Benvenuto su AetnaNet
 Nuovo Utente / Login Utente 547902701 pagine viste dal Gennaio 2002 fino ad oggi 11170 Utenti registrati   
Sezioni
Consorzio
Home
Login
Progetto
Organizzazione
Scuole Aetnanet
Pubblicità
Convenzione Consult Service Management srl
Contattaci
Registrati

News
Aggiornamento
Associazioni
Attenti al lupo
Concorso Docenti
Costume e società
Eventi
Istituzioni
Istituzioni scolastiche
Manifest. non gov.
Opinioni
Progetti PON
Recensioni
Satira
Sondaggi
Sostegno
TFA
U.S.P.
U.S.R.
Vi racconto ...

Didattica
Umanistiche
Scientifiche
Lingue straniere
Giuridico-economiche
Nuove Tecnologie
Programmazioni
Formazione Professionale
Formazione Superiore
Diversamente abili

Utility
Download
Registrati
Statistiche Web
Statistiche Sito
Privacy Policy
Cookie Policy


Top Five Mese
i 5 articoli più letti del mese
luglio 2022


Top Redattori 2016
· Giuseppe Adernò (Dir.)
· Antonia Vetro
· Michelangelo Nicotra
· Redazione
· Andrea Oliva
· Angelo Battiato
· Rosita Ansaldi
· Nuccio Palumbo
· Filippo Laganà
· Salvatore Indelicato
· Carmelo Torrisi
· Camillo Bella
· Renato Bonaccorso
· Christian Citraro
· Patrizia Bellia
· Sergio Garofalo
· Ornella D'Angelo
· Giuseppina Rasà
· Sebastiano D'Achille
· Santa Tricomi
· Alfio Petrone
· Marco Pappalardo
· Francesca Condorelli
· Salvatore Di Masi

tutti i redattori


USP Sicilia


Categorie
· Tutte le Categorie
· Aggiornamento
· Alternanza Scuola Lavoro
· Ambiente
· Assunzioni
· Attenti al lupo
· Bonus premiale
· Bullismo e Cyberbullismo
· Burocrazia
· Calendario scolastico
· Carta del Docente
· Concorsi
· Concorso Docenti
· Consorzio
· Contratto
· Costume e società
· CPIA
· Cultura e spettacolo
· Cultura Ludica
· Decreti
· Didattica
· Didattica a distanza
· Dirigenti Scolastici
· Dispersione scolastica
· Disponibilità
· Diversamente abili
· Docenti inidonei
· Erasmus+
· Esame di Stato
· Formazione Professionale
· Formazione Superiore
· Giuridico-economiche
· Graduatorie
· Incontri
· Indagini statistiche
· Integrazione sociale
· INVALSI
· Iscrizioni
· Lavoro
· Le Quotidiane domande
· Learning World
· Leggi
· Lingue straniere
· Manifestazioni non governative
· Mobilità
· Natura e Co-Scienza
· News
· Nuove Tecnologie
· Open Day
· Organico diritto&fatto
· Pensioni
· Percorsi didattici
· Permessi studio
· Personale ATA
· PNSD
· Precariato
· Previdenza
· Progetti
· Progetti PON
· Programmi Ministeriali
· PTOF
· Quesiti
· Reclutamento Docenti
· Retribuzioni
· Riforma
· RSU
· Salute
· Satira
· Scientifiche
· Scuola pubblica e o privata
· Sicurezza
· SOFIA - Formazione
· Sostegno
· Spazio SSIS
· Spesa pubblica
· Sport
· Strumenti didattici
· Supplenze
· TFA e PAS
· TFR
· Umanistiche
· Università
· Utilizzazione e Assegnazione
· Vi racconto ...
· Viaggi d'istruzione
· Voce alla Scuola


Articoli Random

Opinioni
Opinioni

·Ai confini della realtà. Le assurde proposte di una dirigente scolastica 'appassionata al futuro'
·Richieste illegittime da parte delle segreterie scolastiche
·Concorso dirigenti scolastici 2017: “Giustizia per l’Orale” denuncia i plurimi aspetti di illegittimità
·Quelle strane incongruenze nel curriculum della ministra Lucia Azzolina
·La DaD ha salvato la baracca?


Scuole Polo
· ITI Cannizzaro - Catania
· ITI Ferraris - Acireale
· ITC Arcoleo - Caltagirone
· IC Petrarca - Catania
· LS Boggio Lera - Catania
· CD Don Milani - Randazzo
· SM Macherione - Giarre
· IC Dusmet - Nicolosi
· LS Majorana - Scordia
· IIS Majorana - P.zza Armerina

Tutte le scuole del Consorzio


I blog sulla Rete
Blog di opinione
· Coordinamento docenti A042
· Regolaritè e trasparenza nella scuola
· Coordinamento Lavoratori della Scuola 3 Ottobre
· Coordinamento Precari Scuola
· Insegnanti di Sostegno
· No congelamento - Si trasferimento - No tagli
· Associazione Docenti Invisibili da Abilitare

Blog di didattica
· AltraScuola
· Atuttoscuola
· Bricks
· E-didablog
· La scuola iblea
· MaestroAlberto
· LauraProperzi
· SabrinaPacini
· TecnologiaEducatica
· PensieroFilosofico


