Benvenuto su AetnaNet
 Nuovo Utente / Login Utente 547587284 pagine viste dal Gennaio 2002 fino ad oggi 11170 Utenti registrati   
Sezioni
Consorzio
Home
Login
Progetto
Organizzazione
Scuole Aetnanet
Pubblicità
Convenzione Consult Service Management srl
Contattaci
Registrati

News
Aggiornamento
Associazioni
Attenti al lupo
Concorso Docenti
Costume e società
Eventi
Istituzioni
Istituzioni scolastiche
Manifest. non gov.
Opinioni
Progetti PON
Recensioni
Satira
Sondaggi
Sostegno
TFA
U.S.P.
U.S.R.
Vi racconto ...

Didattica
Umanistiche
Scientifiche
Lingue straniere
Giuridico-economiche
Nuove Tecnologie
Programmazioni
Formazione Professionale
Formazione Superiore
Diversamente abili

Utility
Download
Registrati
Statistiche Web
Statistiche Sito
Privacy Policy
Cookie Policy


Top Five Mese
i 5 articoli più letti del mese
giugno 2022

VIII edizione del concorso PICCOLI REGISTI CERCASI…per la LEGALITA’
di a-oliva
1912 letture

Il Progetto DLC ancora una volta per lo 'Spedalieri' una palestra di vita
di m-nicotra
1869 letture

“DIO NON SI È ANCORA STANCATO DEGLI UOMINI”. Lettera aperta dell’Arcivescovo di Catania alla madre del piccolo Germano
di a-oliva
1782 letture

La preside Brigida Morsellino "Cavaliere della Repubblica"
di a-oliva
1723 letture

Ultimi appuntamenti dell’anno scolastico al Convitto Cutelli: Countdown e Gran Galà
di a-oliva
1707 letture


Top Redattori 2016
· Giuseppe Adernò (Dir.)
· Antonia Vetro
· Michelangelo Nicotra
· Redazione
· Andrea Oliva
· Angelo Battiato
· Rosita Ansaldi
· Nuccio Palumbo
· Filippo Laganà
· Salvatore Indelicato
· Carmelo Torrisi
· Camillo Bella
· Renato Bonaccorso
· Christian Citraro
· Patrizia Bellia
· Sergio Garofalo
· Ornella D'Angelo
· Giuseppina Rasà
· Sebastiano D'Achille
· Santa Tricomi
· Alfio Petrone
· Marco Pappalardo
· Francesca Condorelli
· Salvatore Di Masi

tutti i redattori


USP Sicilia


Categorie
· Tutte le Categorie
· Aggiornamento
· Alternanza Scuola Lavoro
· Ambiente
· Assunzioni
· Attenti al lupo
· Bonus premiale
· Bullismo e Cyberbullismo
· Burocrazia
· Calendario scolastico
· Carta del Docente
· Concorsi
· Concorso Docenti
· Consorzio
· Contratto
· Costume e società
· CPIA
· Cultura e spettacolo
· Cultura Ludica
· Decreti
· Didattica
· Didattica a distanza
· Dirigenti Scolastici
· Dispersione scolastica
· Disponibilità
· Diversamente abili
· Docenti inidonei
· Erasmus+
· Esame di Stato
· Formazione Professionale
· Formazione Superiore
· Giuridico-economiche
· Graduatorie
· Incontri
· Indagini statistiche
· Integrazione sociale
· INVALSI
· Iscrizioni
· Lavoro
· Le Quotidiane domande
· Learning World
· Leggi
· Lingue straniere
· Manifestazioni non governative
· Mobilità
· Natura e Co-Scienza
· News
· Nuove Tecnologie
· Open Day
· Organico diritto&fatto
· Pensioni
· Percorsi didattici
· Permessi studio
· Personale ATA
· PNSD
· Precariato
· Previdenza
· Progetti
· Progetti PON
· Programmi Ministeriali
· PTOF
· Quesiti
· Reclutamento Docenti
· Retribuzioni
· Riforma
· RSU
· Salute
· Satira
· Scientifiche
· Scuola pubblica e o privata
· Sicurezza
· SOFIA - Formazione
· Sostegno
· Spazio SSIS
· Spesa pubblica
· Sport
· Strumenti didattici
· Supplenze
· TFA e PAS
· TFR
· Umanistiche
· Università
· Utilizzazione e Assegnazione
· Vi racconto ...
· Viaggi d'istruzione
· Voce alla Scuola


Articoli Random

Associazioni
Associazioni

·GRAN CONCERTO DI BENEFICENZA per “La Civita” di Catania
·Dal Pozzo di Gammazita una rete di associazioni per conoscere la città
·Venerdì 16 Luglio alle ore 19, presso la Corte Vaccarini del Convitto Nazionale “Mario Cutelli” presentazione del libro degli Ing. Gaetano e Fabrizio D’Emilio: #ACCADDEACATANIA
·UCIIM Sezione di Tremestieri Etneo. Incontro con l’autore: Roberto Russo
·Installazione di un gazebo informativo in Piazza Nettuno dalle ore 16.00 alle ore 20.00, oggi 2 giugno, in occasione della Giornata mondiale di sensibilizzazione sui disturbi alimentari da parte dell'associazione ''Stella Danzante” ETS – ODV” di CT


