Benvenuto su AetnaNet
 Nuovo Utente / Login Utente 547735794 pagine viste dal Gennaio 2002 fino ad oggi 11170 Utenti registrati   
Sezioni
Consorzio
Home
Login
Progetto
Organizzazione
Scuole Aetnanet
Pubblicità
Convenzione Consult Service Management srl
Contattaci
Registrati

News
Aggiornamento
Associazioni
Attenti al lupo
Concorso Docenti
Costume e società
Eventi
Istituzioni
Istituzioni scolastiche
Manifest. non gov.
Opinioni
Progetti PON
Recensioni
Satira
Sondaggi
Sostegno
TFA
U.S.P.
U.S.R.
Vi racconto ...

Didattica
Umanistiche
Scientifiche
Lingue straniere
Giuridico-economiche
Nuove Tecnologie
Programmazioni
Formazione Professionale
Formazione Superiore
Diversamente abili

Utility
Download
Registrati
Statistiche Web
Statistiche Sito
Privacy Policy
Cookie Policy


Top Five Mese
i 5 articoli più letti del mese
giugno 2022

VIII edizione del concorso PICCOLI REGISTI CERCASI…per la LEGALITA’
di a-oliva
1929 letture

Il Progetto DLC ancora una volta per lo 'Spedalieri' una palestra di vita
di m-nicotra
1882 letture

“DIO NON SI È ANCORA STANCATO DEGLI UOMINI”. Lettera aperta dell’Arcivescovo di Catania alla madre del piccolo Germano
di a-oliva
1818 letture

La preside Brigida Morsellino "Cavaliere della Repubblica"
di a-oliva
1752 letture

Ultimi appuntamenti dell’anno scolastico al Convitto Cutelli: Countdown e Gran Galà
di a-oliva
1732 letture


Top Redattori 2016
· Giuseppe Adernò (Dir.)
· Antonia Vetro
· Michelangelo Nicotra
· Redazione
· Andrea Oliva
· Angelo Battiato
· Rosita Ansaldi
· Nuccio Palumbo
· Filippo Laganà
· Salvatore Indelicato
· Carmelo Torrisi
· Camillo Bella
· Renato Bonaccorso
· Christian Citraro
· Patrizia Bellia
· Sergio Garofalo
· Ornella D'Angelo
· Giuseppina Rasà
· Sebastiano D'Achille
· Santa Tricomi
· Alfio Petrone
· Marco Pappalardo
· Francesca Condorelli
· Salvatore Di Masi

tutti i redattori


USP Sicilia


Categorie
· Tutte le Categorie
· Aggiornamento
· Alternanza Scuola Lavoro
· Ambiente
· Assunzioni
· Attenti al lupo
· Bonus premiale
· Bullismo e Cyberbullismo
· Burocrazia
· Calendario scolastico
· Carta del Docente
· Concorsi
· Concorso Docenti
· Consorzio
· Contratto
· Costume e società
· CPIA
· Cultura e spettacolo
· Cultura Ludica
· Decreti
· Didattica
· Didattica a distanza
· Dirigenti Scolastici
· Dispersione scolastica
· Disponibilità
· Diversamente abili
· Docenti inidonei
· Erasmus+
· Esame di Stato
· Formazione Professionale
· Formazione Superiore
· Giuridico-economiche
· Graduatorie
· Incontri
· Indagini statistiche
· Integrazione sociale
· INVALSI
· Iscrizioni
· Lavoro
· Le Quotidiane domande
· Learning World
· Leggi
· Lingue straniere
· Manifestazioni non governative
· Mobilità
· Natura e Co-Scienza
· News
· Nuove Tecnologie
· Open Day
· Organico diritto&fatto
· Pensioni
· Percorsi didattici
· Permessi studio
· Personale ATA
· PNSD
· Precariato
· Previdenza
· Progetti
· Progetti PON
· Programmi Ministeriali
· PTOF
· Quesiti
· Reclutamento Docenti
· Retribuzioni
· Riforma
· RSU
· Salute
· Satira
· Scientifiche
· Scuola pubblica e o privata
· Sicurezza
· SOFIA - Formazione
· Sostegno
· Spazio SSIS
· Spesa pubblica
· Sport
· Strumenti didattici
· Supplenze
· TFA e PAS
· TFR
· Umanistiche
· Università
· Utilizzazione e Assegnazione
· Vi racconto ...
· Viaggi d'istruzione
· Voce alla Scuola


