Benvenuto su AetnaNet
 Nuovo Utente / Login Utente 537950895 pagine viste dal Gennaio 2002 fino ad oggi 11170 Utenti registrati   
Sezioni
Consorzio
Home
Login
Progetto
Organizzazione
Scuole Aetnanet
Pubblicità
Convenzione Consult Service Management srl
Contattaci
Registrati

News
Aggiornamento
Associazioni
Attenti al lupo
Concorso Docenti
Costume e società
Eventi
Istituzioni
Istituzioni scolastiche
Manifest. non gov.
Opinioni
Progetti PON
Recensioni
Satira
Sondaggi
Sostegno
TFA
U.S.P.
U.S.R.
Vi racconto ...

Didattica
Umanistiche
Scientifiche
Lingue straniere
Giuridico-economiche
Nuove Tecnologie
Programmazioni
Formazione Professionale
Formazione Superiore
Diversamente abili

Utility
Download
Registrati
Statistiche Web
Statistiche Sito
Privacy Policy
Cookie Policy


Top Five Mese
i 5 articoli più letti del mese
dicembre 2021

VII CONGRESSO CISL SCUOLA CATANIA
di a-oliva
2665 letture

Da 70 anni donatori di sangue. ADVS FIDAS premia al Comune di Catania i donatori di sangue settantenni
di a-oliva
2244 letture

Personale Docente - Nomine in ruolo da procedure concorsuali per surroga - A.S. 2021/2022 - Sedi disponibili
di a-oliva
2237 letture

Personale docente - Esiti del nuovo conferimento delle supplenze a seguito della procedura informatizzata da GAE e GPS, per stipula di contratti a tempo determinato - A.S. 2021/2022
di a-oliva
2116 letture

Personale docente - Posti disponibili aggiornati per stipula di contratti a tempo determinato da GPS e GAE - A.S. 2021/2022
di a-oliva
1996 letture


Top Redattori 2016
· Giuseppe Adernò (Dir.)
· Antonia Vetro
· Michelangelo Nicotra
· Redazione
· Andrea Oliva
· Angelo Battiato
· Rosita Ansaldi
· Nuccio Palumbo
· Filippo Laganà
· Salvatore Indelicato
· Carmelo Torrisi
· Camillo Bella
· Renato Bonaccorso
· Christian Citraro
· Patrizia Bellia
· Sergio Garofalo
· Ornella D'Angelo
· Giuseppina Rasà
· Sebastiano D'Achille
· Santa Tricomi
· Alfio Petrone
· Marco Pappalardo
· Francesca Condorelli
· Salvatore Di Masi

tutti i redattori


USP Sicilia


Categorie
· Tutte le Categorie
· Aggiornamento
· Alternanza Scuola Lavoro
· Ambiente
· Assunzioni
· Attenti al lupo
· Bonus premiale
· Bullismo e Cyberbullismo
· Burocrazia
· Calendario scolastico
· Carta del Docente
· Concorsi
· Concorso Docenti
· Consorzio
· Contratto
· Costume e società
· CPIA
· Cultura e spettacolo
· Cultura Ludica
· Decreti
· Didattica
· Didattica a distanza
· Dirigenti Scolastici
· Dispersione scolastica
· Disponibilità
· Diversamente abili
· Docenti inidonei
· Erasmus+
· Esame di Stato
· Formazione Professionale
· Formazione Superiore
· Giuridico-economiche
· Graduatorie
· Incontri
· Indagini statistiche
· Integrazione sociale
· INVALSI
· Iscrizioni
· Lavoro
· Le Quotidiane domande
· Learning World
· Leggi
· Lingue straniere
· Manifestazioni non governative
· Mobilità
· Natura e Co-Scienza
· News
· Nuove Tecnologie
· Open Day
· Organico diritto&fatto
· Pensioni
· Percorsi didattici
· Permessi studio
· Personale ATA
· PNSD
· Precariato
· Previdenza
· Progetti
· Progetti PON
· Programmi Ministeriali
· PTOF
· Quesiti
· Reclutamento Docenti
· Retribuzioni
· Riforma
· RSU
· Salute
· Satira
· Scientifiche
· Scuola pubblica e o privata
· Sicurezza
· SOFIA - Formazione
· Sostegno
· Spazio SSIS
· Spesa pubblica
· Sport
· Strumenti didattici
· Supplenze
· TFA e PAS
· TFR
· Umanistiche
· Università
· Utilizzazione e Assegnazione
· Vi racconto ...
· Viaggi d'istruzione
· Voce alla Scuola