Leggi: REVISIONE DELLE CLASSI DI ABILITAZIONE

Normativa Utile
Dlg.vo 59/2004 – Revisione delle classi di abilitazione. Il Ministero dell’Istruzione con due note, una del 25 gennaio ed una del 2 febbraio ha chiesto al CNPI il prescritto parere su una ipotesi di variazione delle classi di abilitazione della scuola media. Le note ministeriali pongono una serie di questioni particolarmente rilevanti e gravi, tanto da indurre ad una valutazione fortemente negativa e critica sia nel metodo sia nel merito. La Gilda degli Insegnanti ritiene che il susseguirsi dei decreti di attuazione faccia emergere con chiarezza pesanti contraddizioni, frutto di strategie di approssimazione nelle modalità di attuazione della riforma. Così nel provvedimento relativo alla revisione delle classi di abilitazione nella scuola media è confermato un intento riformatore incapace di puntare all’innalzamento dei livelli di qualità dell’istruzione ed ad avviare un processo autentico di valorizzazione del ruolo professionale dei docenti. L’impianto ministeriale delle classi di concorso non persegue gli obiettivi della qualità del sistema e contemporaneamente disperde un grande patrimonio di professionalità docente, costruendo artificiose aggregazioni disciplinari, senza per altro essere capace di suffragare le scelte effettuate con giustificazioni culturali, professionali e didattiche. Il progetto, neanche mascherato, che sta dietro la riorganizzazione delle classi di concorso della scuola media mira a costruire insegnanti tuttologi e polivalenti pensati per una gestione flessibile dei previsti tagli agli organici. Ciò che più sconcerta del provvedimento ministeriale è l’assenza di un progetto di gestione della fase transitoria. Seppure la previsione sposti i tempi di attuazione al 2009-2010 ed oltre, pure una politica attenta del personale imporrebbe fin da ora forme di garanzia e tutela delle abilitazioni possedute tramite il riconoscimento dell' equipollenza e dei titoli posseduti con meccanismi e formule di salvaguardia già adottati in passato. E’ assolutamente inaccettabile che il patrimonio di competenze professionali acquisite in decenni di esperienza venga distrutto senza che si avvii da subito un progetto capace di valorizzare il capitale umano e professionale di cui la scuola si è avvalsa fin ora. La Gilda degli Insegnanti ritiene che il modello culturale ed organizzativo definito dalle Indicazioni nazionali sulla base del quale sono state revisionate le classi di abilitazione mortifichi pesantemente la professionalità docente. Non si rintracciano infatti elementi tali da rispondere né alle esigenze formative degli studenti né alle attese alte della categoria rispetto al proprio ruolo nella scuola dell’autonomia. Nel metodo riteniamo che la questione della revisione delle classi di abilitazione avrebbe dovuto trovare più completa e forte certezza normativa in un Regolamento da emanare ai sensi dell’art. 8 del D.P.R. 275/99 e dell'art. 7 della L. 53/2003. Ciò che risulta del tutto inaccettabile è la scelta di scombinare e ricombinare in modo eterogeneo e senza giustificazioni culturali e professionali alcune classi dl concorso, basti vedere la separazione tra scienze matematiche, chimiche, fisiche e naturali, e la ridefinizione della classe di concorso 33/A (ex educazione tecnica nella scuola media) con pesanti ricadute sugli insegnamenti e sugli apprendimenti. Del tutto sottovalutata una tradizione didattica consolidata ed efficace che ha trovato nella scuola media un percorso "laboratoriale" per le scienze sperimentali e la tecnologia, tradizione completamente tradita dalle Indicazioni nazionali. La Gilda ritiene prioritario che ogni progetto di cambiamento, non ultimo quello relativo alla revisione delle classi di abilitazione, debba puntare su processi di qualificazione autentica della scuola e debbano servire a costruire certezze normative al lavoro docente ed evitare disorientamento e confusione, ma soprattutto capaci di ridare fondamenti motivazionali e spinta innovativa. La riformulazione delle classi di abilitazione se attuata secondo la proposta ministeriale avrebbe effetti devastanti sui meccanismi di formazione degli organici, e sulla mobilità del personale docente. Scelte che evidentemente non possiamo avallare. Il Coordinatore Nazionale Prof. Alessandro Ameli Per consultare direttamente il decreto:   http://www.gildains.it/riforma/revisioneclassiconcorso. Roma, 8 febbraio 2005








Postato il Venerdì, 11 febbraio 2005 ore 06:15:00 CET di Silvana La Porta
Annunci Google



Mi piace
Punteggio Medio: 0
Voti: 0

Dai un voto a questo articolo:

Eccellente
Ottimo
Buono
Sufficiente
Insufficiente



Opzioni

 Pagina Stampabile Pagina Stampabile

 Invia questo Articolo ad un Amico Invia questo Articolo ad un Amico



contattaci info@aetnanet.org
scrivi al webmaster webmaster@aetnanet.org


I contenuti di Aetnanet.org possono essere riprodotti, distribuiti, comunicati al pubblico, esposti al pubblico, rappresentati, eseguiti e recitati, alla condizione che si attribuisca sempre la paternità dell'opera e che la si indichi esplicitamente
Creative Commons License

powered by PHPNuke - created by Mikedo.it - designed by Clan Themes


PHP-Nuke Copyright © 2004 by Francisco Burzi. This is free software, and you may redistribute it under the GPL. PHP-Nuke comes with absolutely no warranty, for details, see the license.
Generazione pagina: 0.23 Secondi