Benvenuto su AetnaNet
 Nuovo Utente / Login Utente 522590714 pagine viste dal Gennaio 2002 fino ad oggi 11170 Utenti registrati   
Sezioni
Consorzio
Home
Login
Progetto
Organizzazione
Scuole Aetnanet
Pubblicità
Convenzione Consult Service Management srl
Contattaci
Registrati

News
Aggiornamento
Associazioni
Attenti al lupo
Concorso Docenti
Costume e società
Eventi
Istituzioni
Istituzioni scolastiche
Manifest. non gov.
Opinioni
Progetti PON
Recensioni
Satira
Sondaggi
Sostegno
TFA
U.S.P.
U.S.R.
Vi racconto ...

Didattica
Umanistiche
Scientifiche
Lingue straniere
Giuridico-economiche
Nuove Tecnologie
Programmazioni
Formazione Professionale
Formazione Superiore
Diversamente abili

Utility
Download
Registrati
Statistiche Web
Statistiche Sito
Privacy Policy
Cookie Policy


Top Five Mese
i 5 articoli più letti del mese
aprile 2021

31-MAR-2021 - PRESIDENZA DELLA REGIONE - Ordinanza contingibile e urgente n°29
di a-oliva
1257 letture

Accussì, il libro di poesie in lingua siciliana di Angelo Battiato
di m-nicotra
1182 letture

I disabili nelle paritarie non più a carico delle famiglie
di a-oliva
1143 letture

L’arte speciale di Aliaia, del Liceo Artistico 'Emilio Greco', di Catania
di a-battiato
1111 letture

Mobilità del personale docente, educativo ed A.T.A. a.s. 2021/2022
di a-oliva
1099 letture


Top Redattori 2016
· Giuseppe Adernò (Dir.)
· Antonia Vetro
· Michelangelo Nicotra
· Redazione
· Andrea Oliva
· Angelo Battiato
· Rosita Ansaldi
· Nuccio Palumbo
· Filippo Laganà
· Salvatore Indelicato
· Carmelo Torrisi
· Camillo Bella
· Renato Bonaccorso
· Christian Citraro
· Patrizia Bellia
· Sergio Garofalo
· Ornella D'Angelo
· Giuseppina Rasà
· Sebastiano D'Achille
· Santa Tricomi
· Alfio Petrone
· Marco Pappalardo
· Francesca Condorelli
· Salvatore Di Masi

tutti i redattori


USP Sicilia


Categorie
· Tutte le Categorie
· Aggiornamento
· Alternanza Scuola Lavoro
· Ambiente
· Assunzioni
· Attenti al lupo
· Bonus premiale
· Bullismo e Cyberbullismo
· Burocrazia
· Calendario scolastico
· Carta del Docente
· Concorsi
· Concorso Docenti
· Consorzio
· Contratto
· Costume e società
· CPIA
· Cultura e spettacolo
· Cultura Ludica
· Decreti
· Didattica
· Didattica a distanza
· Dirigenti Scolastici
· Dispersione scolastica
· Disponibilità
· Diversamente abili
· Docenti inidonei
· Erasmus+
· Esame di Stato
· Formazione Professionale
· Formazione Superiore
· Giuridico-economiche
· Graduatorie
· Incontri
· Indagini statistiche
· Integrazione sociale
· INVALSI
· Iscrizioni
· Lavoro
· Le Quotidiane domande
· Learning World
· Leggi
· Lingue straniere
· Manifestazioni non governative
· Mobilità
· Natura e Co-Scienza
· News
· Nuove Tecnologie
· Open Day
· Organico diritto&fatto
· Pensioni
· Percorsi didattici
· Permessi studio
· Personale ATA
· PNSD
· Precariato
· Previdenza
· Progetti
· Progetti PON
· Programmi Ministeriali
· PTOF
· Quesiti
· Reclutamento Docenti
· Retribuzioni
· Riforma
· RSU
· Salute
· Satira
· Scientifiche
· Scuola pubblica e o privata
· Sicurezza
· SOFIA - Formazione
· Sostegno
· Spazio SSIS
· Spesa pubblica
· Sport
· Strumenti didattici
· Supplenze
· TFA e PAS
· TFR
· Umanistiche
· Università
· Utilizzazione e Assegnazione
· Vi racconto ...
· Viaggi d'istruzione
· Voce alla Scuola


