Benvenuto su AetnaNet
 Nuovo Utente / Login Utente 234211245 pagine viste dal Gennaio 2002 fino ad oggi 11168 Utenti registrati   
Sezioni
Consorzio
Home
Login
Progetto
Organizzazione
Scuole Aetnanet
Pubblicità
Convenzione Consult Service Management srl
Contattaci
Registrati

News
Aggiornamento
Associazioni
Attenti al lupo
Concorso Docenti
Costume e società
Eventi
Istituzioni
Istituzioni scolastiche
Manifest. non gov.
Opinioni
Progetti PON
Recensioni
Satira
Sondaggi
Sostegno
TFA
U.S.P.
U.S.R.
Vi racconto ...

Didattica
Umanistiche
Scientifiche
Lingue straniere
Giuridico-economiche
Nuove Tecnologie
Programmazioni
Formazione Professionale
Formazione Superiore
Diversamente abili

Utility
Download
Registrati
Statistiche Web
Statistiche Sito


Annunci


Top Five Mese
i 5 articoli più letti del mese
ottobre 2014

Pubblicate le disponibilità per incarichi a tempo determinato scuola secondaria secondo grado
di a-vetro
2712 letture

Provvedimenti di utilizzazione ed assegnazione provvisoria anno scolastico 2014/2015
di a-vetro
2569 letture

È il Salento la 'Start up valley' d’Italia? Giovani imprese tecnologiche, agroalimentari, turistiche
di m-nicotra
2510 letture

Il 10 ottobre 2014 sciopero generale dei lavoratori della scuola. Manifestazioni in tutta Italia con gli studenti per la difesa della scuola pubblica, qualificata e di massa
di m-nicotra
2439 letture

Messaggi n° 126 e 127 del 29/09/2014
di a-vetro
2264 letture


Top Redattori 2014
· Giuseppe Adernò (Dir.)
· Antonia Vetro
· Michelangelo Nicotra
· Redazione
· Rosita Ansaldi
· Angelo Battiato
· Filippo Laganà
· Nuccio Palumbo
· Salvatore Indelicato
· Andrea Oliva
· Daniele La Delia
· Camillo Bella
· Carmelo Torrisi
· Christian Citraro
· Ornella D'Angelo
· Giuseppina Rasà
· Sebastiano D'Achille
· Renato Bonaccorso
· Patrizia Bellia
· Marco Pappalardo
· Santa Tricomi
· Sergio Garofalo
· Francesca Condorelli
· Salvatore Di Masi
· Alfio Petrone

tutti i redattori


USP Sicilia


Editori
Chi siamo


Categorie
· Tutte le Categorie
· Aggiornamento
· Ambiente
· Assunzioni
· Attenti al lupo
· Bullismo
· Burocrazia
· Calendario scolastico
· Concorsi
· Concorso Docenti
· Consorzio
· Contratto
· Costume e società
· Cultura e spettacolo
· Cultura Ludica
· Decreti
· Didattica
· Dirigenti Scolastici
· Disponibilità
· Diversamente abili
· Docenti inidonei
· Esame di Stato
· Formazione Professionale
· Formazione Superiore
· Giuridico-economiche
· Graduatorie
· Incontri
· Indagini statistiche
· Integrazione sociale
· INVALSI
· Iscrizioni
· Lavoro
· Le Quotidiane domande
· Learning World
· Leggi
· Lingue straniere
· Manifestazioni non governative
· Mobilità
· Natura e Co-Scienza
· News
· Nuove Tecnologie
· Open Day
· Organico diritto&fatto
· Pensioni
· Percorsi didattici
· Permessi studio
· Personale ATA
· Precariato
· Previdenza
· Progetti
· Progetti PON
· Programmi Ministeriali
· Quesiti
· Retribuzioni
· Riforma
· RSU
· Salute
· Satira
· Scientifiche
· Scuola pubblica e o privata
· Sicurezza
· Sostegno
· Spazio SSIS
· Spesa pubblica
· Sport
· Strumenti didattici
· Supplenze
· TFA e PAS
· TFR
· Umanistiche
· Università
· Utilizzazione e Assegnazione
· Vi racconto ...
· Viaggi d'istruzione
· Voce alla Scuola


