Benvenuto su AetnaNet
 Nuovo Utente / Login Utente 547659981 pagine viste dal Gennaio 2002 fino ad oggi 11170 Utenti registrati   
Sezioni
Consorzio
Home
Login
Progetto
Organizzazione
Scuole Aetnanet
Pubblicità
Convenzione Consult Service Management srl
Contattaci
Registrati

News
Aggiornamento
Associazioni
Attenti al lupo
Concorso Docenti
Costume e società
Eventi
Istituzioni
Istituzioni scolastiche
Manifest. non gov.
Opinioni
Progetti PON
Recensioni
Satira
Sondaggi
Sostegno
TFA
U.S.P.
U.S.R.
Vi racconto ...

Didattica
Umanistiche
Scientifiche
Lingue straniere
Giuridico-economiche
Nuove Tecnologie
Programmazioni
Formazione Professionale
Formazione Superiore
Diversamente abili

Utility
Download
Registrati
Statistiche Web
Statistiche Sito
Privacy Policy
Cookie Policy


Top Five Mese
i 5 articoli più letti del mese
giugno 2022

VIII edizione del concorso PICCOLI REGISTI CERCASI…per la LEGALITA’
di a-oliva
1921 letture

Il Progetto DLC ancora una volta per lo 'Spedalieri' una palestra di vita
di m-nicotra
1874 letture

“DIO NON SI È ANCORA STANCATO DEGLI UOMINI”. Lettera aperta dell’Arcivescovo di Catania alla madre del piccolo Germano
di a-oliva
1798 letture

La preside Brigida Morsellino "Cavaliere della Repubblica"
di a-oliva
1730 letture

Ultimi appuntamenti dell’anno scolastico al Convitto Cutelli: Countdown e Gran Galà
di a-oliva
1714 letture


Top Redattori 2016
· Giuseppe Adernò (Dir.)
· Antonia Vetro
· Michelangelo Nicotra
· Redazione
· Andrea Oliva
· Angelo Battiato
· Rosita Ansaldi
· Nuccio Palumbo
· Filippo Laganà
· Salvatore Indelicato
· Carmelo Torrisi
· Camillo Bella
· Renato Bonaccorso
· Christian Citraro
· Patrizia Bellia
· Sergio Garofalo
· Ornella D'Angelo
· Giuseppina Rasà
· Sebastiano D'Achille
· Santa Tricomi
· Alfio Petrone
· Marco Pappalardo
· Francesca Condorelli
· Salvatore Di Masi

tutti i redattori


USP Sicilia


Categorie
· Tutte le Categorie
· Aggiornamento
· Alternanza Scuola Lavoro
· Ambiente
· Assunzioni
· Attenti al lupo
· Bonus premiale
· Bullismo e Cyberbullismo
· Burocrazia
· Calendario scolastico
· Carta del Docente
· Concorsi
· Concorso Docenti
· Consorzio
· Contratto
· Costume e società
· CPIA
· Cultura e spettacolo
· Cultura Ludica
· Decreti
· Didattica
· Didattica a distanza
· Dirigenti Scolastici
· Dispersione scolastica
· Disponibilità
· Diversamente abili
· Docenti inidonei
· Erasmus+
· Esame di Stato
· Formazione Professionale
· Formazione Superiore
· Giuridico-economiche
· Graduatorie
· Incontri
· Indagini statistiche
· Integrazione sociale
· INVALSI
· Iscrizioni
· Lavoro
· Le Quotidiane domande
· Learning World
· Leggi
· Lingue straniere
· Manifestazioni non governative
· Mobilità
· Natura e Co-Scienza
· News
· Nuove Tecnologie
· Open Day
· Organico diritto&fatto
· Pensioni
· Percorsi didattici
· Permessi studio
· Personale ATA
· PNSD
· Precariato
· Previdenza
· Progetti
· Progetti PON
· Programmi Ministeriali
· PTOF
· Quesiti
· Reclutamento Docenti
· Retribuzioni
· Riforma
· RSU
· Salute
· Satira
· Scientifiche
· Scuola pubblica e o privata
· Sicurezza
· SOFIA - Formazione
· Sostegno
· Spazio SSIS
· Spesa pubblica
· Sport
· Strumenti didattici
· Supplenze
· TFA e PAS
· TFR
· Umanistiche
· Università
· Utilizzazione e Assegnazione
· Vi racconto ...
· Viaggi d'istruzione
· Voce alla Scuola