Articoli Random

Eventi
Eventi

·Bocelli e Mitoraj a Noto per promuovere i siti Unesco Siciliani
·Job orientation and Work experience in Europe
·Tavola rotonda al III IC Rodari di Acireale
·Sabato 17 marzo Gara Regionale ''EXPONI le tue idee 2018'' per il Convitto Nazionale “Mario Cutelli” di Catania.
·Tavola rotonda su dislessia, disgrafia, discalculia, disturbo da deficit di attenzione e iperattività


Scuole Polo
· ITI Cannizzaro - Catania
· ITI Ferraris - Acireale
· ITC Arcoleo - Caltagirone
· IC Petrarca - Catania
· LS Boggio Lera - Catania
· CD Don Milani - Randazzo
· SM Macherione - Giarre
· IC Dusmet - Nicolosi
· LS Majorana - Scordia
· IIS Majorana - P.zza Armerina

Tutte le scuole del Consorzio


I blog sulla Rete
Blog di opinione
· Coordinamento docenti A042
· Regolaritè e trasparenza nella scuola
· Coordinamento Lavoratori della Scuola 3 Ottobre
· Coordinamento Precari Scuola
· Insegnanti di Sostegno
· No congelamento - Si trasferimento - No tagli
· Associazione Docenti Invisibili da Abilitare

Blog di didattica
· AltraScuola
· Atuttoscuola
· Bricks
· E-didablog
· La scuola iblea
· MaestroAlberto
· LauraProperzi
· SabrinaPacini
· TecnologiaEducatica
· PensieroFilosofico


Voce alla Scuola: Dalla proposta alla protesta: che cosa non va nei sindacati della scuola

Opinioni
DALLE PROPOSTE - ALLE PROTESTE

 Ecco, di seguito, quanto Professione Insegnante proponeva ai sindacati rappresentativi della scuola lo scorso agosto 2009 per l’anno scolastico 2009/2010, invece la storia, come ben sapete, è andata in senso del tutto opposto, ovviamente a farne le spese è stata ancora una volta la categoria dei docenti e più in generale il personale della scuola; i sindacati si sono divisi su tutto, ognuno purtroppo ha proceduto e procede per proprio conto, a ranghi sparsi o per il proprio tornaconto; dimostrando a tutti i costi di essere nel giusto e/o facendo professione di “ alta “ strategia politico-sindacale, filogovernativa o antigovernativa a seconda dei casi.

 In questi giorni il Coordinamento precari della scuola, a mio avviso, in modo politicamente efficace, suscitando, per quanto siamo a conoscenza, tra i vertici sindacali, molti malumori; ha avuto il merito di promuovere una petizione di protesta, individuando un preciso cartello in cui accomuna sindacati con politiche a suo avviso inefficaci se non filogovernative.

 Abbiamo purtroppo, cari colleghi, un sindacato ancora tutto costruito sugli apparati, governato dai vertici, con decisioni che spesso piovono dall'alto, con vecchi metodi di gestione addirittura  ispirati  al vecchio " centralismo democratico", un sindacato che si è mosso e si muove, a seconda dei casi, o per l’egemonia tra la categoria ( ecco la paura degli altri di votare per le RSU a dicembre 2009 ) un altro che si muove solo per la sua sopravvivenza , i sindacati della scuola non sono stati in grado neppure di fare uno sciopero unitario, ovvero, meglio si direbbe, non lo hanno voluto fare, per opportunità e/o per convenienza politica, anzi lo hanno addirittura  pesantemente scoraggiato se non boicottato.

 Paghiamo anzi scontiamo gli effetti  di vecchie contraddizioni, quelle di un sindacalismo scolastico legato a logiche politiche, di schieramento parlamentare ,  partitico e di apparato  che mantiene gli iscritti solo attraverso il patronato ( gestione di scadenze, di modulistica per mobilità, supplenze, pensioni, ecc…), gestito in regime di assoluto monopolio; mentre la categoria ha assistito e assiste al tracollo dell’idea, maturata alla fine degli anni ottanta, di un’ associazionismo dei docenti  con fini sindacali, e le colpe di questo tracollo e più in generale di questa sempre crescente sfiducia non va certamente attribuita agli insegnanti. Ricordo che gli insegnanti parteciparono a uno sciopero unitario lo scorso anno con percentuali inimmaginabili.