Articoli Random

Eventi
Eventi

·Bocelli e Mitoraj a Noto per promuovere i siti Unesco Siciliani
·Job orientation and Work experience in Europe
·Tavola rotonda al III IC Rodari di Acireale
·Sabato 17 marzo Gara Regionale ''EXPONI le tue idee 2018'' per il Convitto Nazionale “Mario Cutelli” di Catania.
·Tavola rotonda su dislessia, disgrafia, discalculia, disturbo da deficit di attenzione e iperattività


Scuole Polo
· ITI Cannizzaro - Catania
· ITI Ferraris - Acireale
· ITC Arcoleo - Caltagirone
· IC Petrarca - Catania
· LS Boggio Lera - Catania
· CD Don Milani - Randazzo
· SM Macherione - Giarre
· IC Dusmet - Nicolosi
· LS Majorana - Scordia
· IIS Majorana - P.zza Armerina

Tutte le scuole del Consorzio


I blog sulla Rete
Blog di opinione
· Coordinamento docenti A042
· Regolaritè e trasparenza nella scuola
· Coordinamento Lavoratori della Scuola 3 Ottobre
· Coordinamento Precari Scuola
· Insegnanti di Sostegno
· No congelamento - Si trasferimento - No tagli
· Associazione Docenti Invisibili da Abilitare

Blog di didattica
· AltraScuola
· Atuttoscuola
· Bricks
· E-didablog
· La scuola iblea
· MaestroAlberto
· LauraProperzi
· SabrinaPacini
· TecnologiaEducatica
· PensieroFilosofico


Precariato: SALARI REGIONALI PER GLI STATALI?

