Benvenuto su AetnaNet
 Nuovo Utente / Login Utente 522795216 pagine viste dal Gennaio 2002 fino ad oggi 11170 Utenti registrati   
Sezioni
Consorzio
Home
Login
Progetto
Organizzazione
Scuole Aetnanet
Pubblicità
Convenzione Consult Service Management srl
Contattaci
Registrati

News
Aggiornamento
Associazioni
Attenti al lupo
Concorso Docenti
Costume e società
Eventi
Istituzioni
Istituzioni scolastiche
Manifest. non gov.
Opinioni
Progetti PON
Recensioni
Satira
Sondaggi
Sostegno
TFA
U.S.P.
U.S.R.
Vi racconto ...

Didattica
Umanistiche
Scientifiche
Lingue straniere
Giuridico-economiche
Nuove Tecnologie
Programmazioni
Formazione Professionale
Formazione Superiore
Diversamente abili

Utility
Download
Registrati
Statistiche Web
Statistiche Sito
Privacy Policy
Cookie Policy


Top Five Mese
i 5 articoli più letti del mese
aprile 2021

L’arte speciale di Aliaia, del Liceo Artistico 'Emilio Greco', di Catania
di a-battiato
2753 letture

Sogno d’una notte d’inverno, tra città e saperi
di a-battiato
2287 letture

Accussì, il libro di poesie in lingua siciliana di Angelo Battiato
di m-nicotra
1301 letture

31-MAR-2021 - PRESIDENZA DELLA REGIONE - Ordinanza contingibile e urgente n°29
di a-oliva
1286 letture

I disabili nelle paritarie non più a carico delle famiglie
di a-oliva
1286 letture


Top Redattori 2016
· Giuseppe Adernò (Dir.)
· Antonia Vetro
· Michelangelo Nicotra
· Redazione
· Andrea Oliva
· Angelo Battiato
· Rosita Ansaldi
· Nuccio Palumbo
· Filippo Laganà
· Salvatore Indelicato
· Carmelo Torrisi
· Camillo Bella
· Renato Bonaccorso
· Christian Citraro
· Patrizia Bellia
· Sergio Garofalo
· Ornella D'Angelo
· Giuseppina Rasà
· Sebastiano D'Achille
· Santa Tricomi
· Alfio Petrone
· Marco Pappalardo
· Francesca Condorelli
· Salvatore Di Masi

tutti i redattori


USP Sicilia


Categorie
· Tutte le Categorie
· Aggiornamento
· Alternanza Scuola Lavoro
· Ambiente
· Assunzioni
· Attenti al lupo
· Bonus premiale
· Bullismo e Cyberbullismo
· Burocrazia
· Calendario scolastico
· Carta del Docente
· Concorsi
· Concorso Docenti
· Consorzio
· Contratto
· Costume e società
· CPIA
· Cultura e spettacolo
· Cultura Ludica
· Decreti
· Didattica
· Didattica a distanza
· Dirigenti Scolastici
· Dispersione scolastica
· Disponibilità
· Diversamente abili
· Docenti inidonei
· Erasmus+
· Esame di Stato
· Formazione Professionale
· Formazione Superiore
· Giuridico-economiche
· Graduatorie
· Incontri
· Indagini statistiche
· Integrazione sociale
· INVALSI
· Iscrizioni
· Lavoro
· Le Quotidiane domande
· Learning World
· Leggi
· Lingue straniere
· Manifestazioni non governative
· Mobilità
· Natura e Co-Scienza
· News
· Nuove Tecnologie
· Open Day
· Organico diritto&fatto
· Pensioni
· Percorsi didattici
· Permessi studio
· Personale ATA
· PNSD
· Precariato
· Previdenza
· Progetti
· Progetti PON
· Programmi Ministeriali
· PTOF
· Quesiti
· Reclutamento Docenti
· Retribuzioni
· Riforma
· RSU
· Salute
· Satira
· Scientifiche
· Scuola pubblica e o privata
· Sicurezza
· SOFIA - Formazione
· Sostegno
· Spazio SSIS
· Spesa pubblica
· Sport
· Strumenti didattici
· Supplenze
· TFA e PAS
· TFR
· Umanistiche
· Università
· Utilizzazione e Assegnazione
· Vi racconto ...
· Viaggi d'istruzione
· Voce alla Scuola


Articoli Random

Opinioni
Opinioni

·Ai confini della realtà. Le assurde proposte di una dirigente scolastica 'appassionata al futuro'
·Richieste illegittime da parte delle segreterie scolastiche
·Concorso dirigenti scolastici 2017: “Giustizia per l’Orale” denuncia i plurimi aspetti di illegittimità
·Quelle strane incongruenze nel curriculum della ministra Lucia Azzolina
·La DaD ha salvato la baracca?


