Benvenuto su AetnaNet
 Nuovo Utente / Login Utente 537952295 pagine viste dal Gennaio 2002 fino ad oggi 11170 Utenti registrati   
Sezioni
Consorzio
Home
Login
Progetto
Organizzazione
Scuole Aetnanet
Pubblicità
Convenzione Consult Service Management srl
Contattaci
Registrati

News
Aggiornamento
Associazioni
Attenti al lupo
Concorso Docenti
Costume e società
Eventi
Istituzioni
Istituzioni scolastiche
Manifest. non gov.
Opinioni
Progetti PON
Recensioni
Satira
Sondaggi
Sostegno
TFA
U.S.P.
U.S.R.
Vi racconto ...

Didattica
Umanistiche
Scientifiche
Lingue straniere
Giuridico-economiche
Nuove Tecnologie
Programmazioni
Formazione Professionale
Formazione Superiore
Diversamente abili

Utility
Download
Registrati
Statistiche Web
Statistiche Sito
Privacy Policy
Cookie Policy


Top Five Mese
i 5 articoli più letti del mese
dicembre 2021

VII CONGRESSO CISL SCUOLA CATANIA
di a-oliva
2674 letture

Da 70 anni donatori di sangue. ADVS FIDAS premia al Comune di Catania i donatori di sangue settantenni
di a-oliva
2244 letture

Personale Docente - Nomine in ruolo da procedure concorsuali per surroga - A.S. 2021/2022 - Sedi disponibili
di a-oliva
2237 letture

Personale docente - Esiti del nuovo conferimento delle supplenze a seguito della procedura informatizzata da GAE e GPS, per stipula di contratti a tempo determinato - A.S. 2021/2022
di a-oliva
2116 letture

Personale docente - Posti disponibili aggiornati per stipula di contratti a tempo determinato da GPS e GAE - A.S. 2021/2022
di a-oliva
1996 letture


Top Redattori 2016
· Giuseppe Adernò (Dir.)
· Antonia Vetro
· Michelangelo Nicotra
· Redazione
· Andrea Oliva
· Angelo Battiato
· Rosita Ansaldi
· Nuccio Palumbo
· Filippo Laganà
· Salvatore Indelicato
· Carmelo Torrisi
· Camillo Bella
· Renato Bonaccorso
· Christian Citraro
· Patrizia Bellia
· Sergio Garofalo
· Ornella D'Angelo
· Giuseppina Rasà
· Sebastiano D'Achille
· Santa Tricomi
· Alfio Petrone
· Marco Pappalardo
· Francesca Condorelli
· Salvatore Di Masi

tutti i redattori


USP Sicilia


Categorie
· Tutte le Categorie
· Aggiornamento
· Alternanza Scuola Lavoro
· Ambiente
· Assunzioni
· Attenti al lupo
· Bonus premiale
· Bullismo e Cyberbullismo
· Burocrazia
· Calendario scolastico
· Carta del Docente
· Concorsi
· Concorso Docenti
· Consorzio
· Contratto
· Costume e società
· CPIA
· Cultura e spettacolo
· Cultura Ludica
· Decreti
· Didattica
· Didattica a distanza
· Dirigenti Scolastici
· Dispersione scolastica
· Disponibilità
· Diversamente abili
· Docenti inidonei
· Erasmus+
· Esame di Stato
· Formazione Professionale
· Formazione Superiore
· Giuridico-economiche
· Graduatorie
· Incontri
· Indagini statistiche
· Integrazione sociale
· INVALSI
· Iscrizioni
· Lavoro
· Le Quotidiane domande
· Learning World
· Leggi
· Lingue straniere
· Manifestazioni non governative
· Mobilità
· Natura e Co-Scienza
· News
· Nuove Tecnologie
· Open Day
· Organico diritto&fatto
· Pensioni
· Percorsi didattici
· Permessi studio
· Personale ATA
· PNSD
· Precariato
· Previdenza
· Progetti
· Progetti PON
· Programmi Ministeriali
· PTOF
· Quesiti
· Reclutamento Docenti
· Retribuzioni
· Riforma
· RSU
· Salute
· Satira
· Scientifiche
· Scuola pubblica e o privata
· Sicurezza
· SOFIA - Formazione
· Sostegno
· Spazio SSIS
· Spesa pubblica
· Sport
· Strumenti didattici
· Supplenze
· TFA e PAS
· TFR
· Umanistiche
· Università
· Utilizzazione e Assegnazione
· Vi racconto ...
· Viaggi d'istruzione
· Voce alla Scuola