Articoli Random

Giurisprudenza
Giurisprudenza

·La negoziazione assistita
·Il Tribunale di Roma, in una recente sentenza, ha sancito il valore abilitante della laurea unitamente ai 24 cfu in materie psico-antropo-pedagogiche
·Corte D’Appello di Bologna: - Il D.S. non può comminare una sanzione di sospensione dal servizio per i docenti. Grande vittoria del Sindacato 'Politeia Scuola'
·Il caso dei DM, lungo quasi venti anni!
·Il Tar del Lazio accoglie il ricorso dei docenti di Geografia contro lo scandalo delle cattedre atipiche


Scuole Polo
· ITI Cannizzaro - Catania
· ITI Ferraris - Acireale
· ITC Arcoleo - Caltagirone
· IC Petrarca - Catania
· LS Boggio Lera - Catania
· CD Don Milani - Randazzo
· SM Macherione - Giarre
· IC Dusmet - Nicolosi
· LS Majorana - Scordia
· IIS Majorana - P.zza Armerina

Tutte le scuole del Consorzio


I blog sulla Rete
Blog di opinione
· Coordinamento docenti A042
· Regolaritè e trasparenza nella scuola
· Coordinamento Lavoratori della Scuola 3 Ottobre
· Coordinamento Precari Scuola
· Insegnanti di Sostegno
· No congelamento - Si trasferimento - No tagli
· Associazione Docenti Invisibili da Abilitare

Blog di didattica
· AltraScuola
· Atuttoscuola
· Bricks
· E-didablog
· La scuola iblea
· MaestroAlberto
· LauraProperzi
· SabrinaPacini
· TecnologiaEducatica
· PensieroFilosofico


Sicurezza: Esperti a confronto: 'Bambini sicuri' a casa, in strada, a scuola e sul web

Rassegna stampa
Bambini sicuri a casa, in strada, a scuola e sul webQuanto è importante la sicurezza dei bambini nell’ambiente in cui vivono, a scuola e per strada? Se ne è discusso nella sede del Parco dell’Etna durante l’incontro, organizzato dalla Sip, Società Italiana di Pediatria, sezione Sicilia, intitolato “Bambini sicuri”, in collaborazione con l’associazione di educazione ambientale Piuma Bianca.
Sicurezza sul web dei più piccoli, a scuola, nell’ambiente che li circonda, nel rapporto con gli animali, tra le mura di casa e, naturalmente, anche da un punto di visita sanitario. Il mondo del bambino (inteso in età pediatrica fino a 14 anni) è passato sotto la lente di ingrandimento di esperti per ciascun ambito.

La sicurezza nell’ambiente naturale - Numerosi i temi al centro dell’intervento di Marisa Mazzaglia, presidente del Parco dell’Etna, dalla differenza tra ambiente naturale e area protetta all’importanza dei regolamenti di fruizione della sentieristica e dei possibili rischi sanitari di allergie stagionali. Dalle attività ludico-sportive in inverno (più adatte ai bambini) all’uso del gioco e della motivazione nella gita escursionistica. Il tutto partendo dal principio che i bambini non sono piccoli adulti, da cui l’importanza della reidratazione e del comportamento da tenere in caso di esposizione agli estremi di temperatura.

La sicurezza a scuola - “La sicurezza non è un tema possibile da affrontare in modo settoriale - ha detto Maria Catena Trovato, preside ‘Ercole patti’ Trecastagni – e anche quando ciò viene fatto per comodità o per semplificazione, occorre comunque che si riconduca il tutto ad unità. Ciò è soprattutto quando di sicurezza si parla a scuola. Può la sicurezza a scuola ridursi al solo apprendimento delle pratiche che si ripetono in modo meccanico – agendo schemi mentali e abitudini acquisite – all’accadere di un evento o è necessario che accanto a questa pratica meccanica ci sia qualcosa di più? “A mio avviso – ha affermato Maria Catena Trovato – è preferibile la seconda ipotesi: la sicurezza nella scuola deve diventare oggetto di apprendimento e motivo di cambiamento. La sicurezza a scuola deve essere come la “pasta madre”, un lievito naturale che fa fermentare la conoscenza e la trasforma in comportamenti messi in atto in modo consapevole, da adottare in tutte le situazioni. In altre parole “habitus” mentale”.