Scuole Polo
· ITI Cannizzaro - Catania
· ITI Ferraris - Acireale
· ITC Arcoleo - Caltagirone
· IC Petrarca - Catania
· LS Boggio Lera - Catania
· CD Don Milani - Randazzo
· SM Macherione - Giarre
· IC Dusmet - Nicolosi
· LS Majorana - Scordia
· IIS Majorana - P.zza Armerina

Tutte le scuole del Consorzio


I blog sulla Rete
Blog di opinione
· Coordinamento docenti A042
· Regolaritè e trasparenza nella scuola
· Coordinamento Lavoratori della Scuola 3 Ottobre
· Coordinamento Precari Scuola
· Insegnanti di Sostegno
· No congelamento - Si trasferimento - No tagli
· Associazione Docenti Invisibili da Abilitare

Blog di didattica
· AltraScuola
· Atuttoscuola
· Bricks
· E-didablog
· La scuola iblea
· MaestroAlberto
· LauraProperzi
· SabrinaPacini
· TecnologiaEducatica
· PensieroFilosofico


Dirigenti Scolastici: Il caso Campania; esposto della DIR-PRESIDI-SCUOLA al Ministro sulle clamorose disfunzioni e inefficenze delle procedure di mobilità dei dirigenti e delle reggenze

Sindacati


Questo è solo l’ultimo episodio di un lunghissimo elenco di provvedimenti errati, ritardati, omessi e illegittimi che hanno caratterizzato i quasi due anni di direzione dell’USR Campania da parte del dott. Diego Bouchè, dei quali si  evidenziano solo quelli più “clamorosi”:

  1. Un provvedimento di collocamento a riposo dei dirigenti scolastici della Campania a partire dal 1 settembre 2012 che ha dato origine ad un contenzioso molto vasto (circa 30 dirigenti hanno proposto ricorso al giudice del lavoro ed hanno ricevuto nella stragrande maggioranza dei casi sentenze favorevoli sia in 1° che in 2° grado, con enorme aggravio di spese legali da parte dell’Amministrazione);  inoltre, la mancata ricognizione circa il limite dei 40 anni di contributi versati, non ha consentito al Direttore Scolastico Regionale di collocare a riposo molti dirigenti scolastici che avevano raggiunto tale limite, con il conseguente danno erariale che si sta consumando in una regione dove si contano oltre 100 dirigenti scolastici in soprannumero. Vorremmo chiedere al sig. Ministro come si concilia questo scandalo con la situazione finanziaria che vive attualmente il nostro Paese e quali provvedimenti intenda adottare nei confronti dei responsabili di quello che si va profilando come un danno erariale ingentissimo (lo stipendio lordo annuo di un dirigente scolastico con almeno 40 anni di servizio non è inferiore ai 70.000 euro).
  2. La totale assenza di indirizzi e di indicazioni, da parte dell’USR Campania ai Dirigenti Scolastici ed agli Enti Locali durante il processo di riorganizzazione della rete scolastica regionale, ha portato all’aberrante situazione di oltre 200 scuole “sottodimensionate” sul territorio regionale, al caos susseguente nella determinazione degli organici del personale e nelle procedure di mobilità (compresa quella dei dirigenti scolastici). Non ci risulta che problematiche di tale portata si siano registrate nelle altre Regioni.
  3. Molte scuole della Campania risultano complessivamente creditrici per milioni di euro (per decine/centinaia di migliaia singolarmente) nei confronti della Regione Campania a causa della mancata corresponsione da parte della Regione delle somme relative ai Progetti “Scuole Aperte”, “PAS”, “Interventi formativi per lo sviluppo delle competenze chiave – comunicazione nelle lingue straniere” e “Tirocini e stages (in Italia e nei Paesi UE)”. In una sua delirante nota del dicembre dello scorso anno, il Direttore Bouchè attribuiva ai dirigenti delle suddette scuole la responsabilità del mancato accredito delle somme dovute, in quanto non avrebbero provveduto a rendicontare adeguatamente alla Regione Campania le attività svolte: chi conosce la realtà dei fatti (il Direttore Bouchè evidentemente non la conosce!) sa bene che le scuole hanno rendicontato tutto e che la Regione continua comunque a non corrispondere loro quanto dovuto, con un possibile danno erariale di diversi milioni di euro.
  4. La mobilità dei dirigenti scolastici in Campania è stata caratterizzata, da un lato, dalla situazione venutasi a determinare a seguito delle operazioni di dimensionamento regionale (in cui l’USR Campania ha brillato per la sua assenza), con l’impressionante numero di scuole “sottodimensionate” e di dirigenti scolastici in soprannumero e, dall’altro, da procedimenti di assegnazione degli incarichi da parte del Direttore Scolastico Regionale a volte improntati al rispetto “ragionieristico” dell’assurdo sistema di precedenze previsto dalla nota MIUR n. 4488 del 13 giugno 2012 e, dall’altro,  ad evidenti trattamenti di tipo “preferenziale” ed assolutamente ingiustificati (tra i quali conta segnalare il mutamento d’incarico al presidente regionale dell’ANP). Non si è tenuto in alcun conto quanto prevede il dettato del CCNL dell’area V e quello del D.Lgs. 165/01 circa le competenze ed esperienze professionali maturate, che dovrebbero rappresentare i fondamentali criteri nell’affidamento degli incarichi dirigenziali: colleghi con esperienze decennali e curricula professionali di tutto rispetto hanno visto rigettate le proprie richieste a fronte di colleghi con un’anzianità di servizio e con un’esperienza professionale al confronto risibili, pur essendo titolari di scuole “dimensionate”, che avrebbero potuto essere utilmente prese in considerazione per le procedure di mobilità. In sostanza, il Direttore Bouché è venuto meno al suo fondamentale compito di affidare l’incarico dirigenziale sulle varie scuole al dirigente che, per esperienze e competenze professionali, potesse assicurarne la migliore gestione. La mobilità professionale è stato un processo mal governato, che ha dato luogo ad assegnazioni spesso casuali ed in alcuni casi aberranti, i cui risultati saranno purtroppo patiti dalla Scuola della Campania in termini di ulteriori inefficienze e dispendio di energie sotto o male utilizzate. In alcuni casi, poi, il Direttore Regionale ha ritenuto di utilizzare i propri “poteri discrezionali” in maniera del tutto arbitraria ed ingiustificata, per accontentare in maniera “clientelare” i desiderata espressi da esponenti delle varie OO.SS., come nel caso clamoroso del presidente regionale dell’ANP al quale è stato concesso il mutamento d’incarico, mentre non sono state prese in considerazione le richieste dei dirigenti in scadenza di contratto, che dovrebbe precedere nell’ordine delle operazioni. Allo stesso presidente reginaledell’ANP, come già denunciato, è stato poi consegnato il provvedimento, con conseguente pubblicazione sul sito della citata associazione, della mobilità prima che venisse pubblicato ufficialmente.
  5. La nostra organizzazione sindacale ha già fatto presente al Direttore Bouchè casi di affidamento di incarico dirigenziale effettuati sulla base di false dichiarazioni da parte di alcuni dirigenti, che hanno dato origine a contenzioso giuslavoristico e di carattere penale. Anche in questo caso il Direttore Regionale si è ben guardato dall’intervenire in alcun modo per sanare le situazioni illegittime e per avviare procedimenti disciplinari verso i responsabili, omettendo, tra l’altro, la trasmissione degli atti alla Procura della Repubblica dei dichiaranti il falso.