Articoli Random

Redazione
Redazione

·Non dimenticare il quartiere San Cristoforo. Incontro Kiwanis sui DIRITTI E DIFESA DEI MINORi
·S.AGATA LI BATTIATI - Giulia D’Asta quinto sindaco dei Ragazzi dell’Istituto “S. Maria della Mercede”
·Scudo penale per Dirigenti scolastici Scuola
·Onorificenze dell’Ordine al Merito della Repubblica con i piccoli violinisti della scuola “Malerba”
·Da 70 anni donatori di sangue. ADVS FIDAS premia al Comune di Catania i donatori di sangue settantenni


Scuole Polo
· ITI Cannizzaro - Catania
· ITI Ferraris - Acireale
· ITC Arcoleo - Caltagirone
· IC Petrarca - Catania
· LS Boggio Lera - Catania
· CD Don Milani - Randazzo
· SM Macherione - Giarre
· IC Dusmet - Nicolosi
· LS Majorana - Scordia
· IIS Majorana - P.zza Armerina

Tutte le scuole del Consorzio


I blog sulla Rete
Blog di opinione
· Coordinamento docenti A042
· Regolaritè e trasparenza nella scuola
· Coordinamento Lavoratori della Scuola 3 Ottobre
· Coordinamento Precari Scuola
· Insegnanti di Sostegno
· No congelamento - Si trasferimento - No tagli
· Associazione Docenti Invisibili da Abilitare

Blog di didattica
· AltraScuola
· Atuttoscuola
· Bricks
· E-didablog
· La scuola iblea
· MaestroAlberto
· LauraProperzi
· SabrinaPacini
· TecnologiaEducatica
· PensieroFilosofico


Diversamente abili: Come si comporta uno studente con Sindrome di Asperger - Dir.scol. Prof Carmelo Torrisi

Istituzioni Scolastiche

Come si comporta uno studente con Sindrome di Asperger.

 Cosa può fare la scuola.

La Sindrome di Asperger (AS)  è caratterizzata da un danno qualitativo nell'interazione sociale. Gli individui con AS vorrebbero relazionarsi con gli altri, ma non ne hanno le abilità, e proprio per il loro modo di approcciarsi spesso vengono considerati strani.

Frequentemente difettano nella comprensione delle norme sociali,  appaiono goffi e interpretano male i ruoli sociali. Gli individui con Sindrome di Asperger non apprendono le norme sociali in modo spontaneo, ma hanno bisogno di istruzioni esplicite nelle abilità sociali.

I bambini con AS normalmente parlano fluentemente dai cinque anni, ma  spesso hanno problemi nell’uso del linguaggio nel contesto sociale, non riescono a comprendere significati multipli e spesso non si rendono conto delle sfumature dei significati indicati dall’accentuazione e dal ritmo del linguaggio. Gli studenti con AS possono avere un vocabolario avanzato e spesso parlano incessantemente del loro soggetto preferito possono avere difficoltà a cambiare argomento. Possono interrompere o parlare sui discorsi degli altri, possono fare commenti irrilevanti ed avere difficoltà ad iniziare e terminare conversazioni.
 I problemi di comunicazione sociale possono comprendere il rimanere troppo chiusi, stralunati, una postura del corpo anormale e incapacità di comprendere gesti ed espressioni facciali. Lo studente con AS ha una intelligenza media o superiore alla media e può possedere competenze elevate in settori che per lo interessano completamente, ma a volte difetta nel pensiero astratto, così come nella cognizione sociale. Conseguentemente, tali studenti possono incontrare difficoltà nelle normali attività scolastiche come la comprensione del testo, la risoluzione di problemi, l’abilità organizzativa, lo sviluppo di concetti e l’abilità di fare deduzioni. Inoltre, spesso hanno difficoltà con la flessibilità cognitiva perché il loro pensiero tende ad essere rigido; hanno difficoltà ad adattarsi ai cambiamenti od ai fallimenti e non imparano dai loro errori.

I soggetti con AS nel 50%, 60% dei casi hanno problemi di coordinazione motoria. Le aree implicate possono comprendere locomozione, abilità con la palla, equilibrio, destrezza manuale.

Mostrano caratteristiche comuni con l'autismo in termini di risposte agli stimoli sensoriali. Possono essere ipersensibili ad alcuni stimoli e possono assumere un comportamento inusuale per ottenere una specifica stimolazione sensoria.

