Benvenuto su AetnaNet
 Nuovo Utente / Login Utente 547654610 pagine viste dal Gennaio 2002 fino ad oggi 11170 Utenti registrati   
Sezioni
Consorzio
Home
Login
Progetto
Organizzazione
Scuole Aetnanet
Pubblicità
Convenzione Consult Service Management srl
Contattaci
Registrati

News
Aggiornamento
Associazioni
Attenti al lupo
Concorso Docenti
Costume e società
Eventi
Istituzioni
Istituzioni scolastiche
Manifest. non gov.
Opinioni
Progetti PON
Recensioni
Satira
Sondaggi
Sostegno
TFA
U.S.P.
U.S.R.
Vi racconto ...

Didattica
Umanistiche
Scientifiche
Lingue straniere
Giuridico-economiche
Nuove Tecnologie
Programmazioni
Formazione Professionale
Formazione Superiore
Diversamente abili

Utility
Download
Registrati
Statistiche Web
Statistiche Sito
Privacy Policy
Cookie Policy


Top Five Mese
i 5 articoli più letti del mese
giugno 2022

VIII edizione del concorso PICCOLI REGISTI CERCASI…per la LEGALITA’
di a-oliva
1920 letture

Il Progetto DLC ancora una volta per lo 'Spedalieri' una palestra di vita
di m-nicotra
1874 letture

“DIO NON SI È ANCORA STANCATO DEGLI UOMINI”. Lettera aperta dell’Arcivescovo di Catania alla madre del piccolo Germano
di a-oliva
1797 letture

La preside Brigida Morsellino "Cavaliere della Repubblica"
di a-oliva
1730 letture

Ultimi appuntamenti dell’anno scolastico al Convitto Cutelli: Countdown e Gran Galà
di a-oliva
1714 letture


Top Redattori 2016
· Giuseppe Adernò (Dir.)
· Antonia Vetro
· Michelangelo Nicotra
· Redazione
· Andrea Oliva
· Angelo Battiato
· Rosita Ansaldi
· Nuccio Palumbo
· Filippo Laganà
· Salvatore Indelicato
· Carmelo Torrisi
· Camillo Bella
· Renato Bonaccorso
· Christian Citraro
· Patrizia Bellia
· Sergio Garofalo
· Ornella D'Angelo
· Giuseppina Rasà
· Sebastiano D'Achille
· Santa Tricomi
· Alfio Petrone
· Marco Pappalardo
· Francesca Condorelli
· Salvatore Di Masi

tutti i redattori


USP Sicilia


Categorie
· Tutte le Categorie
· Aggiornamento
· Alternanza Scuola Lavoro
· Ambiente
· Assunzioni
· Attenti al lupo
· Bonus premiale
· Bullismo e Cyberbullismo
· Burocrazia
· Calendario scolastico
· Carta del Docente
· Concorsi
· Concorso Docenti
· Consorzio
· Contratto
· Costume e società
· CPIA
· Cultura e spettacolo
· Cultura Ludica
· Decreti
· Didattica
· Didattica a distanza
· Dirigenti Scolastici
· Dispersione scolastica
· Disponibilità
· Diversamente abili
· Docenti inidonei
· Erasmus+
· Esame di Stato
· Formazione Professionale
· Formazione Superiore
· Giuridico-economiche
· Graduatorie
· Incontri
· Indagini statistiche
· Integrazione sociale
· INVALSI
· Iscrizioni
· Lavoro
· Le Quotidiane domande
· Learning World
· Leggi
· Lingue straniere
· Manifestazioni non governative
· Mobilità
· Natura e Co-Scienza
· News
· Nuove Tecnologie
· Open Day
· Organico diritto&fatto
· Pensioni
· Percorsi didattici
· Permessi studio
· Personale ATA
· PNSD
· Precariato
· Previdenza
· Progetti
· Progetti PON
· Programmi Ministeriali
· PTOF
· Quesiti
· Reclutamento Docenti
· Retribuzioni
· Riforma
· RSU
· Salute
· Satira
· Scientifiche
· Scuola pubblica e o privata
· Sicurezza
· SOFIA - Formazione
· Sostegno
· Spazio SSIS
· Spesa pubblica
· Sport
· Strumenti didattici
· Supplenze
· TFA e PAS
· TFR
· Umanistiche
· Università
· Utilizzazione e Assegnazione
· Vi racconto ...
· Viaggi d'istruzione
· Voce alla Scuola


Articoli Random

Opinioni
Opinioni

·Ai confini della realtà. Le assurde proposte di una dirigente scolastica 'appassionata al futuro'
·Richieste illegittime da parte delle segreterie scolastiche
·Concorso dirigenti scolastici 2017: “Giustizia per l’Orale” denuncia i plurimi aspetti di illegittimità
·Quelle strane incongruenze nel curriculum della ministra Lucia Azzolina
·La DaD ha salvato la baracca?


