Benvenuto su AetnaNet
 Nuovo Utente / Login Utente 522135816 pagine viste dal Gennaio 2002 fino ad oggi 11170 Utenti registrati   
Sezioni
Consorzio
Home
Login
Progetto
Organizzazione
Scuole Aetnanet
Pubblicità
Convenzione Consult Service Management srl
Contattaci
Registrati

News
Aggiornamento
Associazioni
Attenti al lupo
Concorso Docenti
Costume e società
Eventi
Istituzioni
Istituzioni scolastiche
Manifest. non gov.
Opinioni
Progetti PON
Recensioni
Satira
Sondaggi
Sostegno
TFA
U.S.P.
U.S.R.
Vi racconto ...

Didattica
Umanistiche
Scientifiche
Lingue straniere
Giuridico-economiche
Nuove Tecnologie
Programmazioni
Formazione Professionale
Formazione Superiore
Diversamente abili

Utility
Download
Registrati
Statistiche Web
Statistiche Sito
Privacy Policy
Cookie Policy


Top Five Mese
i 5 articoli più letti del mese
aprile 2021

31-MAR-2021 - PRESIDENZA DELLA REGIONE - Ordinanza contingibile e urgente n°29
di a-oliva
992 letture

Accussì, il libro di poesie in lingua siciliana di Angelo Battiato
di m-nicotra
830 letture

I disabili nelle paritarie non più a carico delle famiglie
di a-oliva
828 letture

Mobilità del personale docente, educativo ed A.T.A. a.s. 2021/2022
di a-oliva
814 letture

Tanti fatti e poche parole. Ginevra Ferlito Sindaco dei ragazzi della Scuola Martoglio di Belpasso
di a-oliva
273 letture


Top Redattori 2016
· Giuseppe Adernò (Dir.)
· Antonia Vetro
· Michelangelo Nicotra
· Redazione
· Andrea Oliva
· Angelo Battiato
· Rosita Ansaldi
· Nuccio Palumbo
· Filippo Laganà
· Salvatore Indelicato
· Carmelo Torrisi
· Camillo Bella
· Renato Bonaccorso
· Christian Citraro
· Patrizia Bellia
· Sergio Garofalo
· Ornella D'Angelo
· Giuseppina Rasà
· Sebastiano D'Achille
· Santa Tricomi
· Alfio Petrone
· Marco Pappalardo
· Francesca Condorelli
· Salvatore Di Masi

tutti i redattori


USP Sicilia


Categorie
· Tutte le Categorie
· Aggiornamento
· Alternanza Scuola Lavoro
· Ambiente
· Assunzioni
· Attenti al lupo
· Bonus premiale
· Bullismo e Cyberbullismo
· Burocrazia
· Calendario scolastico
· Carta del Docente
· Concorsi
· Concorso Docenti
· Consorzio
· Contratto
· Costume e società
· CPIA
· Cultura e spettacolo
· Cultura Ludica
· Decreti
· Didattica
· Didattica a distanza
· Dirigenti Scolastici
· Dispersione scolastica
· Disponibilità
· Diversamente abili
· Docenti inidonei
· Erasmus+
· Esame di Stato
· Formazione Professionale
· Formazione Superiore
· Giuridico-economiche
· Graduatorie
· Incontri
· Indagini statistiche
· Integrazione sociale
· INVALSI
· Iscrizioni
· Lavoro
· Le Quotidiane domande
· Learning World
· Leggi
· Lingue straniere
· Manifestazioni non governative
· Mobilità
· Natura e Co-Scienza
· News
· Nuove Tecnologie
· Open Day
· Organico diritto&fatto
· Pensioni
· Percorsi didattici
· Permessi studio
· Personale ATA
· PNSD
· Precariato
· Previdenza
· Progetti
· Progetti PON
· Programmi Ministeriali
· PTOF
· Quesiti
· Reclutamento Docenti
· Retribuzioni
· Riforma
· RSU
· Salute
· Satira
· Scientifiche
· Scuola pubblica e o privata
· Sicurezza
· SOFIA - Formazione
· Sostegno
· Spazio SSIS
· Spesa pubblica
· Sport
· Strumenti didattici
· Supplenze
· TFA e PAS
· TFR
· Umanistiche
· Università
· Utilizzazione e Assegnazione
· Vi racconto ...
· Viaggi d'istruzione
· Voce alla Scuola


Articoli Random

Modulistica
Modulistica

·Personale scolastico 2013/2014
·Concorso dirigenti, quando la comunicazione è ambigua. Depennate le domande inoltrate dopo il 16. ''Colpevoli'' alcuni Usr.
·2011-2012 modelli di autodichiarazioni da allegare alle Utilizzazioni e Assegnazioni Provvisorie
·Modelli di utilizzazione verso i distinti gradi di scuola da parte del personale titolare in altro ruolo e appartenente a classe di concorso o posto i
·Sul Blog di professione insegnante modulistica assegnazioni provvisorie e utilizzazioni a.s. 2011/12


Scuole Polo
· ITI Cannizzaro - Catania
· ITI Ferraris - Acireale
· ITC Arcoleo - Caltagirone
· IC Petrarca - Catania
· LS Boggio Lera - Catania
· CD Don Milani - Randazzo
· SM Macherione - Giarre
· IC Dusmet - Nicolosi
· LS Majorana - Scordia
· IIS Majorana - P.zza Armerina

Tutte le scuole del Consorzio


I blog sulla Rete
Blog di opinione
· Coordinamento docenti A042
· Regolaritè e trasparenza nella scuola
· Coordinamento Lavoratori della Scuola 3 Ottobre
· Coordinamento Precari Scuola
· Insegnanti di Sostegno
· No congelamento - Si trasferimento - No tagli
· Associazione Docenti Invisibili da Abilitare

Blog di didattica
· AltraScuola
· Atuttoscuola
· Bricks
· E-didablog
· La scuola iblea
· MaestroAlberto
· LauraProperzi
· SabrinaPacini
· TecnologiaEducatica
· PensieroFilosofico


Voce alla Scuola: Preoccupazione per il DDL Aprea: troppo potere ai presidi?

