Benvenuto su AetnaNet
 Nuovo Utente / Login Utente 547643572 pagine viste dal Gennaio 2002 fino ad oggi 11170 Utenti registrati   
Sezioni
Consorzio
Home
Login
Progetto
Organizzazione
Scuole Aetnanet
Pubblicità
Convenzione Consult Service Management srl
Contattaci
Registrati

News
Aggiornamento
Associazioni
Attenti al lupo
Concorso Docenti
Costume e società
Eventi
Istituzioni
Istituzioni scolastiche
Manifest. non gov.
Opinioni
Progetti PON
Recensioni
Satira
Sondaggi
Sostegno
TFA
U.S.P.
U.S.R.
Vi racconto ...

Didattica
Umanistiche
Scientifiche
Lingue straniere
Giuridico-economiche
Nuove Tecnologie
Programmazioni
Formazione Professionale
Formazione Superiore
Diversamente abili

Utility
Download
Registrati
Statistiche Web
Statistiche Sito
Privacy Policy
Cookie Policy


Top Five Mese
i 5 articoli più letti del mese
giugno 2022

VIII edizione del concorso PICCOLI REGISTI CERCASI…per la LEGALITA’
di a-oliva
1919 letture

Il Progetto DLC ancora una volta per lo 'Spedalieri' una palestra di vita
di m-nicotra
1873 letture

“DIO NON SI È ANCORA STANCATO DEGLI UOMINI”. Lettera aperta dell’Arcivescovo di Catania alla madre del piccolo Germano
di a-oliva
1795 letture

La preside Brigida Morsellino "Cavaliere della Repubblica"
di a-oliva
1730 letture

Ultimi appuntamenti dell’anno scolastico al Convitto Cutelli: Countdown e Gran Galà
di a-oliva
1713 letture


Top Redattori 2016
· Giuseppe Adernò (Dir.)
· Antonia Vetro
· Michelangelo Nicotra
· Redazione
· Andrea Oliva
· Angelo Battiato
· Rosita Ansaldi
· Nuccio Palumbo
· Filippo Laganà
· Salvatore Indelicato
· Carmelo Torrisi
· Camillo Bella
· Renato Bonaccorso
· Christian Citraro
· Patrizia Bellia
· Sergio Garofalo
· Ornella D'Angelo
· Giuseppina Rasà
· Sebastiano D'Achille
· Santa Tricomi
· Alfio Petrone
· Marco Pappalardo
· Francesca Condorelli
· Salvatore Di Masi

tutti i redattori


USP Sicilia


Categorie
· Tutte le Categorie
· Aggiornamento
· Alternanza Scuola Lavoro
· Ambiente
· Assunzioni
· Attenti al lupo
· Bonus premiale
· Bullismo e Cyberbullismo
· Burocrazia
· Calendario scolastico
· Carta del Docente
· Concorsi
· Concorso Docenti
· Consorzio
· Contratto
· Costume e società
· CPIA
· Cultura e spettacolo
· Cultura Ludica
· Decreti
· Didattica
· Didattica a distanza
· Dirigenti Scolastici
· Dispersione scolastica
· Disponibilità
· Diversamente abili
· Docenti inidonei
· Erasmus+
· Esame di Stato
· Formazione Professionale
· Formazione Superiore
· Giuridico-economiche
· Graduatorie
· Incontri
· Indagini statistiche
· Integrazione sociale
· INVALSI
· Iscrizioni
· Lavoro
· Le Quotidiane domande
· Learning World
· Leggi
· Lingue straniere
· Manifestazioni non governative
· Mobilità
· Natura e Co-Scienza
· News
· Nuove Tecnologie
· Open Day
· Organico diritto&fatto
· Pensioni
· Percorsi didattici
· Permessi studio
· Personale ATA
· PNSD
· Precariato
· Previdenza
· Progetti
· Progetti PON
· Programmi Ministeriali
· PTOF
· Quesiti
· Reclutamento Docenti
· Retribuzioni
· Riforma
· RSU
· Salute
· Satira
· Scientifiche
· Scuola pubblica e o privata
· Sicurezza
· SOFIA - Formazione
· Sostegno
· Spazio SSIS
· Spesa pubblica
· Sport
· Strumenti didattici
· Supplenze
· TFA e PAS
· TFR
· Umanistiche
· Università
· Utilizzazione e Assegnazione
· Vi racconto ...
· Viaggi d'istruzione
· Voce alla Scuola


Articoli Random

Opinioni
Opinioni

·Ai confini della realtà. Le assurde proposte di una dirigente scolastica 'appassionata al futuro'
·Richieste illegittime da parte delle segreterie scolastiche
·Concorso dirigenti scolastici 2017: “Giustizia per l’Orale” denuncia i plurimi aspetti di illegittimità
·Quelle strane incongruenze nel curriculum della ministra Lucia Azzolina
·La DaD ha salvato la baracca?


