso Docenti
Costume e società
Eventi
Istituzioni
Istituzioni scolastiche
Manifest. non gov.
Opinioni
Progetti PON
Recensioni
Satira
Sondaggi
Sostegno
TFA
U.S.P.
U.S.R.
Vi racconto ...

Didattica
Umanistiche
Scientifiche
Lingue straniere
Giuridico-economiche
Nuove Tecnologie
Programmazioni
Formazione Professionale
Formazione Superiore
Diversamente abili

Utility
Download
Registrati
Statistiche Web
Statistiche Sito
Privacy Policy
Cookie Policy


Top Five Mese
i 5 articoli più letti del mese
giugno 2022

VIII edizione del concorso PICCOLI REGISTI CERCASI…per la LEGALITA’
di a-oliva
1911 letture

Il Progetto DLC ancora una volta per lo 'Spedalieri' una palestra di vita
di m-nicotra
1869 letture

“DIO NON SI È ANCORA STANCATO DEGLI UOMINI”. Lettera aperta dell’Arcivescovo di Catania alla madre del piccolo Germano
di a-oliva
1780 letture

La preside Brigida Morsellino "Cavaliere della Repubblica"
di a-oliva
1723 letture

Ultimi appuntamenti dell’anno scolastico al Convitto Cutelli: Countdown e Gran Galà
di a-oliva
1707 letture


Top Redattori 2016
· Giuseppe Adernò (Dir.)
· Antonia Vetro
· Michelangelo Nicotra
· Redazione
· Andrea Oliva
· Angelo Battiato
· Rosita Ansaldi
· Nuccio Palumbo
· Filippo Laganà
· Salvatore Indelicato
· Carmelo Torrisi
· Camillo Bella
· Renato Bonaccorso
· Christian Citraro
· Patrizia Bellia
· Sergio Garofalo
· Ornella D'Angelo
· Giuseppina Rasà
· Sebastiano D'Achille
· Santa Tricomi
· Alfio Petrone
· Marco Pappalardo
· Francesca Condorelli
· Salvatore Di Masi

tutti i redattori


USP Sicilia


Categorie
· Tutte le Categorie
· Aggiornamento
· Alternanza Scuola Lavoro
· Ambiente
· Assunzioni
· Attenti al lupo
· Bonus premiale
· Bullismo e Cyberbullismo
· Burocrazia
· Calendario scolastico
· Carta del Docente
· Concorsi
· Concorso Docenti
· Consorzio
· Contratto
· Costume e società
· CPIA
· Cultura e spettacolo
· Cultura Ludica
· Decreti
· Didattica
· Didattica a distanza
· Dirigenti Scolastici
· Dispersione scolastica
· Disponibilità
· Diversamente abili
· Docenti inidonei
· Erasmus+
· Esame di Stato
· Formazione Professionale
· Formazione Superiore
· Giuridico-economiche
· Graduatorie
· Incontri
· Indagini statistiche
· Integrazione sociale
· INVALSI
· Iscrizioni
· Lavoro
· Le Quotidiane domande
· Learning World
· Leggi
· Lingue straniere
· Manifestazioni non governative
· Mobilità
· Natura e Co-Scienza
· News
· Nuove Tecnologie
· Open Day
· Organico diritto&fatto
· Pensioni
· Percorsi didattici
· Permessi studio
· Personale ATA
· PNSD
· Precariato
· Previdenza
· Progetti
· Progetti PON
· Programmi Ministeriali
· PTOF
· Quesiti
· Reclutamento Docenti
· Retribuzioni
· Riforma
· RSU
· Salute
· Satira
· Scientifiche
· Scuola pubblica e o privata
· Sicurezza
· SOFIA - Formazione
· Sostegno
· Spazio SSIS
· Spesa pubblica
· Sport
· Strumenti didattici
· Supplenze
· TFA e PAS
· TFR
· Umanistiche
· Università
· Utilizzazione e Assegnazione
· Vi racconto ...
· Viaggi d'istruzione
· Voce alla Scuola


Articoli Random

Eventi
Eventi

·Bocelli e Mitoraj a Noto per promuovere i siti Unesco Siciliani
·Job orientation and Work experience in Europe
·Tavola rotonda al III IC Rodari di Acireale
·Sabato 17 marzo Gara Regionale ''EXPONI le tue idee 2018'' per il Convitto Nazionale “Mario Cutelli” di Catania.
·Tavola rotonda su dislessia, disgrafia, discalculia, disturbo da deficit di attenzione e iperattività


Scuole Polo
· ITI Cannizzaro - Catania
· ITI Ferraris - Acireale
· ITC Arcoleo - Caltagirone
· IC Petrarca - Catania
· LS Boggio Lera - Catania
· CD Don Milani - Randazzo
· SM Macherione - Giarre
· IC Dusmet - Nicolosi
· LS Majorana - Scordia
· IIS Majorana - P.zza Armerina

Tutte le scuole del Consorzio


I blog sulla Rete
Blog di opinione
· Coordinamento docenti A042
· Regolaritè e trasparenza nella scuola
· Coordinamento Lavoratori della Scuola 3 Ottobre
· Coordinamento Precari Scuola
· Insegnanti di Sostegno
· No congelamento - Si trasferimento - No tagli
· Associazione Docenti Invisibili da Abilitare

Blog di didattica
· AltraScuola
· Atuttoscuola
· Bricks
· E-didablog
· La scuola iblea
· MaestroAlberto
· LauraProperzi
· SabrinaPacini
· TecnologiaEducatica
· PensieroFilosofico


Riforma: Il primo anno della Buona Scuola. Alla ricerca dei docenti migliori

Redazione
L'anno scolastico volge al termine e la frenesia e la tensione degli ultimi giorni, con il carico e le incombenze valutative e di esami dà alla scuola una dimensione particolare. E' periodo di bilanci, di relazioni e di sintesi. Si raccolgono i frutti di un intenso anno di lavoro, il primo della "Buona scuola" secondo le norme della Legge 107/2015 che comincia ad applicarsi. E' stato l'anno del "potenziamento" dichiarato ed in parte realizzato con la presenza di nuove forze lavoro e dei numerosi docenti neo immessi in ruolo. L'esercito dei 60mila che irrobustisce le potenzialità della "scuola-servizio".