Opinioni

 

Per chi, come noi, crede fermamente nella centralità della funzione docente in qualsivoglia processo educativo, non può non destare preoccupazione il ddl 953 detto Aprea che, benché fermatosi nel suo iter parlamentare, incombe sul futuro prossimo degli insegnanti italiani.

In quel progetto di legge infatti la funzione del docente diventa marginale, solo tecnica, a tutto vantaggio delle attribuzioni del consiglio di indirizzo, vero organo propulsore della istituzione scolastica.

Ad esso infatti vengono assegnati:

-         compiti di indirizzo
-         approvazione dello statuto dell’istituzione scolastica
-         deliberazione del regolamento sul proprio funzionamento
-         deliberazione del POF
-         approvazione del programma annuale
-         deliberazione del regolamento di istituto
-               designazione del nucleo di valutazione del servizio scolastico 

Al suo interno i docenti sono in numero pari a quello dei genitori; i componenti sono da un minimo di sette ad un massimo di undici; tra di loro ci sono il DS e il DSGA quali membri di diritto; massimo due componenti esterni e, nelle scuole superiori, anche studenti. Genitori, docenti, esterni, studenti sono nominati secondo regole stabilite da ciascuna scuola e inserite nel Regolamento deliberato dal consiglio di indirizzo stesso che elegge anche il presidente tra i genitori o gli esterni. E’ evidente che, lasciandosi libere le singole istituzioni di regolamentare la costituzione del massimo organismo di autogoverno, si otterrà una frammentazione totale del sistema a livello nazionale con conseguenze importanti su tutta l’organizzazione scolastica e anche, riteniamo, sull’offerta formativa complessiva e sugli esiti di preparazione degli allievi.

Da notare con preoccupazione il fatto che il POF, ora di competenza del collegio docenti, viene proposto dal solo DS, come proposti dal DS sono il programma annuale, il conto consuntivo, il regolamento di istituto, i componenti del nucleo di valutazione del servizio scolastico, accordi e convenzioni con soggetti esterni.  

Il ddl pone una distinzione tra funzioni di indirizzo (di competenza del consiglio di indirizzo), funzioni di gestione (del DS) e funzioni tecniche (dei docenti).

Sparisce il collegio docenti e quanto a quell’organo veniva assegnato in termini di democrazia e centralità dell’azione didattico-educativa. Nella prima stesura della legge tuttavia tale collegio era previsto e ad esso spettava l’elaborazione del POF oltre che le regole della propria organizzazione interna. C’è da chiedersi a quale esigenza politica, di maggioranza o di opposizione, sia stata sacrificata la dignità dei docenti italiani.

Buon per noi che la legge abbia subito uno stop; nella confusa situazione politica del momento ci auguriamo che il futuro possa portare una modifica di tale norma.

Infatti, se dovesse rimanere l’attuale formulazione, la gestione della scuola diventerebbe un fatto eminentemente verticistico e manageriale, affidato alla iniziativa del capo di istituto e all’organo di gestione, vero consiglio di amministrazione, nell’ottica della privatizzazione della pubblica amministrazione che, si illudono, possa rimediare ai mali in essa esistenti.

I docenti, nel ddl in esame, esplicano la loro funzione nei consigli dei dipartimenti le cui modalità di costituzione e funzionamento tuttavia, ancora una volta, sono disciplinate dal regolamento di istituto deliberato dal consiglio di indirizzo su proposta del DS. 

Altra umiliazione per gli insegnanti è contenuta nell’ultimo articolo, il 17, con il quale  si introducono i consigli delle autonomie scolastiche sia a livello regionale che nazionale: in essi sono presenti i rappresentanti dei dirigenti e dei presidenti dei consigli di indirizzo; mancano quelli dei docenti….

Rinviamo ad una prossima riflessione gli articoli relativi ai concorsi per il reclutamento dei docenti e all’articolazione della professione docente.

16-12-2009 Flora Villani - Associazione Professione Insegnante









Postato il Sabato, 19 dicembre 2009 ore 19:08:38 CET di Libero Tassella
Annunci Google



Mi piace
Punteggio Medio: 0
Voti: 0

Dai un voto a questo articolo:

Eccellente
Ottimo
Buono
Sufficiente
Insufficiente



Opzioni

 Pagina Stampabile Pagina Stampabile

 Invia questo Articolo ad un Amico Invia questo Articolo ad un Amico



contattaci info@aetnanet.org
scrivi al webmaster webmaster@aetnanet.org


I contenuti di Aetnanet.org possono essere riprodotti, distribuiti, comunicati al pubblico, esposti al pubblico, rappresentati, eseguiti e recitati, alla condizione che si attribuisca sempre la paternità dell'opera e che la si indichi esplicitamente
Creative Commons License

powered by PHPNuke - created by Mikedo.it - designed by Clan Themes


PHP-Nuke Copyright © 2004 by Francisco Burzi. This is free software, and you may redistribute it under the GPL. PHP-Nuke comes with absolutely no warranty, for details, see the license.
Generazione pagina: 0.33 Secondi