Scuole Polo
· ITI Cannizzaro - Catania
· ITI Ferraris - Acireale
· ITC Arcoleo - Caltagirone
· IC Petrarca - Catania
· LS Boggio Lera - Catania
· CD Don Milani - Randazzo
· SM Macherione - Giarre
· IC Dusmet - Nicolosi
· LS Majorana - Scordia
· IIS Majorana - P.zza Armerina

Tutte le scuole del Consorzio


I blog sulla Rete
Blog di opinione
· Coordinamento docenti A042
· Regolaritè e trasparenza nella scuola
· Coordinamento Lavoratori della Scuola 3 Ottobre
· Coordinamento Precari Scuola
· Insegnanti di Sostegno
· No congelamento - Si trasferimento - No tagli
· Associazione Docenti Invisibili da Abilitare

Blog di didattica
· AltraScuola
· Atuttoscuola
· Bricks
· E-didablog
· La scuola iblea
· MaestroAlberto
· LauraProperzi
· SabrinaPacini
· TecnologiaEducatica
· PensieroFilosofico


Costume e società: Il sogno di San Giuseppe

Redazione
Nell’immaginario collettivo San Giuseppe è sempre stato il Patriarca, il padre premuroso di Gesù e lo sposo fedele di Maria. Per noi è il protettore degli orfani e delle ragazze da marito, nume tutelare dei vinti della storia, il padre della Divina Provvidenza e il patrono di molte comunità locali. E l’immagine del presepe non gli rende certo giustizia: la mano destra sul petto, la sinistra che regge il bastone, lo sguardo un pò perso verso l’orizzonte. È in ginocchio, ma sembra che stia per rialzarsi. Sa che il tempo nella grotta non durerà molto. Tutto è già pronto per l’arrivo dei Magi. E poi giunge l’ora della partenza in Egitto. Ma Giuseppe sarebbe meglio immaginarselo in piedi, magari nell’ora della fatica e del duro lavoro di carpentiere, o quando, sfinito, si concede un attimo di tregua, tra pialla, martello e segatura. Giuseppe è un uomo solido, con i muscoli resi forti dall’impegno quotidiano.

Ma Giuseppe è, soprattutto, padre e marito. Vigile, presente, premuroso. Di cui ci si può fidare. Che costruisce, giorno dopo giorno, il duro e magnifico mestiere di padre d’un bimbo unico e speciale, e di marito d’una donna irripetibile e straordinaria. Forse si ricorda della sua infanzia, di quando, anche lui, un giorno, è stato figlio e bambino. E non si lamenta delle marachelle del suo piccolo, non si adira delle sue monellerie, non protesta per i suoi magri averi, non si dispera perché non riesce ad arrivare alla fine del mese. Come tutti gli uomini del suo tempo. Lui no. Lui lavora, osserva, talìa. Guarda Gesù e Maria. E custodisce un segreto, dentro di sé. In silenzio.

Non si siede e non si inginocchia, per non perdere tempo, per completare la sua opera. E sogna. Sogna l’angelo che gli dice di non temere, che lo rasserena sulle nozze con Maria. Sogna l’angelo che lo invita a lasciare la sua casa per rifugiarsi in Egitto, per evitare la furia violenta di Erode. Sogna, sicuramente, suo figlio già grande, in viaggio verso Gerusalemme lungo le bianche strade della Galilea. Giuseppe è un uomo d’altri tempi e proprio per questo è un sognatore.

Perché i sogni non sono roba da ragazzi, ma appartengono ai padri, agli educatori. Sognare è difficile e pericoloso, accende entusiasmo, passione, desiderio, strade da percorrere, montagne da superare. I sogni possono anche sfumare, un bel mattino, come neve al sole. E i padri lo sanno.
Per questo sono prudenti e misurati nei sogni, e nella vita. Senza fare un passo più lungo delle proprie gambe. I sogni, diceva il poeta William Butler Yeats, sono il luogo misterioso in cui le responsabilità hanno inizio. E un padre lo sa, lo ha imparato sulla propria pelle, tra tentativi ed errori.

E Giuseppe lavora e sogna per consegnare il futuro al suo bambino. Non può essere ingordo di sogni, altrimenti si aliena dalla realtà, ma non può neanche farne a meno, per non diventare come uno di quei falegnami che pensa solo al legno e mai all’albero che lo ha generato. Giuseppe sogna quanto basta, poi si rimbocca la tunica e, senza che il bambino se ne accorge, torna al lavoro quotidiano. Taglia la legna e pensa all’albero, e al futuro.

Angelo Battiato (inviato speciale a Brescia)
angelo.battiato@istruzione.it








Postato il Mercoledì, 19 marzo 2014 ore 07:45:00 CET di Angelo Battiato
Annunci Google



Mi piace
Punteggio Medio: 5
Voti: 1


Dai un voto a questo articolo:

Eccellente
Ottimo
Buono
Sufficiente
Insufficiente



Opzioni

 Pagina Stampabile Pagina Stampabile

 Invia questo Articolo ad un Amico Invia questo Articolo ad un Amico



contattaci info@aetnanet.org
scrivi al webmaster webmaster@aetnanet.org


I contenuti di Aetnanet.org possono essere riprodotti, distribuiti, comunicati al pubblico, esposti al pubblico, rappresentati, eseguiti e recitati, alla condizione che si attribuisca sempre la paternità dell'opera e che la si indichi esplicitamente
Creative Commons License

powered by PHPNuke - created by Mikedo.it - designed by Clan Themes


PHP-Nuke Copyright © 2004 by Francisco Burzi. This is free software, and you may redistribute it under the GPL. PHP-Nuke comes with absolutely no warranty, for details, see the license.
Generazione pagina: 0.25 Secondi