Benvenuto su AetnaNet
 Nuovo Utente / Login Utente 557037693 pagine viste dal Gennaio 2002 fino ad oggi 11170 Utenti registrati   
Sezioni
Consorzio
Home
Login
Progetto
Organizzazione
Scuole Aetnanet
Pubblicità
Convenzione Consult Service Management srl
Contattaci
Registrati

News
Aggiornamento
Associazioni
Attenti al lupo
Concorso Docenti
Costume e società
Eventi
Istituzioni
Istituzioni scolastiche
Manifest. non gov.
Opinioni
Progetti PON
Recensioni
Satira
Sondaggi
Sostegno
TFA
U.S.P.
U.S.R.
Vi racconto ...

Didattica
Umanistiche
Scientifiche
Lingue straniere
Giuridico-economiche
Nuove Tecnologie
Programmazioni
Formazione Professionale
Formazione Superiore
Diversamente abili

Utility
Download
Registrati
Statistiche Web
Statistiche Sito
Privacy Policy
Cookie Policy


Top Five Mese
i 5 articoli più letti del mese
dicembre 2022

Sognando una Catania più pulita. Il progetto “Green” del Liceo Lombardo Radice
di a-oliva
651 letture

“La scrittrice Barbara Bellomo alla scuola Dante Alighieri di Catania”. Riprendono le attività di Bibliocenter
di a-oliva
438 letture

PREMIO JEAN PIAGET E JACQUES MULHLETHLER alla Lumsa di Roma il 3 dicembre. Tra i premiati il Prof. Luciano Corradini ed il preside Giuseppe Adernò , “Ambasciatori dell’Educazione Civica”
di a-oliva
436 letture

Attività laboratoriali all'IIS “Francesco Redi”, indirizzo Tecnico Industriale 'Galileo Ferraris' di Belpasso
di m-nicotra
383 letture

ALICE COLETTA - Sindaco dei Ragazzi di MOTTA S. ANASTASIA cerimonia di giuramento al Castello
di a-oliva
365 letture


Top Redattori 2016
· Giuseppe Adernò (Dir.)
· Antonia Vetro
· Michelangelo Nicotra
· Redazione
· Andrea Oliva
· Angelo Battiato
· Rosita Ansaldi
· Nuccio Palumbo
· Filippo Laganà
· Salvatore Indelicato
· Carmelo Torrisi
· Camillo Bella
· Renato Bonaccorso
· Christian Citraro
· Patrizia Bellia
· Sergio Garofalo
· Ornella D'Angelo
· Giuseppina Rasà
· Sebastiano D'Achille
· Santa Tricomi
· Alfio Petrone
· Marco Pappalardo
· Francesca Condorelli
· Salvatore Di Masi

tutti i redattori


USP Sicilia


Categorie
· Tutte le Categorie
· Aggiornamento
· Alternanza Scuola Lavoro
· Ambiente
· Assunzioni
· Attenti al lupo
· Bonus premiale
· Bullismo e Cyberbullismo
· Burocrazia
· Calendario scolastico
· Carta del Docente
· Concorsi
· Concorso Docenti
· Consorzio
· Contratto
· Costume e società
· CPIA
· Cultura e spettacolo
· Cultura Ludica
· Decreti
· Didattica
· Didattica a distanza
· Dirigenti Scolastici
· Dispersione scolastica
· Disponibilità
· Diversamente abili
· Docenti inidonei
· Erasmus+
· Esame di Stato
· Formazione Professionale
· Formazione Superiore
· Giuridico-economiche
· Graduatorie
· Incontri
· Indagini statistiche
· Integrazione sociale
· INVALSI
· Iscrizioni
· Lavoro
· Le Quotidiane domande
· Learning World
· Leggi
· Lingue straniere
· Manifestazioni non governative
· Mobilità
· Natura e Co-Scienza
· News
· Nuove Tecnologie
· Open Day
· Organico diritto&fatto
· Pensioni
· Percorsi didattici
· Permessi studio
· Personale ATA
· PNSD
· Precariato
· Previdenza
· Progetti
· Progetti PON
· Programmi Ministeriali
· PTOF
· Quesiti
· Reclutamento Docenti
· Retribuzioni
· Riforma
· RSU
· Salute
· Satira
· Scientifiche
· Scuola pubblica e o privata
· Sicurezza
· SOFIA - Formazione
· Sostegno
· Spazio SSIS
· Spesa pubblica
· Sport
· Strumenti didattici
· Supplenze
· TFA e PAS
· TFR
· Umanistiche
· Università
· Utilizzazione e Assegnazione
· Vi racconto ...
· Viaggi d'istruzione
· Voce alla Scuola