Articoli Random

Sondaggi
Sondaggi

·Universita’di Catania: dirigenti d’oro con stipendi cresciuti del 50%
·A tenaglia sulla questione della illegittima reiterazione delle nomine a t.d. nelle scuole
·Sezioni Primavera - Esiti monitoraggio
·Questionario sul Valore Legale della Laurea, termine ultimo 24 aprile 2012
·Miur e Istat assieme per la diffusione della cultura statistica nelle scuole


Scuole Polo
· ITI Cannizzaro - Catania
· ITI Ferraris - Acireale
· ITC Arcoleo - Caltagirone
· IC Petrarca - Catania
· LS Boggio Lera - Catania
· CD Don Milani - Randazzo
· SM Macherione - Giarre
· IC Dusmet - Nicolosi
· LS Majorana - Scordia
· IIS Majorana - P.zza Armerina

Tutte le scuole del Consorzio


I blog sulla Rete
Blog di opinione
· Coordinamento docenti A042
· Regolaritè e trasparenza nella scuola
· Coordinamento Lavoratori della Scuola 3 Ottobre
· Coordinamento Precari Scuola
· Insegnanti di Sostegno
· No congelamento - Si trasferimento - No tagli
· Associazione Docenti Invisibili da Abilitare

Blog di didattica
· AltraScuola
· Atuttoscuola
· Bricks
· E-didablog
· La scuola iblea
· MaestroAlberto
· LauraProperzi
· SabrinaPacini
· TecnologiaEducatica
· PensieroFilosofico


Pensioni: D.M. n. 97 del 20/12/2012 - C.M. N. 98 prot. n. AOODGPER 9733 del 20/12/2012 – Cessazioni dal servizio dall’01/09/2013 Trattamento di quiescenza – NUOVE INDICAZIONI OPERA