Scuole Polo
· ITI Cannizzaro - Catania
· ITI Ferraris - Acireale
· ITC Arcoleo - Caltagirone
· IC Petrarca - Catania
· LS Boggio Lera - Catania
· CD Don Milani - Randazzo
· SM Macherione - Giarre
· IC Dusmet - Nicolosi
· LS Majorana - Scordia
· IIS Majorana - P.zza Armerina

Tutte le scuole del Consorzio


I blog sulla Rete
Blog di opinione
· Coordinamento docenti A042
· Regolaritè e trasparenza nella scuola
· Coordinamento Lavoratori della Scuola 3 Ottobre
· Coordinamento Precari Scuola
· Insegnanti di Sostegno
· No congelamento - Si trasferimento - No tagli
· Associazione Docenti Invisibili da Abilitare

Blog di didattica
· AltraScuola
· Atuttoscuola
· Bricks
· E-didablog
· La scuola iblea
· MaestroAlberto
· LauraProperzi
· SabrinaPacini
· TecnologiaEducatica
· PensieroFilosofico


Voce alla Scuola: Il DM 42/2009 sulle GAE: le osservazioni di Andrea Florit

Opinioni

LE OSSERVAZIONI DI ANDREA FLORIT
GAE: LE FRAGILITÀ DEL DM 42
Andrea Florit, dal Coordinamento Precari di Venezia, 25.4.2009
Non sono pochi i punti estremamente deboli e attaccabili del DM 42/09 relativo all'integrazione e all'aggiornamento delle graduatorie ad esaurimento per il biennio 2009/10-2010/11, dove il Miur ha pastrocchiato ignorando sentenze del Tar e inventandosi divieti inesistenti, accessi irregolari e limiti arbitrari. Li riassumiamo in breve.
1) Nessuna norma vigente impedisce la mobilità territoriale tra graduatorie di province differenti. I giudici del Tar Lazio si sono già pronunciati in merito e quindi un ulteriore ricorso in tal senso dovrebbe trovare facile successo, obbligando l'amministrazione a riaprire la procedura di presentazione delle nuove istanze per i cambi di provincia. Unica possibile via d'uscita per il governo, emanare entro il 10 maggio un DL che codifichi la natura "immobilizzante" delle GaE, anche se, ribadiamo, rileviamo comunque l'illegittimità di un simile orientamento (che sarebbe peraltro in contrasto  con la contestuale apertura alle 3 nuove province).
2) La concessione dell'iscrizione in 3 nuove province fa acqua da tutte le parti:
a) genera quarte fasce, storicamente già demolite e di palese illegittimità;
b) introduce un assurdo principio numerico fondato sul nulla (l'introduzione del principio d'iscrizione pluriprovinciale dovrebbe implicare inevitabilmente l'inserimento automatico in tutte le province italiane; in parole povere, o in una sola o in tutte, non esistendo compromessi intermedi, se non quello regionale, peraltro da non sottovalutare);
c) si aprono le graduatorie, che si vorrebbero blindate ai trasferimenti, a docenti non usciti da alcuna nuova procedura abilitante, senza alcuna fonte normativa.
3) La presenza in più province genererà poi inevitabili complessità e problemi nelle fasi di nomina a t.d.; la mancanza assoluta di un chiaro regolamento sui criteri di funzionamento di questa fase, che si doveva pubblicare ovviamente prima dell'apertura della fase di presentazione delle domande, la dice lunga sul pressappochismo e l'incapacità di questa amministrazione, rendendo ancora più debole l'intero impianto del decreto.  
4) L'inserimento in coda, altro criterio già condannato dai giudici amministrativi, è privo di base normativa, appare incostituzionale (per lesione della parità dei diritti) e dovrebbe essere quindi facilmente contestabile e cancellabile.
Ribadiamo che noi non siamo qui né a sostenere i trasferimenti né, al contrario, a difendere esclusivamente le aspettative maturate con le scelte del 2007, ma semplicemente a prendere atto di una situazione critica e incerta, che creerà problemi "a prescindere", e che andava valutata attentamente invece di assumere decisioni unilaterali e incongrue, con una pianificazione preventiva di tutti gli aspetti e le procedure connesse, nell'auspicio che i provvedimenti applicati rispecchino in toto la normativa vigente.
Ora, oltre a quanto dovrebbero fare Miur e Ooss, le prossime mosse spettano inevitabilmente ai diretti interessati, che dovranno decidere se aderire a ricorsi, se cercare di tutelare le proprie posizioni in graduatoria o eventualmente formulare, contestualmente alla presentazione della domanda, una richiesta di intervento in autotutela dell'Amministrazione, considerata la violazione delle leggi 124/99 e 333/01 contenuta nel DM 42/09, affinché accolga la richiesta di estendere l'inserimento a tutte le province italiane e/o di procedere ad un inserimento a pettine nelle graduatorie d'inclusione (in effetti nel presentare la domanda l'interessato chiede di essere inserito in coda e in sole 3 province, andando contro gli eventuali propri interessi) ovvero di dar luogo al trasferimento in altra provincia indicata dal candidato.

 









Postato il Sabato, 25 aprile 2009 ore 22:59:20 CEST di Libero Tassella
Annunci Google



Mi piace
Punteggio Medio: 5
Voti: 3


Dai un voto a questo articolo:

Eccellente
Ottimo
Buono
Sufficiente
Insufficiente



Opzioni

 Pagina Stampabile Pagina Stampabile

 Invia questo Articolo ad un Amico Invia questo Articolo ad un Amico



contattaci info@aetnanet.org
scrivi al webmaster webmaster@aetnanet.org


I contenuti di Aetnanet.org possono essere riprodotti, distribuiti, comunicati al pubblico, esposti al pubblico, rappresentati, eseguiti e recitati, alla condizione che si attribuisca sempre la paternità dell'opera e che la si indichi esplicitamente
Creative Commons License

powered by PHPNuke - created by Mikedo.it - designed by Clan Themes


PHP-Nuke Copyright © 2004 by Francisco Burzi. This is free software, and you may redistribute it under the GPL. PHP-Nuke comes with absolutely no warranty, for details, see the license.
Generazione pagina: 0.24 Secondi