Articoli Random

Istituzioni
Istituzioni

·Politiche sociali, la Regione eroga oltre 7 milioni ai Comuni per i disabili psichici
·Elezioni comunali, anche in Sicilia il via allo scrutinio lunedì 13 giugno dalle 14
·Rinnovo delle RSU. Elezioni del 5, 6 e 7 aprile 2022. Chiarimenti circa lo svolgimento delle elezioni
·Aeroporto di Trapani, Musumeci: «Ryanair raddoppia le rotte»
·Concorso potenziamento dei Centri per l’Impiego della Sicilia


Scuole Polo
· ITI Cannizzaro - Catania
· ITI Ferraris - Acireale
· ITC Arcoleo - Caltagirone
· IC Petrarca - Catania
· LS Boggio Lera - Catania
· CD Don Milani - Randazzo
· SM Macherione - Giarre
· IC Dusmet - Nicolosi
· LS Majorana - Scordia
· IIS Majorana - P.zza Armerina

Tutte le scuole del Consorzio


I blog sulla Rete
Blog di opinione
· Coordinamento docenti A042
· Regolaritè e trasparenza nella scuola
· Coordinamento Lavoratori della Scuola 3 Ottobre
· Coordinamento Precari Scuola
· Insegnanti di Sostegno
· No congelamento - Si trasferimento - No tagli
· Associazione Docenti Invisibili da Abilitare

Blog di didattica
· AltraScuola
· Atuttoscuola
· Bricks
· E-didablog
· La scuola iblea
· MaestroAlberto
· LauraProperzi
· SabrinaPacini
· TecnologiaEducatica
· PensieroFilosofico


Riforma: Meno male che c'è il lavoro!

Redazione
Cari amici della redazione, ogni tanto mi sento come un tappo di uno spumante, che sotto la spinta delle bollicine deve andar su per finire su una tastiera del pc per raccontare, fiduciosa che voi e qualcun altro abbia la voglia di stare ad ascoltare. Nella mia scuola c'è una collega di Campobasso. La collega, poco più di quarant'anni, è stata immessa in ruolo quest'anno con la fase B. Lei ha due bambini: un maschietto di tre anni compiuti e la femminuccia di sette anni. I bambini sono rimasti giù con il papà e la nonna, ma la mia collega scende con cadenza quindicinale e talvolta anche settimanale. Per andare da Venezia a Campobasso, prende il treno e poi il pullman. L'ultima volta che è scesa giù, a causa della neve e dello sciame sismico, il suo tragitto è diventato più complesso ed ha dovuto prendere un secondo pullman e svegliarsi alle tre del mattino per arrivare a prendere servizio alle 12 del giorno successivo.

Questo non l'ha turbata affatto, perché aveva ben altro turbamento: il cuore le batteva forte e le lacrime le scendevano lungo il viso come un fiume in piena pensando ai pianti del suo bambino nel distaccarsi da lei. Quando alle otto del mattino è arrivata all'altezza di Roma, la sua bambina l'ha chiamata per dirle che stava andando a scuola e che l'amava tanto e che lei da grande a scuola non voleva andarci più, perché la scuola è brutta e fa solo soffrire le persone.

