Benvenuto su AetnaNet
 Nuovo Utente / Login Utente 547881018 pagine viste dal Gennaio 2002 fino ad oggi 11170 Utenti registrati   
Sezioni
Consorzio
Home
Login
Progetto
Organizzazione
Scuole Aetnanet
Pubblicità
Convenzione Consult Service Management srl
Contattaci
Registrati

News
Aggiornamento
Associazioni
Attenti al lupo
Concorso Docenti
Costume e società
Eventi
Istituzioni
Istituzioni scolastiche
Manifest. non gov.
Opinioni
Progetti PON
Recensioni
Satira
Sondaggi
Sostegno
TFA
U.S.P.
U.S.R.
Vi racconto ...

Didattica
Umanistiche
Scientifiche
Lingue straniere
Giuridico-economiche
Nuove Tecnologie
Programmazioni
Formazione Professionale
Formazione Superiore
Diversamente abili

Utility
Download
Registrati
Statistiche Web
Statistiche Sito
Privacy Policy
Cookie Policy


Top Five Mese
i 5 articoli più letti del mese
giugno 2022

VIII edizione del concorso PICCOLI REGISTI CERCASI…per la LEGALITA’
di a-oliva
1944 letture

Il Progetto DLC ancora una volta per lo 'Spedalieri' una palestra di vita
di m-nicotra
1909 letture

“DIO NON SI È ANCORA STANCATO DEGLI UOMINI”. Lettera aperta dell’Arcivescovo di Catania alla madre del piccolo Germano
di a-oliva
1855 letture

La preside Brigida Morsellino "Cavaliere della Repubblica"
di a-oliva
1773 letture

Ultimi appuntamenti dell’anno scolastico al Convitto Cutelli: Countdown e Gran Galà
di a-oliva
1751 letture


Top Redattori 2016
· Giuseppe Adernò (Dir.)
· Antonia Vetro
· Michelangelo Nicotra
· Redazione
· Andrea Oliva
· Angelo Battiato
· Rosita Ansaldi
· Nuccio Palumbo
· Filippo Laganà
· Salvatore Indelicato
· Carmelo Torrisi
· Camillo Bella
· Renato Bonaccorso
· Christian Citraro
· Patrizia Bellia
· Sergio Garofalo
· Ornella D'Angelo
· Giuseppina Rasà
· Sebastiano D'Achille
· Santa Tricomi
· Alfio Petrone
· Marco Pappalardo
· Francesca Condorelli
· Salvatore Di Masi

tutti i redattori


USP Sicilia


Categorie
· Tutte le Categorie
· Aggiornamento
· Alternanza Scuola Lavoro
· Ambiente
· Assunzioni
· Attenti al lupo
· Bonus premiale
· Bullismo e Cyberbullismo
· Burocrazia
· Calendario scolastico
· Carta del Docente
· Concorsi
· Concorso Docenti
· Consorzio
· Contratto
· Costume e società
· CPIA
· Cultura e spettacolo
· Cultura Ludica
· Decreti
· Didattica
· Didattica a distanza
· Dirigenti Scolastici
· Dispersione scolastica
· Disponibilità
· Diversamente abili
· Docenti inidonei
· Erasmus+
· Esame di Stato
· Formazione Professionale
· Formazione Superiore
· Giuridico-economiche
· Graduatorie
· Incontri
· Indagini statistiche
· Integrazione sociale
· INVALSI
· Iscrizioni
· Lavoro
· Le Quotidiane domande
· Learning World
· Leggi
· Lingue straniere
· Manifestazioni non governative
· Mobilità
· Natura e Co-Scienza
· News
· Nuove Tecnologie
· Open Day
· Organico diritto&fatto
· Pensioni
· Percorsi didattici
· Permessi studio
· Personale ATA
· PNSD
· Precariato
· Previdenza
· Progetti
· Progetti PON
· Programmi Ministeriali
· PTOF
· Quesiti
· Reclutamento Docenti
· Retribuzioni
· Riforma
· RSU
· Salute
· Satira
· Scientifiche
· Scuola pubblica e o privata
· Sicurezza
· SOFIA - Formazione
· Sostegno
· Spazio SSIS
· Spesa pubblica
· Sport
· Strumenti didattici
· Supplenze
· TFA e PAS
· TFR
· Umanistiche
· Università
· Utilizzazione e Assegnazione
· Vi racconto ...
· Viaggi d'istruzione
· Voce alla Scuola