Articoli Random

Normativa Utile
Normativa Utile

·Detrazione lavoro dipendente € 80,00
·Scheda FLC CGIL cessazioni dal servizio del personale della scuola 2014
·Modello di diffida per il rimborso del 2,50% per indebita trattenuta sul TFR (trattamento di fine rapporto)
·Documenti necessari per ottenere la disoccupazione
·Bocciata dalla Corte Costituzionale l'assunzione diretta dei docenti


Scuole Polo
· ITI Cannizzaro - Catania
· ITI Ferraris - Acireale
· ITC Arcoleo - Caltagirone
· IC Petrarca - Catania
· LS Boggio Lera - Catania
· CD Don Milani - Randazzo
· SM Macherione - Giarre
· IC Dusmet - Nicolosi
· LS Majorana - Scordia
· IIS Majorana - P.zza Armerina

Tutte le scuole del Consorzio


I blog sulla Rete
Blog di opinione
· Coordinamento docenti A042
· Regolaritè e trasparenza nella scuola
· Coordinamento Lavoratori della Scuola 3 Ottobre
· Coordinamento Precari Scuola
· Insegnanti di Sostegno
· No congelamento - Si trasferimento - No tagli
· Associazione Docenti Invisibili da Abilitare

Blog di didattica
· AltraScuola
· Atuttoscuola
· Bricks
· E-didablog
· La scuola iblea
· MaestroAlberto
· LauraProperzi
· SabrinaPacini
· TecnologiaEducatica
· PensieroFilosofico


Riforma: Quando LA BUONA SCUOLA diventa cattiva con gli insegnanti. Il sogno si trasforma in incubo

Redazione
I molteplici aspetti organizzativi e didattici indicati nel dossier su "La Buona Scuola" appaiono ancora incerti, presentano numerosi interrogativi, perplessità e, secondo alcuni, conoscendo la lentezza burocratica del sistema scolastico, molte delle innovazioni proposte appaiono d'impossibile attuazione almeno nel rispetto dei tempi indicati.
Nucleo d'istituto per la valutazione dei crediti, registro nazionale dei docenti, la "banca ore", la mobilità "orizzontale" dei docenti tra le diverse scuole per la valorizzazione dei meriti, nel conteggio del 66% per ciascun istituto, la mobilità professionale: da cattedra ad organico funzionale, il docente mentor, tutti elementi significativi ed importanti che necessitano una nuova cultura ed una rinnovata idea di scuola.

"Vino nuovo in otri vecchi" è stato definito il progetto effervescente e spumeggiante nella forma, apparentemente "dolce" e "bello" che disegna una "buona scuola" e quindi efficiente e di qualità, ma, se si prende coscienza dei vincoli normativi, che bloccano e mortificano la carriera e gli stipendi dei docenti, sempre più decurtati e ridotti per una serie di leggi, leggine, decreti e intese, anche con l'avallo delle organizzazioni sindacali, la situazione appare alquanto tenebrosa.
Secondo la lettura chiara e franca presentata dal prof. Marcello Pacifico, presidente dell'Anief, in un seminario di studio presso l'ITIS "Cannizzaro" di Catania, risulta che lo stipendio dei docenti resterà bloccato dal 2013 fino al 2018; gli anni 2010/2012 non valgono per la progressione di carriera dei neoassunti, i quali perdono anche il primo gradone stipendiale, nel passaggio dal TFS al TFR per il 2011/2012 il singolo docente perde circa tremila euro, lo Stato non ha versato in solido i contributi INPS né del TFR per i docenti e poi l'allungamento della vita degli italiani proroga i limiti per andare in pensione, nella direzione dei 74 anni (docenti della terza età!) e, nonostante tutto ciò si apprende che la pensione, con la riduzione del 33% corrisponderà a circa 500 euro al mese e.... dopo tanti anni di lavoro.

