Benvenuto su AetnaNet
 Nuovo Utente / Login Utente 522796316 pagine viste dal Gennaio 2002 fino ad oggi 11170 Utenti registrati   
Sezioni
Consorzio
Home
Login
Progetto
Organizzazione
Scuole Aetnanet
Pubblicità
Convenzione Consult Service Management srl
Contattaci
Registrati

News
Aggiornamento
Associazioni
Attenti al lupo
Concorso Docenti
Costume e società
Eventi
Istituzioni
Istituzioni scolastiche
Manifest. non gov.
Opinioni
Progetti PON
Recensioni
Satira
Sondaggi
Sostegno
TFA
U.S.P.
U.S.R.
Vi racconto ...

Didattica
Umanistiche
Scientifiche
Lingue straniere
Giuridico-economiche
Nuove Tecnologie
Programmazioni
Formazione Professionale
Formazione Superiore
Diversamente abili

Utility
Download
Registrati
Statistiche Web
Statistiche Sito
Privacy Policy
Cookie Policy


Top Five Mese
i 5 articoli più letti del mese
aprile 2021

L’arte speciale di Aliaia, del Liceo Artistico 'Emilio Greco', di Catania
di a-battiato
2759 letture

Sogno d’una notte d’inverno, tra città e saperi
di a-battiato
2296 letture

Accussì, il libro di poesie in lingua siciliana di Angelo Battiato
di m-nicotra
1301 letture

31-MAR-2021 - PRESIDENZA DELLA REGIONE - Ordinanza contingibile e urgente n°29
di a-oliva
1286 letture

I disabili nelle paritarie non più a carico delle famiglie
di a-oliva
1286 letture


Top Redattori 2016
· Giuseppe Adernò (Dir.)
· Antonia Vetro
· Michelangelo Nicotra
· Redazione
· Andrea Oliva
· Angelo Battiato
· Rosita Ansaldi
· Nuccio Palumbo
· Filippo Laganà
· Salvatore Indelicato
· Carmelo Torrisi
· Camillo Bella
· Renato Bonaccorso
· Christian Citraro
· Patrizia Bellia
· Sergio Garofalo
· Ornella D'Angelo
· Giuseppina Rasà
· Sebastiano D'Achille
· Santa Tricomi
· Alfio Petrone
· Marco Pappalardo
· Francesca Condorelli
· Salvatore Di Masi

tutti i redattori


USP Sicilia


Categorie
· Tutte le Categorie
· Aggiornamento
· Alternanza Scuola Lavoro
· Ambiente
· Assunzioni
· Attenti al lupo
· Bonus premiale
· Bullismo e Cyberbullismo
· Burocrazia
· Calendario scolastico
· Carta del Docente
· Concorsi
· Concorso Docenti
· Consorzio
· Contratto
· Costume e società
· CPIA
· Cultura e spettacolo
· Cultura Ludica
· Decreti
· Didattica
· Didattica a distanza
· Dirigenti Scolastici
· Dispersione scolastica
· Disponibilità
· Diversamente abili
· Docenti inidonei
· Erasmus+
· Esame di Stato
· Formazione Professionale
· Formazione Superiore
· Giuridico-economiche
· Graduatorie
· Incontri
· Indagini statistiche
· Integrazione sociale
· INVALSI
· Iscrizioni
· Lavoro
· Le Quotidiane domande
· Learning World
· Leggi
· Lingue straniere
· Manifestazioni non governative
· Mobilità
· Natura e Co-Scienza
· News
· Nuove Tecnologie
· Open Day
· Organico diritto&fatto
· Pensioni
· Percorsi didattici
· Permessi studio
· Personale ATA
· PNSD
· Precariato
· Previdenza
· Progetti
· Progetti PON
· Programmi Ministeriali
· PTOF
· Quesiti
· Reclutamento Docenti
· Retribuzioni
· Riforma
· RSU
· Salute
· Satira
· Scientifiche
· Scuola pubblica e o privata
· Sicurezza
· SOFIA - Formazione
· Sostegno
· Spazio SSIS
· Spesa pubblica
· Sport
· Strumenti didattici
· Supplenze
· TFA e PAS
· TFR
· Umanistiche
· Università
· Utilizzazione e Assegnazione
· Vi racconto ...
· Viaggi d'istruzione
· Voce alla Scuola


Articoli Random

Modulistica
Modulistica

·Personale scolastico 2013/2014
·Concorso dirigenti, quando la comunicazione è ambigua. Depennate le domande inoltrate dopo il 16. ''Colpevoli'' alcuni Usr.
·2011-2012 modelli di autodichiarazioni da allegare alle Utilizzazioni e Assegnazioni Provvisorie
·Modelli di utilizzazione verso i distinti gradi di scuola da parte del personale titolare in altro ruolo e appartenente a classe di concorso o posto i
·Sul Blog di professione insegnante modulistica assegnazioni provvisorie e utilizzazioni a.s. 2011/12


Scuole Polo
· ITI Cannizzaro - Catania
· ITI Ferraris - Acireale
· ITC Arcoleo - Caltagirone
· IC Petrarca - Catania
· LS Boggio Lera - Catania
· CD Don Milani - Randazzo
· SM Macherione - Giarre
· IC Dusmet - Nicolosi
· LS Majorana - Scordia
· IIS Majorana - P.zza Armerina

Tutte le scuole del Consorzio


I blog sulla Rete
Blog di opinione
· Coordinamento docenti A042
· Regolaritè e trasparenza nella scuola
· Coordinamento Lavoratori della Scuola 3 Ottobre
· Coordinamento Precari Scuola
· Insegnanti di Sostegno
· No congelamento - Si trasferimento - No tagli
· Associazione Docenti Invisibili da Abilitare