Altra caratteristica associata con l'AS è la difficoltà dello studente ad adattarsi alle richieste sociali della scuola. Pertanto una buona strategia all’interno della scuola può servire ad alleviare  tensioni e paure.

Cosa può fare la scuola?

Si  indicano qui di seguito le specifiche difficoltà di apprendimento con le relative  possibili strategie. Naturalmente non esistono ricette e bisogna sempre tener conto che un progetto didattico ben riuscito non può prescindere da una presa in carico totale da parte della scuola, della famiglia, degli ambienti in cui il soggetto vive le proprie esperienze.

 

Difficoltà di apprendimento

Strategie di classe

 

Difficoltà col linguaggio

· Tendenza a fare commenti irrilevanti
· Tendenza a interrompere
· Tendenza a parlare su un argomento ed a parlare sui discorsi degli altri
· Difficoltà a comprendere il linguaggio complesso, seguire direzioni e comprendere l'intento di parole con significati multipli · Conversazioni delle strisce a fumetti (Gray, 1994) possono essere applicate ad un insieme di problemi con le abilità di conversazione


· insegnare gli appropriati commenti di apertura
· insegnare allo studente a chiedere assistenza quando è confuso
· piccoli gruppi di istruzioni per le abilità conversazionali
· insegnare le regole e le repliche che riguardano il parlare a turno in una conversazione e quando rispondere, interrompere o cambiare argomento
· usare conversazioni su nastri audio e video
· spiegare le metafore e le parole con doppio significato
· incoraggiare lo studente a chiedere di ripetere le istruzioni, esempi o scritti se non ha capito
· fare una pausa tra le istruzioni e controllare la comprensione
· limitare le domande orali al numero che lo studente può governare
· mostrare video per identificare le espressioni non verbali i loro significati

Insistenza sulla monotonia

· quando possibile preparare lo studente ai potenziali cambiamenti


· usare immagini, agende e giornali sociali per indicare cambiamenti imminenti

Danneggiamento dell'interazione sociale

· difficoltà a comprendere le regole dell'interazione sociale
· ingenuità
· interpretazione letterale di quello che si dice
· difficoltà a leggere le emozioni degli altri
· poco tatto
· problemi con le distanze sociali
· difficoltà a comprendere "regole non scritte" e, quando sono state apprese, loro applicazione rigida

 

· fornire chiare aspettative e regole di comportamento
· insegnare esplicitamente le regole di condotta sociale
· insegnare allo studente come interagire attraverso trame sociali, modelli e giochi di ruolo
· educare i coetanei su come rispondere alle incapacità dello studente nell'interazione sociale
· usare altri bambini come modelli per indicare quello che si deve fare
· incoraggiare giochi di gruppo
· può essere necessario provvedere a una supervisione ed un supporto allo studente negli intervalli e nelle vacanze
· usare un sistema di amici per assistere lo studente durante il tempo non-strutturato
· insegnare allo studente come iniziare, continuare e finire il gioco
· insegnare la flessibilità, la cooperazione e la condivisione
· insegnare agli studenti come monitorare il proprio comportamento
· gruppi di abilità sociali strutturati possono fornire l'opportunità per istruzioni dirette su specifiche abilità e per esercitarsi su eventi attuali
· può essere necessario sviluppare tecniche di rilassamento ed avere un posto calmo per andare a rilassarsi

 

Ristretto campo di interessi

· limitare le discussioni e le domande perseverative
· porre ferme aspettative in classe, ma fornire anche opportunità allo studente di perseguire i suoi interessi
· incorporare ed espandere sugli interessi nelle attività e nei compiti

 


Poca concentrazione


· spesso fuori tema
· distratto
· può essere disorganizzato
· difficoltà a mantenere l'attenzione

· frequenti ritorni e reindirizzamenti dell'insegnante
· suddividere le assegnazioni
· sessioni di lavoro a tempo
· ridurre i compiti a casa
· sedersi di fronte
· uso di segnali non verbali per catturare l'attenzione

 

 

 

Poca abilità organizzativa

· uso di agende e calendari
· mantenere un elenco delle assegnazioni
· aiutare lo studente all'uso di una lista di "cose da fare" e di liste di controllo
· immagini su contenitori e armadi
· segnali visivi negli armadi

 

 

 

 

Poca coordinazione motoria

· coinvolgere in attività ginniche
· può preferire attività ginniche a sport competitivi
· considerare la minore velocità di scrittura quando si danno i compiti (la lentezza spesso dovrà essere ridotta)
· fornire maggior tempo per le verifiche
· considerare l'uso di un computer per i compiti scritti, dato che alcuni studenti possono essere più abili nell'uso di una tastiera rispetto alla scrittura