Allora la scuola che si auspica e si progetta "buona" per gli studenti e la società, risulta proprio "cattiva" nei confronti degli operatori scolastici e rende impossibile ogni sforzo ed ogni prospettiva di miglioramento.
Gli annunciati investimenti per la qualità della scuola, si legge su Orizzonte scuola e sul "Sole 24 ore", sono frutto non di scelte politiche finalizzate a sostenere la scuola, bensì da tagli di spesa, di fatto superiori agli investimenti, quali appunto: le commissioni degli esami di stato, il blocco degli scatti di anzianità, le supplenze brevi inferiori a 7 giorni, riduzione del fondo di funzionamento delle scuole e "razionalizzazione delle spese di pulizia".

Nascosta nella grafica di un prodotto di dolciumi, con i colori della squisitezza e della bontà il libro rosso de "La Buona Scuola" contiene il veleno amaro della riduzione dello stipendio e l'annunciato "merito" e la tanta esaltata"premialità" sono quantificati in 60 euro dopo tre anni di lavoro con il conseguimento di tanti crediti didattici, formativi e professionali e per di più quest'aumento sarà riservato soltanto al 66% determinando tra i docenti: gelosia, rancori, ripicche, frustrazioni e demotivazione nel lavoro didattico, tanto usurante che non dovrebbe avere vincoli di permanenza in servizio, quando vengono meno le motivazioni di base al difficile compito di insegnare ed educare.
Addio sogni di gloria, addio prospettive di qualità.

Non si possono pretendere livelli di eccellenza e lasciare a bocca asciutta gli operatori scolastici, ogni giorno sempre più delusi e amareggiati, e quindi privi di ogni motivazione ed entusiasmo.
La consultazione pubblica consente anche di prendere visione della dietrologia che sostiene l'apparato innovatore e, quindi, di aprire gli occhi, guardando la realtà con la concretezza dei fatti e tenendo in mano il cedolino dello stipendio che un giorno diventerà pensione, (almeno si spera!).
Si auspica che la nuova politica di tagli per investimenti non si blocchi soltanto ai tagli e sostenga la forza del motore della scuola, che sono appunto i docenti.
C'è il rischio che il sogno della "buona scuola" si trasformi in un incubo, che produrrà soltanto negatività e danni sociali, producendo nei fatti una scuola "cattiva".

Giuseppe Adernò
g.aderno@alice.it








Postato il Martedì, 14 ottobre 2014 ore 18:49:05 CEST di Giuseppe Adernò
Annunci Google



Mi piace
Punteggio Medio: 5
Voti: 1


Dai un voto a questo articolo:

Eccellente
Ottimo
Buono
Sufficiente
Insufficiente



Opzioni

 Pagina Stampabile Pagina Stampabile

 Invia questo Articolo ad un Amico Invia questo Articolo ad un Amico



contattaci info@aetnanet.org
scrivi al webmaster webmaster@aetnanet.org


I contenuti di Aetnanet.org possono essere riprodotti, distribuiti, comunicati al pubblico, esposti al pubblico, rappresentati, eseguiti e recitati, alla condizione che si attribuisca sempre la paternità dell'opera e che la si indichi esplicitamente
Creative Commons License

powered by PHPNuke - created by Mikedo.it - designed by Clan Themes


PHP-Nuke Copyright © 2004 by Francisco Burzi. This is free software, and you may redistribute it under the GPL. PHP-Nuke comes with absolutely no warranty, for details, see the license.
Generazione pagina: 0.26 Secondi