Blog di didattica
· AltraScuola
· Atuttoscuola
· Bricks
· E-didablog
· La scuola iblea
· MaestroAlberto
· LauraProperzi
· SabrinaPacini
· TecnologiaEducatica
· PensieroFilosofico


Personale ATA: CATANIA: Docenti in sovrannumero, rischio reale

Rassegna stampa

L’ufficio scolastico regionale nei giorni scorsi ha iniziato il lavoro per quanto concerne la ripartizione dei posti relativi all’organico

di diritto. Siamo, però, ai primi sondaggi, anche perché, soprattutto nelle scuole secondarie di primo (medie) e di secondo grado (superiori), vi sono tanti problemi

ancora da risolvere. Nella scuola dell’infanzia non vi dovrebbero essere tagli, anche se non risultano ancora iscritti 700 bambini, infatti a livello

previsionale i frequentanti previsti erano 25.674, mentre gli alunni acquisiti fino all’8 aprile scorso sono 26.374, mancano

400 alunni, e i posti dovrebbero essere 1.706 (a livello regionale 8.774). La situazione più complicata si ha nella

scuola primaria, dove fra gli alunni previsti (55.529) e quelli già acquisiti (55119), mancano 410 alunni. In questo segmento tra i

posti previsti nell’organico di diritto (4.515) e quelli presumibili, ivi compresi gli anticipi, 4.184, verranno a mancare 331 posti.

Com’è noto, nel settore degli anticipi risultano gli alunni nati entro il 30 aprile, mentre gli obbligati dalla norma sono

quelli nati entro il 31 dicembre. Sempre restando nella scuola primaria,  nella nostra provincia, come si è detto, verrebbero

a mancare 331 posti, con notevole difficoltà per la nomina dei docenti precari; infatti si prevede che ben 156 supplenti

annuali che lo scorso anno avevano avuto l’incarico, il prossimo primo settembre potrebbero trovarsi senza posto di lavoro.

Inoltre, circa 50 docenti di ruolo si troveranno senza classe per cui dovrebbero essere assegnati in sedi diverse da quelle di

titolarità o essere utilizzati in altri compiti, con le conseguenze che ne derivano sulla continuità didattica. La situazione si aggraverà

dal momento che a livello regionale circa l’80 per cento delle famiglie non avranno per i loro figli il tempo scuola di 30

ore che, purtroppo, si baserà su 27 ore (la richiesta tra 24 e 27 ore non supera il 20 per cento).

Addirittura, non verranno accolte 1.284 richieste, sempre da parte delle famiglie, per il tempo pieno. Ma c’è di più: l’aumento

di 2 alunni per classi, la contrazione del tempo scuola, la fine delle compresenze causeranno notevoli difficoltà sulla concretizzazione

dell’offerta formativa e, quindi, come si è detto, alcuni docenti andranno in soprannumero e i precari rischiano la perdita

del lavoro. Insomma, una situazione davvero drammatica. E i problemi naturalmente si stanno verificando in quasi tutte le scuole primarie

della nostra provincia.  Per quanto concerne la scuola secondaria di primo grado, ancora da definire gli alunni che verranno acquisiti, anche se a livello

previsionale ve ne sarebbero 39.128; da un raffronto tra i posti dell’organico di  diritto (3.653) e quelli previsti (3.328), vi sarà un taglio di 325 posti.

Nella scuola secondaria di secondo grado i dati sono insufficienti per un’analisi completa, per esempio è da definire il numero

degli alunni acquisiti, all’8 aprile solo 18.089 (previsti 56.992). È certo, però, che in questo settore il taglio sarà di 296

posti (organico di diritto 5.244 posti, organico previsto 4.948), secondo la Flc Cgil nel settore primo grado altri 142 posti saranno

tagliati nell’organico di fatto. Per quanto concerne gli insegnanti di sostegno, i posti assegnati nella nostra provincia

sono 1.679, mentre gli alunni "H" 5.391. Restando nel sostegno, il Consiglio di giustizia amministrativa, ovvero il massimo

organo della giustizia amministrativa, rigettando l’appello presentato dal  direttore generale Di Stefano avverso a una sentenza

del Tar di Catania, ha deciso che bisognerà assegnare un insegnante specializzato in numero di ore adeguato alla patologia

degli alunni svantaggiati. Da rilevare, infine, che i sindacati della scuola insistono sul rispetto delle norme

sulla formazione delle classi, cioè evitare classi con un numero di alunni superiore a 25 e plessi scolastici che non presentino

problemi in merito alla sicurezza.

Mario CASTRO da La Sicilia









Postato il Mercoledì, 15 aprile 2009 ore 00:05:00 CEST di Filippo Laganà
Annunci Google



Mi piace
Punteggio Medio: 5
Voti: 2


Dai un voto a questo articolo:

Eccellente
Ottimo
Buono
Sufficiente
Insufficiente



Opzioni

 Pagina Stampabile Pagina Stampabile

 Invia questo Articolo ad un Amico Invia questo Articolo ad un Amico



contattaci info@aetnanet.org
scrivi al webmaster webmaster@aetnanet.org


I contenuti di Aetnanet.org possono essere riprodotti, distribuiti, comunicati al pubblico, esposti al pubblico, rappresentati, eseguiti e recitati, alla condizione che si attribuisca sempre la paternità dell'opera e che la si indichi esplicitamente
Creative Commons License

powered by PHPNuke - created by Mikedo.it - designed by Clan Themes


PHP-Nuke Copyright © 2004 by Francisco Burzi. This is free software, and you may redistribute it under the GPL. PHP-Nuke comes with absolutely no warranty, for details, see the license.
Generazione pagina: 0.30 Secondi