Ufficio Scolastico Provinciale
A SEGUITO DELL’AVVISO DEL MIUR, PUBBLICATO SUL SITO INTRANET IN DATA 22/01/2013 CHE PROROGA AL 05/02/2013 LA DATA DI SCADENZA DI PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE DI CESSAZIONE DAL SERVIZIO, SI TRASMETTE L’ALLEGATA NOTA CHE SOSTITUISCE LA PRECEDENTE PARI NUMERO DEL 15/01/2013. SI PREGA DI DARE PARTICOLARE ATTENZIONE ALLE PARTI EVIDENZIATI IN ROSSO CHE RIGUARDANO LE MODIFICHE APPORTATE RISPETTO ALLA PRECEDENTE NOTA TRASMESSA, STESSO MEZZO, IL 15/01/2013.
SI TRASMETTE, INOLTRE, COPIA DEL MOD. B, COPIA DEL MODELLO PER IL CONSENSO TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI, CHE DOVRA’ ESSERE SOTTOSCRITTO DA TUTTO IL PERSONALE CHE SARA’ COLLOCATO A RIPOSO A QUALSIASI TITOLO, ED ULTERIORE ELENCO DI DOCENTI DI RELIGIONE CATTOLICA.
il funzionario
Maria Saetta
REFERENTI DELL’UFF. PENSIONI:
Pers. Docenti Istruzione Secondaria : Tricomi Maria Luisa – Saetta Maria tel. 095/7161115
Pers. Docenti Istruzione Infanzia e Primaria: Marchese Alberto tel. 095/7161116
Pers. ATA : Di Fazio Marcello tel. 095/7161109
FAX : 095/7161102
Prot. 249/1 Catania , lì  23/01/2013  - Si rende noto che sono disponibili nel sito  INTRANET - www.mpi.it - e nel sito  INTERNET < WWW. ISTRUZIONE. IT > il decreto e la circolare  ministeriale di cui all’oggetto, recanti indicazioni operative per gli adempimenti connessi alle cessazioni dal servizio dall’01/09/2013. Avviso del Ministero pubblicato sul sito INTRANET in data 22/01/2013 recante la proroga del termine finale per la presentazione delle domande di cessazione al 05/02/2013.
Si evidenzia che il termine per la presentazione, l’eventuale revoca delle domande di cessazione e le richieste di trattenimento in servizio per tutto il personale della scuola, già fissato al 25/01/2012, viene prorogato 05 FEBBRAIO 2012. Le istanze di cessazione a qualsiasi titolo dovranno essere  presentate tramite la procedura web “POLIS” – Istanze on line – disponibile nel sito INTERNET del Ministero ad eccezione delle domande di proroga che continueranno ad essere prodotte, all’Istituzione Scolastica di titolarità, in modalità cartacea. 
Il sistema POLIS va utilizzato anche per coloro per i quali opera il recesso dell’Amministrazione dal contratto, ai sensi dell’art. 72, c.11, della L. 133/2008,  ai fini della comunicazione dei dati necessari.
Il personale che ha maturato i requisiti per l’accesso alla pensione di vecchiaia e di anzianità entro il 31/12/2011 (Quota 96 con requisiti minimi di 60 anni e di 35 anni di contribuzione, 40 anni di anzianità contributiva, limiti di età di 65 anni per gli uomini e 61 anni per le donne con almeno 20 anni di contribuzione (15 anni per chi è in possesso di anzianità contributiva al 31/12/1992 e anni 5 per coloro in possesso di una contribuzione con inizio  dall’01/01/1996 ) non è soggetto, neppure su opzione, al  nuovo regime sui requisiti di età e di anzianità contributiva e può produrre domanda di cessazione, entro il 05/02/2013, tramite il sistema POLIS.
L’art. 24 del D.L. n. 201 del 06/12/2011, convertito con legge n. 214/2011, ha modificato i requisiti di accesso al trattamento pensionistico prevedendo:
- per la pensione di vecchiaia il requisito anagrafico di 66 anni e 3 mesi compiuti entro il 31/08/2013 (collocamento d’ufficio) o, a domanda entro il 31/12/2013 (art. 59, c.9 L.449/97) sia per gli uomini che per le donne, con almeno 20 anni di anzianità contributiva;
- per la pensione anticipata il possesso al 31/12/2013 di una anzianità contributiva di anni 41 e 5 mesi, per le donne, e di anni 42 e 5 mesi, per gli uomini, senza operare alcun arrotondamento. Per i dipendenti con età inferiore a 62 anni la norma prevede una penalizzazione.
Per l’anno in corso, particolare attenzione deve essere rivolta:
- al personale nato dall’01/01/1947 al 31/08/1947 che, se alla data del 31/12/2011 non era in possesso dei requisiti previsti per l’accesso alla pensione dalla normativa previgente all’art. 24 del D.L. 201/2011(c.d. legge Monti), sarà collocato a riposo d’ufficio a far data  dall’01/09/2013 per limiti di età (66 anni e 3 mesi compiuti entro il 31/08/2013), ovvero trattenuto in servizio su domanda da prodursi al Dirigente Scolastico entro il 05/02/2013;