Quando A. è arrivata a scuola, l'ho vista piuttosto sfatta e mi sono avvicinata a lei per salutarla, abbiamo chiacchierato un po', provando a far finta che oggi e domani saranno delle giornate scolastiche come tante.
Parliamo del mio bambino. Il mio bambino ha novantadue anni. E' stato un buon padre, ha lavorato tanto ed ha visto cose che non avrebbe voluto vedere e che non augura a nessuno di vedere.
Ora, dimentica tante cose, cade e si fa male, mangia e non digerisce con facilità, si alza dal letto e poco dopo ci si rimette senza forze.

Non può star solo, ma non può nemmeno stare sempre con una badante accanto perché si deve pagare troppo e i soldi della pensione si dovrebbero triplicare. Prima, sua figlia, precaria storica, gli stava accanto nei diversi momenti della giornata ed anche quando andava al lavoro poi tornava e curava ogni cosa a lui necessaria, ma soprattutto chiacchierava con lui delle cose che lo riportavano indietro nel tempo...un tempo che sta fuggendo!

Così quel bambino aspetta che torni sua figlia che ora è insegnate di ruolo in esilio.
" Nosacciu su mi trovi".
Ho un'altra collega che dopo i tagli della Gelmini è salita su, nonostante il blocco dei cinque anni, perché era certa che giù non avrebbe più lavorato.
Da notare che ho preso a dire come i "continentali" su e giù... loro hanno una concezione ascensoriale del nord e del sud... perché pare che tutto si svolga come in un palazzo per salire e scendere per 1.000-1.500 KM.

Ebbene questa collega si è portata con se il bambino, sono trascorsi sei anni ed ancora non ha avuto alcun trasferimento. Il bambino, negli anni trascorsi chiedeva sempre a mamma che voleva andare giù per vedere papà e i nonni e i cuginetti e i vecchi compagnetti di scuola, ora chiede a mamma, quando sono giù, di risalire presto su, perché lo aspettano gli amici.

La collega lo tranquillizza, mentre dice a se stessa che tanto non ha più motivo di stare giù.
Suo marito, quel compagno di vita su cui contava, quell'uomo che l'aveva sostenuta a fare quel passo, dopo due anni l'aveva tradita e poi ritradita..."Visto che le cose andavano per le lunghe".

Ma l'importante è il lavoro, non importa dove. L'importante è lavorare!
In un modo o in un altro faremo, scenderemo, saliremo, scenderemo, risaliremo...
E i bambini, quelli per cui lavoriamo? Beh, quelli si adattano.
Sono bambini moderni, flessibili, aperti ad ogni nuova esperienza.

I loro cuori non porteranno tracce di "distacco da insegnante", sono bambini computerizzati: qualche link su fb e un sms su WhatsApp e poi dimenticano.

Tra l'altro, sono arrivati i "potenziatori" con i loro progetti musicali e di arte plastica, così se qualche bambino risulta turbato può sempre cantare o fare una mascherina da indossare a questa orribile mascherata della nostra BUONA SCUOLA ITALIANA!!!

Maestra Carmen








Postato il Venerdì, 22 gennaio 2016 ore 04:00:00 CET di Michelangelo Nicotra
Annunci Google



Mi piace
Punteggio Medio: 5
Voti: 3


Dai un voto a questo articolo:

Eccellente
Ottimo
Buono
Sufficiente
Insufficiente



Opzioni

 Pagina Stampabile Pagina Stampabile

 Invia questo Articolo ad un Amico Invia questo Articolo ad un Amico



contattaci info@aetnanet.org
scrivi al webmaster webmaster@aetnanet.org


I contenuti di Aetnanet.org possono essere riprodotti, distribuiti, comunicati al pubblico, esposti al pubblico, rappresentati, eseguiti e recitati, alla condizione che si attribuisca sempre la paternità dell'opera e che la si indichi esplicitamente
Creative Commons License

powered by PHPNuke - created by Mikedo.it - designed by Clan Themes


PHP-Nuke Copyright © 2004 by Francisco Burzi. This is free software, and you may redistribute it under the GPL. PHP-Nuke comes with absolutely no warranty, for details, see the license.
Generazione pagina: 0.55 Secondi