 Oggi la categoria è  ridotta come un gigante ( vedi il numero) con le gambe di ricotta ( vedi chi dovrebbe rappresentarli).  

 Un sindacato che ha abdicato al suo reale peso politico di interdizione, dividendosi in nome di una gestione frammentata e frammentaria della politica sindacale,  gestita dalle singole sigle e funzionale  alle stesse, cioè  alla conservazione dei sindacati-apparati-patronati ove in molti casi assistiamo a uno scollamento tra vertici e base  tra strutture  nazionali e territoriali, un sindacato di comunicati stampa e di chi è più bravo a cavar il coniglio dal cappello a cilindro.

27-12-2009 Libero Tassella - Associazione Professione Insegnante

 

 Alcune proposte concrete ai sindacati della scuola per il prossimo anno scolastico 2009/2010.

 · Prima proposta. I sindacati comprino il primo settembre una pagina di 5 quotidiani italiani ( ne sono 5 vero? CGIL CISL UIL SNALS e FGU) e senza fare propaganda, siglandosi “I sindacati della scuola”, illustrino al paese la drammatica situazione della scuola pubblica italiana, nell'era della dismissione e della rottamazione del personale.
 · Seconda proposta. I 5 segretari generali  con i loro dirigenti nazionali e periferici ( diciamo con tutti i loro esonerati, pagati da tutti noi ) vadano ad occupare il Ministero dell’Istruzione e si incatenino al cancello del palazzo di  Viale Trastevere per giorni, lo possono fare sono esonerati all’insegnamento per tutto l’anno scolastico.
 · Terza proposta Convincano i leader delle loro confederazioni a indire, dopo una serie i passaggi politici e dopo una serrata mobilitazione, uno sciopero generale sulla scuola e per la scuola ,uno solo, non 7, dieci, venti.
 · Quarta proposta Convincano le forze di opposizione a riprendere la battaglia contro i tagli nella scuola , dove sono le iniziative annunciate da Veltroni e da Di Pietro e poi da Franceschini? Bisogna rimetterle tutte in campo!
 I sindacati  devono far questo,  questo è il loro dovere, non dovrebbero fare solo salotto o tappezzeria, soprattutto perchè hanno migliaia e migliaia di iscritti paganti ogni mese, che non possono tenere lì buoni solo con l'assicurazione, il gadget,  il CAF e la pacca sulla spalla!
 Il sindacato e i sindacalisti la smettano di fare solo assistenza e patronato, escano dalle loro  sedi e facciano il loro lavoro, non chiediamo di salire su di una gru, non chiediamo l’impossibile, ma di incatenarsi a viale Trastevere, di spendere i soldi degli iscritti comprando pagine di giornale, di indire uno sciopero unitario e generale, di saper coinvolgere la politica, insomma di recuperare credibilità con la base e forse anche con la controparte, questo sì lo possiamo e lo dobbiamo chiedere! (17-08-2009 Libero Tassella - Professione insegnante)

 








Postato il Martedì, 29 dicembre 2009 ore 20:12:14 CET di Libero Tassella
Annunci Google



Mi piace
Punteggio Medio: 5
Voti: 2


Dai un voto a questo articolo:

Eccellente
Ottimo
Buono
Sufficiente
Insufficiente



Opzioni

 Pagina Stampabile Pagina Stampabile

 Invia questo Articolo ad un Amico Invia questo Articolo ad un Amico



contattaci info@aetnanet.org
scrivi al webmaster webmaster@aetnanet.org


I contenuti di Aetnanet.org possono essere riprodotti, distribuiti, comunicati al pubblico, esposti al pubblico, rappresentati, eseguiti e recitati, alla condizione che si attribuisca sempre la paternità dell'opera e che la si indichi esplicitamente
Creative Commons License

powered by PHPNuke - created by Mikedo.it - designed by Clan Themes


PHP-Nuke Copyright © 2004 by Francisco Burzi. This is free software, and you may redistribute it under the GPL. PHP-Nuke comes with absolutely no warranty, for details, see the license.
Generazione pagina: 0.26 Secondi