La sicurezza sul web - Marcello La Bella, Dirigente Compartimento Polizia Postale e delle Comunicazioni Sicilia Orientale ha incentrato il suo intervento sull’importanza della prevenzione nel contrasto degli illeciti on-line. Il Vice Questore aggiunto si è soffermato sul ruolo della Polizia e sull’importanza degli altri soggetti (scuola, servizi sociali, genitori), che possono monitorare l’attività dei più giovani sul web. Infine, La Bella, ha scandagliato i vari profili legati alla pornografia minorile on-line e i rischi per i minori, dal grooming al sexting, senza tralasciare i nuovi fenomeni di cyberbullismo e le dipendenze da internet degli adolescenti.

La sicurezza in casa – Se ne è discusso con Maria Libranti, pediatra. Secondo le stime dell’Istat nel 2012 si sono infortunate 2,8 milioni di persone per un totale di 3,3 milioni di incidenti domestici. Il rischio maggiore lo corrono i bambini, seguiti dagli anziani e dalle donne. Nei Paesi Occidentali, gli incidenti rappresentano la prima causa di morte in età pediatrica e il 20% dei ricoveri in questa fascia d’età. Cadute, traumi, avvelenamenti e ustioni rappresentano gli incidenti più frequenti. Libranti ha preso in considerazione i fattori di rischio in rapporto alle diverse fasce d’età, indicando le nozioni elementari di primo soccorso, analizzando le strategie di prevenzione già conosciute e quelle non ancora sufficientemente attuate.

La sicurezza in strada - La relazione del comandante Ernesto Pulvirenti, Polizia Municipale del Comune di Viagrande è iniziata con una veloce disamina di quelle norme del Codice della Strada e del suo Regolamento di Esecuzione sul corretto comportamento sia dei conducenti che dei pedoni in relazione alla tutela della sicurezza dei minori. In particolare, nel suo intervento, il comandante Pulvirenti ha esaminato alcuni dati relativi alla incidenza di comportamenti scorretti sulla mortalità dei minorenni a seguito di sinistri stradali, concludendo il suo intervento con un breve decalogo di norme comportamentali utili ad evitare o limitare danni fisici ai minori trasportati su autovetture e motocicli.

La sicurezza con gli animali domestici - Dopo un accenno alla domesticazione del cane, Valeria Monfrini, veterinaria ed educatrice cinofila ha incentrato il suo intervento sulla relazione uomo-animale. Puntando ai bisogni dell’animale, ha esaminato, di esso le problematiche prima di ordine sanitario e poi quelle relative all’etogramma di specie. Aiutandosi con i termini di uso comune, per affrontare le inevitabili incomprensioni della quotidianità, infine, ha analizzato i più comuni errori che spesso rendono potenzialmente pericolosa la relazione bambino-cane.

Francesca Aglieri
catania.blogsicilia.it
17 novembre 2014









Postato il Giovedì, 20 novembre 2014 ore 07:30:00 CET di Michelangelo Nicotra
Annunci Google



Mi piace
Punteggio Medio: 0
Voti: 0

Dai un voto a questo articolo:

Eccellente
Ottimo
Buono
Sufficiente
Insufficiente



Opzioni

 Pagina Stampabile Pagina Stampabile

 Invia questo Articolo ad un Amico Invia questo Articolo ad un Amico



contattaci info@aetnanet.org
scrivi al webmaster webmaster@aetnanet.org


I contenuti di Aetnanet.org possono essere riprodotti, distribuiti, comunicati al pubblico, esposti al pubblico, rappresentati, eseguiti e recitati, alla condizione che si attribuisca sempre la paternità dell'opera e che la si indichi esplicitamente
Creative Commons License

powered by PHPNuke - created by Mikedo.it - designed by Clan Themes


PHP-Nuke Copyright © 2004 by Francisco Burzi. This is free software, and you may redistribute it under the GPL. PHP-Nuke comes with absolutely no warranty, for details, see the license.
Generazione pagina: 0.23 Secondi