Comunicati
«Salari regionali per gli statali». Maroni: il pubblico impiego apripista del decentramento sollecitato anche dall'Ocse. Per Montezemolo meglio parlarne dopo le elezioni. di Vittorio Da Rold, da Il Sole 24 Ore del 5/4/2005. «Proporrò al Governo di regionalizzare il rinnovo del contratto di lavoro del pubblico impiego, a partire da quello in discussione, tenendo conto della diversità per aree del costo della vita e della produttività così come ci chiede l'Ocse». A lanciare la proposta è il ministro del Welfare, Roberto Maroni, parlando a margine del vertice dei trenta ministri degli Affari sociali dei Paesi più ricchi che si è svolto ieri a Parigi. Il ministro ha spiegato che «questa è una delle due raccomandazioni importanti che l'Organizzazione internazionale fa all'Italia. L'altra indicazione per l'Italia - ha aggiunto - riguarda la diminuzione del costo del lavoro riducendo l'Irap sull'occupazione e su questo il 6 aprile si apre la trattativa tra Governo e parti sociali che deve concludersi però entro un mese, un calendario serrato ma necessario per poter trovare le formule più opportune e le soluzioni più adatte per ridurre l'Irap sul lavoro da presentare poi per il Dpef, il Documento di programmazione economica e finanziaria, e prendere il treno della Finanziaria 2006». Il ministro punta a utilizzare per la manovra parte dei 12 miliardi di euro di sgravi fiscali di cui ha parlato il premier Silvio Berlusconi. «Naturalmente si dovrà lavorare sull'Irap, su come abbassare l'aliquota Inail, limare gli oneri impropri, i versamenti per la Cassa, l'assistenza sociale ma senza toccare la contribuzione previdenziale diretta a finanziare le pensioni», spiega nel dettaglio il responsabile del Welfare. Poi torna alle due raccomandazioni «fatte al Governo italiano mio tramite e che intendo attuare al più presto». Come? La prima «con il tavolo sul costo del lavoro» e la seconda «formulando un'ipotesi che si possa applicare già da subito a questo rinnovo del contratto dei pubblici dipendenti». «Questo vuol dire superare il principio della contrattazione valida per tutti», afferma Maroni. In sostanza si tratta di «chiedere all'Istat di accertare il diverso costo della vita nelle Regioni, verificare se ci sono differenze (e naturalmente tutti sanno che ci sono) e poi applicare questi diversi indici ai contratti». Poi il ministro torna sul merito della trattativa in corso: «Gli aumenti proposti per il rinnovo del pubblico impiego sono più che sufficienti ed assolutamente equi», osserva commentando i dati comunicati ieri che danno l'inflazione a marzo al +1,9% e le retribuzioni di gennaio-febbraio in aumento del 3,7%. Il ministro prosegue spiegando che «se analizzassimo questi due parametri dovremmo dire che per il rinnovo del contratto del pubblico impiego che è quello attualmente in corso, gli aumenti che sono stati proposti sono più che sufficienti». In un'intervista alla Padania Maroni ha precisato che «solo con una soluzione regionale si può andare oltre i 95 euro». Ma la posizione del ministro ho trovato subito la levata di scudi dei sindacati. Una proposta «inaccettabile» e «inverosimile», la definiscono infatti la Cgil, Cisl e Uil stupiti di come sul pubblico impiego prendano forme «sperimentazioni che vanno al di là dei dipendenti pubblici». Mentre il vicepremier Gianfranco Fini ha detto: «Siamo pronti a valutare con i sindacati di sommare a quei 95 euro lordi, ed è il massimo, quel quid in più a condizione però che il sindacato sia assuma la responsabilità di rinnovo dei contratti non erga omnes, non per tutti, ma finalmente di un contratto sindacale che privilegi coloro che se lo meritano. Ciò vuole dire meritocrazia e produttività». E sulla vertenza del pubblico impiego è intervenuto anche il presidente di Confindustria, Luca Cordero di Montezemolo secondo il quale «di queste vicende meglio parlarne dopo le elezioni, al di fuori della campagna elettorale». Anche perché come ha chiarito il premier Silvio Berlusconi «la presunta volontà» di chiudere il contratto del pubblico impiego il giorno prima delle elezione è «una stupidità assurda», ha aggiunto, dal momento che ci sono delle posizioni in contrasto e anche nella coalizione ci sono divergenze sull'entità degli aumento che il Governo può concedere». Di conseguenza - ha spiegato il premier - «sarebbe stato assurdo da parte nostra pensare di trarne un vantaggio elettorale». Quanto all'ammontare degli incrementi Berlusconi ha ricordato che bisogna tenere conto «anche delle pressioni che giustamente fa la Confindustria in previsione di ricadute sui contratti privati e credo che la Confindustria abbia pienamente ragione». Duro il commento di Romano Prodi che dice: «È come sull'Iraq: un giorno 90 euro è un limite invalicabile, un altro giorno si parte da 95. Non ci capisco proprio niente. Adesso - prosegue - hanno deciso di andare a dopo le elezioni. Vedremo cosa ci preparano








Postato il Mercoledì, 06 aprile 2005 ore 06:05:00 CEST di Silvana La Porta
Annunci Google



Mi piace
Punteggio Medio: 0
Voti: 0

Dai un voto a questo articolo:

Eccellente
Ottimo
Buono
Sufficiente
Insufficiente



Opzioni

 Pagina Stampabile Pagina Stampabile

 Invia questo Articolo ad un Amico Invia questo Articolo ad un Amico



contattaci info@aetnanet.org
scrivi al webmaster webmaster@aetnanet.org


I contenuti di Aetnanet.org possono essere riprodotti, distribuiti, comunicati al pubblico, esposti al pubblico, rappresentati, eseguiti e recitati, alla condizione che si attribuisca sempre la paternità dell'opera e che la si indichi esplicitamente
Creative Commons License

powered by PHPNuke - created by Mikedo.it - designed by Clan Themes


PHP-Nuke Copyright © 2004 by Francisco Burzi. This is free software, and you may redistribute it under the GPL. PHP-Nuke comes with absolutely no warranty, for details, see the license.
Generazione pagina: 0.23 Secondi