"Gli insegnanti italiani incidono positivamente sulla vita di tanti giovani. Sono loro, i docenti, ad indicare la strada ai loro studenti, a fare da guida. Il loro entusiasmo per ciò che insegnano e la loro gioia per il fatto di essere dei docenti sono contagiosi" Queste parole di Hanan Al Hroub (l'insegnante palestinese vincitrice del Global Teacher Prize 2016, conosciuto anche come il Premio "Nobel" per l'Insegnamento - premio da un milione di dollari) hanno dato l'occasione al Ministro Stefania Giannini di rilanciare l' "Italian Teacher Prize", la versione nazionale del "Nobel" mondiale. Obiettivo del Premio italiano è quello di valorizzare il ruolo degli insegnanti nella società, portando all'attenzione di tutti le esperienze di quei docenti che sono riusciti ad ispirare in modo particolare i propri studenti, favorendone la crescita come cittadini attivi, e che hanno prodotto un cambiamento rilevante nella comunità scolastica di appartenenza.

La forza della scuola è certamente la qualità dei docenti e l'incidenza educativa che aiuta e forma cittadini e persone.
L'organizzazione scolastica tende ad una rimodulazione organizzativa, ha uno spazio di flessibilità che non sempre viene applicata e realizzata per il bene e la qualità delle prestazioni.
I tanti progetti che sono stati realizzati negli Istituti scolastici "attivi" e pronti al cambiamento rivelano che si può innovare la didattica che oggi fruisce di nuovi strumenti informatici e adopera nuovi vocabolari.
E' importante conseguire la meta e raggiungere gli obiettivi di una reale crescita formativa di tutti e di ciascuno, perché non si debba poter dire "Non abbiamo fatto nulla".

Tante cose sono state fatte, l'alternanza scuola-lavoro ha avviato i primi passi con gli studenti delle classi terze, e le finestre della scuola si sono aperte al territorio, al contesto, alle prospettive del mondo del lavoro che ha bisogno di nuove intelligenze e di spiriti creativi.
L'organico dell'autonomia che comprende oltre gli insegnanti curriculari anche quelli di sostegno e di potenziamento, comincia a prendere corpo e la definizione degli "ambiti territoriali" dove si concretizza una prassi ed una cultura di rete, cominciano a prendere consistenza, passando dal dichiarato all'agito.
Il travagliato "concorsone", pur con tante polemiche e ricorsi in atto, ha superato la fase delle prove scritte "innovative" nella formula degli otto quesiti di cui due a risposta chiusa. Nei prossimi mesi si avvieranno le prove orali e nuovi docenti diventeranno risorsa ed energia nuova per la locomotiva dell'istruzione che rispetto ai dati degli altri Paesi rimane ancora agli ultimi livelli nella classifica europea e mondiale. Si attende ancora il concorso per i nuovi dirigenti che porteranno nuova linfa di cultura organizzativa dinamica per una scuola aperta al territorio e alle innovazioni metodologiche.
Con il Premio Nazionale per i docenti s'intende accendere i riflettori sul lavoro incredibile che gli insegnanti fanno ogni giorno, nella quotidianità della giornata scolastica, ed offre l'occasione di conoscere le loro storie, raccoglierle e raccontarle al Paese, ponendo degli esempi e dei modelli da imitare.

Le esperienze di questi docenti che sono riusciti ad ispirare in modo particolare i propri studenti, favorendone la crescita come cittadini attivi, e che hanno prodotto un cambiamento rilevante nella comunità scolastica di appartenenza, potrà essere di aiuto e di stimolo. "Imparare vedendo fare" è un modo sempre bello di apprendere e favorisce la crescita e lo sviluppo a vantaggio dell'intera comunità scolastica.

Giuseppe Adernò
g.aderno@alice.it








Postato il Domenica, 05 giugno 2016 ore 08:30:00 CEST di Giuseppe Adernò
Annunci Google



Mi piace
Punteggio Medio: 0
Voti: 0

Dai un voto a questo articolo:

Eccellente
Ottimo
Buono
Sufficiente
Insufficiente



Opzioni

 Pagina Stampabile Pagina Stampabile

 Invia questo Articolo ad un Amico Invia questo Articolo ad un Amico



contattaci info@aetnanet.org
scrivi al webmaster webmaster@aetnanet.org


I contenuti di Aetnanet.org possono essere riprodotti, distribuiti, comunicati al pubblico, esposti al pubblico, rappresentati, eseguiti e recitati, alla condizione che si attribuisca sempre la paternità dell'opera e che la si indichi esplicitamente
Creative Commons License

powered by PHPNuke - created by Mikedo.it - designed by Clan Themes


PHP-Nuke Copyright © 2004 by Francisco Burzi. This is free software, and you may redistribute it under the GPL. PHP-Nuke comes with absolutely no warranty, for details, see the license.
Generazione pagina: 0.25 Secondi