Scuole Polo
· ITI Cannizzaro - Catania
· ITI Ferraris - Acireale
· ITC Arcoleo - Caltagirone
· IC Petrarca - Catania
· LS Boggio Lera - Catania
· CD Don Milani - Randazzo
· SM Macherione - Giarre
· IC Dusmet - Nicolosi
· LS Majorana - Scordia
· IIS Majorana - P.zza Armerina

Tutte le scuole del Consorzio


I blog sulla Rete
Blog di opinione
· Coordinamento docenti A042
· Regolaritè e trasparenza nella scuola
· Coordinamento Lavoratori della Scuola 3 Ottobre
· Coordinamento Precari Scuola
· Insegnanti di Sostegno
· No congelamento - Si trasferimento - No tagli
· Associazione Docenti Invisibili da Abilitare

Blog di didattica
· AltraScuola
· Atuttoscuola
· Bricks
· E-didablog
· La scuola iblea
· MaestroAlberto
· LauraProperzi
· SabrinaPacini
· TecnologiaEducatica
· PensieroFilosofico


Cultura e spettacolo: Carnevale in Sicilia - Sciacca batte Venezia

Rassegna stampa
Può il Carnevale di Sciacca battere quello di Venezia? La risposta la daranno i viaggiatori che quest’anno decideranno di puntare la bussola a sud, invece che a nord. L’esperimento vale la pena, visto che quello di Sciacca, cittadina siciliana in provincia di Agrigento, ha davvero una tradizione più che illustre (vedi articolo correlato). Ecco allora qualche cenno per chi decidesse di celebrare qui questa festività: intanto, come dimostrano le grandi fondamenta sicane e le iscrizioni fenicie (Tucidide fa risalire al VII secolo a. C. il castello di Terme Selinuntine), c’è da dire che l'antica città non sorgeva qui ma nella valle formata dal Monte Nadore e dal Monte San Calogero, cioè a sei chilometri dall'odierna Sciacca. Ci sono inoltre testimonianze di scheletri umani e di massi intagliati come sedie o letti che testimoniano l’esistenza di insediamenti fin dalla preistoria (si visiti la Grotta Stufa, sulla vetta del Monte Cronio, oggi Monte san Calogero, dove sono state ritrovate anche ceramiche del periodo fra l'età della pietra e quella del bronzo). Di molto antico c’è poi un vulcano attivo: sorge a 26 miglia marine dalla costa, quasi affiorante (sul cosidetto banco di Graham), ed è storicamente noto per avere eruttato, nel 1831, una piccola isola, Isola Ferdinandea, inabissatasi dopo tre mesi proprio mentre i britannici e i Borboni se la stavano litigando. Una volta arrivati a Sciacca, si può subito fare una passeggiata anche senza mappa per la città visto che è piena di monumenti, chiese e palazzi di grande interesse culturale, storico ed artistico. Il castello dei conti Luna, ad esempio, del 1380, era un complesso enorme e anche se oggi rimane poco da vedere la suggestione dei resti della cinta muraria, della torre grande e di quella cilindrica, e del Palazzo del Conte è grande. Pure del Castello Vecchio sono rimaste poche tracce, mentre molti palazzi sono ben conservati: decisamente interessanti Palazzo S. Giacomo Tagliavia del XV secolo (bellissime le facciate in stile impero sul Corso Vittorio Emanuele e quelle in stile neogotico su Piazza S. Fricia), Palazzo Arone di Valentino del XIX secolo, Palazzo Perollo del XV secolo e Palazzo Steripinto del XVI secolo, bell’esempio d'arte spagnola. Ma anche Palazzo Ventimiglia del XV secolo, il neoclassico Palazzo Bertolino-Tommasi, Palazzo Inveges del XVII secolo, e Palazzo Ragusa del XVIII secolo. E poi le numerose torri: Torre Campanaria del 1550, a due passi dalla Chiesa di San Michele, la Torre medievale e la Torre del Pardo. In piazza Duomo c’è poi la Casa Museo Scaglione, con le famose ceramiche, oltre naturalmente alla Chiesa di Maria SS. del Soccorso fondata dalla figlia del conte Ruggero. Merita anche il bel Palazzo Manno, residenza