     L’elenco potrebbe essere ancora più lungo, ma riteniamo che le situazioni segnalate siano di per sé esplicative dello stato di assoluto disinteresse e di sostanziale abbandono in cui versa la Scuola della Campania in generale e la categoria dei dirigenti scolastici in particolare, in un territorio che necessita di ben altre capacità nell’affrontare i problemi rispetto a quelle fino a qui evidenziate dal dott. Bouchè, il quale si limita a “farsi scivolare addosso” le critiche che gli vengono rivolte, anche quando sono documentate e circostanziate. La frustrazione della categoria dei dirigenti scolastici, a fronte di un atteggiamento di continuo dispregio e disinteresse, è ormai ai livelli di guardia e da un lato spinge ad un aumento del contenzioso giuslavoristico, dall’altro alimenta atteggiamenti di rinuncia e di demotivazione professionale, che risultano estremamente perniciosi per il governo della scuola della Campania.
Chiediamo, pertanto, che il sig. Ministro ci conceda quanto prima di essere ascoltati per poter illustrare nel dettaglio una situazione che non può ulteriormente perdurare se si ha a cuore la Scuola di una Regione che conta oltre il 10% della popolazione scolastica nazionale. L’occasione è gradita per porgere cordiali saluti.

Il Presidente Nazionale della DIR-PRESIDI-SCUOLA
Attilio Fratta









Postato il Sabato, 08 settembre 2012 ore 11:26:27 CEST di Salvatore Indelicato
Annunci Google



Mi piace
Punteggio Medio: 5
Voti: 1


Dai un voto a questo articolo:

Eccellente
Ottimo
Buono
Sufficiente
Insufficiente



Opzioni

 Pagina Stampabile Pagina Stampabile

 Invia questo Articolo ad un Amico Invia questo Articolo ad un Amico



contattaci info@aetnanet.org
scrivi al webmaster webmaster@aetnanet.org


I contenuti di Aetnanet.org possono essere riprodotti, distribuiti, comunicati al pubblico, esposti al pubblico, rappresentati, eseguiti e recitati, alla condizione che si attribuisca sempre la paternità dell'opera e che la si indichi esplicitamente
Creative Commons License

powered by PHPNuke - created by Mikedo.it - designed by Clan Themes


PHP-Nuke Copyright © 2004 by Francisco Burzi. This is free software, and you may redistribute it under the GPL. PHP-Nuke comes with absolutely no warranty, for details, see the license.
Generazione pagina: 0.28 Secondi