 

Difficoltà scolastiche

· intelligenza normalmente media o superiore alla media
· buon richiamo di informazioni fattuali
· l'area di difficoltà comprende scarsa capacità di risoluzione dei problemi, problemi di comprensione e difficoltà con i concetti astratti
· Spesso bravo nel riconoscimento delle parole e può imparare a leggere molto presto ma ha difficoltà con la comprensione
· Può andare bene nei calcoli matematici ma ha difficoltà con la risoluzione dei problemi

· Non dare per scontato che lo studente abbia capito semplicemente perché può riesporre l'informazione
· Essere il più concreto possibile presentando nuovi concetti e materie astratte
· Usare, dove possibile, apprendimento basato su attività
· usare schemi grafici come le mappe semantiche
· spezzare i lavori in passi più piccoli o presentarli in un altro modo
· fornire istruzioni dirette così come modelli
· mostrare esempi di quanto è richiesto
· usare sottolineature per aiutare lo studente a prendere note ed organizzare e categorizzare le informazioni
· evitare il sovraccarico verbale
· capitalizzare i punti di forza, per esempio la memoria
· non assumere che abbia capito quello che ha letto- controllare la comprensione, istruzioni supplementari ed uso di supporti visuali

 

 

Vulnerabilità emozionale

· può avere difficoltà a conformarsi alla richiesta sociale ed emozionale della scuola
· facilmente stressato a causa dell'inflessibilità
· spesso ha poca autostima
· può avere difficoltà nel tollerare gli errori compiuti
· può essere incline alla depressione
· può avere reazioni di rabbia scoppi d'ira

· lodare e dire allo studente quello che ha fatto correttamente e bene
· insegnare allo studente a chiedere aiuto
· insegnare le tecniche per fronteggiare le situazioni difficili e per reagire allo stress
· usare strategie di prova
· fornire esperienze su come una persona può fare delle scelte
· aiutare lo studente a capire i suoi comportamenti e le reazioni degli altri
· educare gli altri studenti
· usare il supporto dei coetanei, come un sistema di amici, e una rete di supporto di coetanei

 

Sensibilità sensoria

· le più comuni sensibilità coinvolgono suoni e tatto, ma possono comprendere anche il gusto, l'intensità della luce, colori e aromi
· tipi di rumori che possono essere percepiti come estremamente intensi sono:
· rumori inaspettati e improvvisi come il suono del telefono, l'allarme antincendio
· rumori continui ad alta frequenza
· confusione, suoni complessi o multipli come in un centro commerciale

· essere consapevole che i livelli normali di input uditivo e visuale possono essere percepiti dallo studente come troppo alti o troppo bassi
· mantenere il livello di stimolazione nella capacità di gestione dello studente
· può essere necessario evitare alcuni suoni
· far ascoltare allo studente musica può camuffare alcuni suoni
· minimizzare i rumori di sottofondo
· uso di tappi per le orecchie in casi estremi
· insegnare e modellare strategie di relazione e diversione per ridurre l'ansietà

Per ulteriori approfondimenti e notizie si può consultare il sito: www.asperger.it o http://www.smsmacherione.info/download/Asperger.ppt

 

 

 









Postato il Domenica, 03 aprile 2005 ore 12:48:54 CEST di Patrizia Bellia
Annunci Google



Mi piace
Punteggio Medio: 4.37
Voti: 16


Dai un voto a questo articolo:

Eccellente
Ottimo
Buono
Sufficiente
Insufficiente



Opzioni

 Pagina Stampabile Pagina Stampabile

 Invia questo Articolo ad un Amico Invia questo Articolo ad un Amico



contattaci info@aetnanet.org
scrivi al webmaster webmaster@aetnanet.org


I contenuti di Aetnanet.org possono essere riprodotti, distribuiti, comunicati al pubblico, esposti al pubblico, rappresentati, eseguiti e recitati, alla condizione che si attribuisca sempre la paternità dell'opera e che la si indichi esplicitamente
Creative Commons License

powered by PHPNuke - created by Mikedo.it - designed by Clan Themes


PHP-Nuke Copyright © 2004 by Francisco Burzi. This is free software, and you may redistribute it under the GPL. PHP-Nuke comes with absolutely no warranty, for details, see the license.
Generazione pagina: 0.22 Secondi