settecentesca della nobile casata, dal XX secolo un albergo stupendo. Anche le chiese sono una più bella dell’altra: da non perdere la Chiesa barocca di San Domenico e il suo Convento, del 1176 e del 1742, e la cinquecentesca Cappella di San Giorgio dei Genovesi, costruita dai mercanti di Genova per i loro affari. Ma anche la Chiesa del Carmine, che incorpora la Chiesa del Salvatore, la seicentesca Chiesa dello Spasimo di Corso Vittorio Emanuele (nel Convento c’è il Cortile del Palazzo Fazzello, bellissimo) e la Chiesa di San Michele (con crocifisso del Quattrocento, due acquasantiere, una scultura ed un polittico del Cinquecento ed una statua seicentesca in legno di San Michele). Nella stessa piazza c’è anche la Chiesa di Santa Maria dell'Itria ed il suo monastero. In Piazza Carmine si trova poi la Chiesa di Santa Margherita voluta da Eleonora d'Aragona, sconsacrata e utilizzata per mostre, convegni e concerti (l'ingresso principale è catalano, l’interno invece è barocco), mentre nella Chiesa del Collegio, ristrutturata nel Seicento, si può ammirare un affresco di Domenico Domenichino e una Madonna di Michele Blasco. La più importante però è la Chiesa di Santa Maria delle Giummare, con le sue torri merlate e, all'interno, la cinquecentesca Cappella della Madonna delle Grazie. Appena fuori Sciacca invece c’è il cosiddetto Castello Incantato: sono magnifiche teste scavate e scalpellate nella roccia da Filippo Bentivegna, un artista contadino dell’Ottocento: raffiguravano visi di persone note e non, ma lui metteva un nome a tutti perché, nella sua fantasia, rappresentavano i sudditi del regno di cui era il Signore (alcune sono al Museo dell'Art Brut di Losanna). Altra tappa originale sono le Stufe naturali del Monte Cronio, un antiquarium con le testimonianze neolitiche ritrovate nelle grotte di San Calogero, e il Santuario di san Calogero, con una ricca decorazione barocca, la Statua cinquecentesca di A. G. Gagini. Infine le famose ceramiche D.O.P.: le note maioliche sono gettonatissime anche all’estero e vengono considerate spesso opere d’arte. Piatti, vasi, anfore, statue, piastrelle sono visibili in giro per la città nelle botteghe artigiane del centro. Anzi si pensa che i forni antichi recentemente scoperti già cocessero le ceramiche e si tende a datare la nascita di quest’arte anche prima del Trecento (le numerose fornaci sono anche la testimonianza che la ceramica di Sciocca dominava i mercati della Sicilia occidentale e veniva anche esportata altrove). In particolare, soprattutto nel XVI secolo, molti monumenti furono decorati con le mattonelle di Sciacca.

Eugenia Romanelli
Ansa.it








Postato il Domenica, 09 febbraio 2014 ore 13:00:00 CET di Antonia Vetro
Annunci Google



Mi piace
Punteggio Medio: 0
Voti: 0

Dai un voto a questo articolo:

Eccellente
Ottimo
Buono
Sufficiente
Insufficiente



Opzioni

 Pagina Stampabile Pagina Stampabile

 Invia questo Articolo ad un Amico Invia questo Articolo ad un Amico



contattaci info@aetnanet.org
scrivi al webmaster webmaster@aetnanet.org


I contenuti di Aetnanet.org possono essere riprodotti, distribuiti, comunicati al pubblico, esposti al pubblico, rappresentati, eseguiti e recitati, alla condizione che si attribuisca sempre la paternità dell'opera e che la si indichi esplicitamente
Creative Commons License

powered by PHPNuke - created by Mikedo.it - designed by Clan Themes


PHP-Nuke Copyright © 2004 by Francisco Burzi. This is free software, and you may redistribute it under the GPL. PHP-Nuke comes with absolutely no warranty, for details, see the license.
Generazione pagina: 0.29 Secondi