Articoli Random

Giurisprudenza
Giurisprudenza

·La negoziazione assistita
·Il Tribunale di Roma, in una recente sentenza, ha sancito il valore abilitante della laurea unitamente ai 24 cfu in materie psico-antropo-pedagogiche
·Corte D’Appello di Bologna: - Il D.S. non può comminare una sanzione di sospensione dal servizio per i docenti. Grande vittoria del Sindacato 'Politeia Scuola'
·Il caso dei DM, lungo quasi venti anni!
·Il Tar del Lazio accoglie il ricorso dei docenti di Geografia contro lo scandalo delle cattedre atipiche


Scuole Polo
· ITI Cannizzaro - Catania
· ITI Ferraris - Acireale
· ITC Arcoleo - Caltagirone
· IC Petrarca - Catania
· LS Boggio Lera - Catania
· CD Don Milani - Randazzo
· SM Macherione - Giarre
· IC Dusmet - Nicolosi
· LS Majorana - Scordia
· IIS Majorana - P.zza Armerina

Tutte le scuole del Consorzio


I blog sulla Rete
Blog di opinione
· Coordinamento docenti A042
· Regolaritè e trasparenza nella scuola
· Coordinamento Lavoratori della Scuola 3 Ottobre
· Coordinamento Precari Scuola
· Insegnanti di Sostegno
· No congelamento - Si trasferimento - No tagli
· Associazione Docenti Invisibili da Abilitare

Blog di didattica
· AltraScuola
· Atuttoscuola
· Bricks
· E-didablog
· La scuola iblea
· MaestroAlberto
· LauraProperzi
· SabrinaPacini
· TecnologiaEducatica
· PensieroFilosofico


News: Bastico (PD):Scuole al collasso. Il Miur vuole cancellare un miliardo di debiti nei confronti delle scuole

Opinioni

La legge di bilancio 2010 riduce, infatti, i già inadeguati finanziamenti del 2009 di circa 227 milioni di euro per quello che riguarda i trasferimenti dello Stato sui due cosiddetti “capitoloni” in cui si struttura il bilancio delle scuole; in particolare circa 98 milioni di euro sul capitolo per il funzionamento e circa 129 milioni sul capitolo per il personale.
Le difficoltà finanziarie sono state ulteriormente aggravate dalla nota ministeriale (Prot. N. 9537 del 14 dicembre 2009), che impartisce indicazioni per la realizzazione dei programmi annuali, cioè dei bilanci che devono redigere le scuole.
Più nello specifico la nota introduce un non ben definito “tasso di assenteismo medio nazionale per tipologia di scuola” per attribuire eventuali risorse aggiuntive per le supplenze; in sostanza si impedirà nei fatti la sostituzione del personale docente e non, con grave danno per il funzionamento ordinario, con il rischio di non ottenere neppure la copertura finanziaria per le supplenze lunghe, sulle quali il dirigente scolastico non ha alcuna discrezionalità. Questa norma, oggetto di una battuta che circola nelle scuole relativa alla “caccia all’insegnante giovane e sano”, ha effetti drammaticamente negativi.
La nota prevede, inoltre, che l’avanzo di amministrazione non impegnato, che normalmente rappresenta un finanziamento per investimenti (ad esempio attrezzature per i laboratori o attività didattiche straordinarie), possa essere utilizzato per coprire spese di carattere corrente. Questo evidenzia la volontà del Governo di cancellare i propri debiti maturati nei confronti delle scuole, che si sono servite temporaneamente del proprio avanzo di amministrazione e dei contributi delle famiglie per coprire i mancati trasferimenti dello Stato relativi alle spese fisse ed obbligatorie, quali quelle di funzionamento, per le supplenze e per gli esami di Stato.

Questi mancati trasferimenti hanno avuto inizio nel precedente Governo Berlusconi, in particolare dal 2002 al 2006, che ha ridotto i trasferimenti alle scuole del 50% e per alcune voci fino al 75%. Nei due anni del Governo Prodi (2006-2008) il Ministero ha fatto emergere l’ammontare di questo debito sommerso; ha aumentato, sulla base delle necessità reali, i trasferimenti alle scuole; ha iniziato a ripianare i debiti pregressi; ha introdotto norme innovative (quali il pagamento della Tarsu ai Comuni e delle supplenze per maternità direttamente dal Ministero), per alleggerire i bilanci delle scuole e per consentire che i fondi per l’autonomia scolastica fossero destinati, secondo la loro coerente funzione, all’attuazione del piano dell’offerta formativa (POF), alle innovazioni nella didattica, agli interventi di sostegno e di recupero scolastico. Ora, con il Ministro Gelmini, questo processo è stato immediatamente bloccato e si è realizzata una rapida e drammatica inversione di tendenza; le scuole, conseguentemente, corrono il gravissimo rischio non solo di avere trasferimenti inadeguati, ma di vedere cancellata qualsiasi possibilità di recuperare i propri crediti.
La nota del 14 dicembre impone, inoltre, il taglio del 25% delle spese degli appalti per le pulizie e la manutenzione ordinaria. Norma che, intervenendo tra l’altro a metà dell’anno scolastico, rischia di produrre effetti devastanti, così come evidenziato in una circolare dell’Ufficio Scolastico Regionale dell’Emilia-Romagna, che invitava le scuole a far pulire le aule e i bagni un giorno sì e un giorno no. Circolare che, per la sua evidente gravità, è stata ritirata, ma non sono stati ritirati i tagli che l’hanno determinata.
Temo, quindi, che, pur senza alcuna circolare scritta, le scuole si vedranno costrette a ridurre le pulizie.
Anche la previsione di iscrivere in un modulo apposito i crediti che le scuole vantano nei confronti del Ministero, togliendoli così dalla parte attiva del bilancio, rende evidente l’intenzione di non procedere mai più ad alcuna restituzione.
Su tutto ciò associazioni di genitori, di scuole autonome e di dirigenti scolastici stanno organizzando iniziative di protesta. Il PD è e sarà al loro fianco per rivendicare i finanziamenti adeguati per il passato e per il futuro.
Personalmente presenterò un’interpellanza al Senato, pur consapevole che, come sempre, il Ministro Gelmini non darà alcuna risposta.

 

http://www.bastico.eu/?p=7241






articoli correlati




Postato il Domenica, 14 febbraio 2010 ore 19:50:31 CET di Pasquale Almirante
Annunci Google



Mi piace
Punteggio Medio: 5
Voti: 2


Dai un voto a questo articolo:

Eccellente
Ottimo
Buono
Sufficiente
Insufficiente



Opzioni

 Pagina Stampabile Pagina Stampabile

 Invia questo Articolo ad un Amico Invia questo Articolo ad un Amico



Argomenti Correlati

Opinioni

contattaci info@aetnanet.org
scrivi al webmaster webmaster@aetnanet.org


I contenuti di Aetnanet.org possono essere riprodotti, distribuiti, comunicati al pubblico, esposti al pubblico, rappresentati, eseguiti e recitati, alla condizione che si attribuisca sempre la paternità dell'opera e che la si indichi esplicitamente
Creative Commons License

powered by PHPNuke - created by Mikedo.it - designed by Clan Themes


PHP-Nuke Copyright © 2004 by Francisco Burzi. This is free software, and you may redistribute it under the GPL. PHP-Nuke comes with absolutely no warranty, for details, see the license.
Generazione pagina: 0.44 Secondi