- al personale nato dall’01/09/1947 al 31/08/1948 che, se alla data del 31/12/2011 era già in possesso dei requisiti previsti per la pensione dalla normativa previgente all’art. 24 del D.L. 201/2011, sarà  parimenti collocato a riposo d’Ufficio, dall’01/09/2013, per limiti di età (65 anni entro il  31/08/2013). Anche il predetto personale potrà avvalersi, se ricorrono le condizioni, del trattenimento in servizio presentando istanza al Dirigente scolastico entro il 05/02/2013;
- al personale nato dall’01/09/1947 al 31/08/1948 che, se alla data del 31/12/2011 non era in possesso dei requisiti previsti per la pensione dalla normativa previgente all’art. 24 del D.L. 201/2011, sarà  collocato a riposo negli anni successivi, ai sensi del disposto dell’art. 24 citato.
Si ricorda che la permanenza può essere concessa se ricorrono i requisiti previsti dall’art. 509 del D.lgs. 297/1997, dall’art. 72, c. 7 della L. 133/2008 e della Direttiva n. 94 del 04/12/2009, con particolare riguardo alle situazioni di esubero provinciale e all’anzianità maturata inferiore ad anni 40. 
Le donne che possiedono, entro il 31/12/2012, l’età di 57 anni e una contribuzione pari o superiore a 35 anni, possono accedere al trattamento pensionistico optando per la pensione liquidata con il sistema contributivo. Tali lavoratrici, infatti, sono destinatarie della finestra di cui all’art. 1 c. 21 della L. 148/2011 e potranno accedere al pensionamento dall’01/09/2013.
Nell’avviso pubblicato il 22/01/2013, citato in oggetto, il MIUR fa presente che con successiva comunicazione verranno individuate le situazioni di esubero per le quali si potrà applicare quanto previsto dall’art.14 c. 20/bis  della L. 7 agosto 2012 n. 135. 
Si rammenta, inoltre, che le domande di pensione devono essere inviate direttamente all’Istituto Previdenziale, secondo le modalità indicate nella C.M. n. 98/2013, e che tale procedura non sostituisce in alcun modo il sistema POLIS.
ACCERTAMENTO DEL DIRITTO ALLA PENSIONE:
Tale  adempimento resta, per il corrente anno scolastico, nelle competenze di questo Ufficio che dovrà verificare , per ciascun dipendente assunto in ruolo fino al 2000, il possesso dei requisiti previsti dalla normativa vigente alla data di cessazione.               
Nel caso di carenza dei suddetti requisiti, sarà comunicato, a mezzo e-mail o fax, esclusivamente il mancato conseguimento del diritto alla pensione. 
Le Istituzioni Scolastiche notificheranno tale comunicazione agli interessati e in tal caso si terrà conto della volontà già espressamente dichiarata dall’interessato nell’istanza prodotta on-line di cessare comunque o di permanere in servizio. In quest’ultimo caso le Segreterie Scolastiche dovranno annullare la cessazione inserita al SIDI.
Per il personale assunto dall’01/01/2001 tale adempimento spetta al Dirigente Scolastico che dovrà dare comunicazione dell’esito a quest’Ufficio nel più breve tempo possibile.         
Si raccomanda il rispetto delle scadenze, al fine di garantire il corretto e puntuale espletamento di tutti gli adempimenti  collegati alle cessazioni dal  servizio.
NUOVO SCADENZIARIO DEGLI ADEMPIMENTI:
Come per il decorso anno,  lo scrivente  ha predisposto uno scadenziario  degli adempimenti,  il cui rispetto è indispensabile per consentire a quest’Ufficio e all’INPDAP l’efficace e tempestivo svolgimento delle attività per la liquidazione del  trattamento pensionistico e della buonuscita.    
ENTRO IL  11/02/2013
Le Istituzioni Scolastiche devono trasmettere per tutto il personale che ha prodotto domanda on-line nonché per i dipendenti inclusi negli elenchi allegati :
1 – la dichiarazione dei servizi, firmata dall’interessato, indispensabile per consentire allo scrivente ufficio di verificare il possesso, per ciascun richiedente, dei requisiti previsti per la maturazione del diritto a pensione. In allegato alla predetta dichiarazione l’interessato dovrà comunicare i periodi di servizio prestati part-time, eventuali istanze presentate all’Inpdap ed eventuali provvedimenti emessi dal predetto ente;
2– sempre per consentire la verifica dei requisiti, per tutto il personale che cesserà a qualsiasi titolo,  trasmettere  un prospetto cumulativo, sottoscritto dal Dirigente scolastico, con l’indicazione dei periodi di servizio che hanno comportato riduzione o interruzione dello stipendio, la causale e la percentuale di riduzione o dichiarazione negativa.
3 -  copia delle domande inserite al sito POLIS, firmate degli interessati e le istanze di trattenimento accolte unitamente alla relazione favorevole, per l’ulteriore comunicazione al superiore Ministero entro il 30/04/2013, ovvero copia dei provvedimenti di diniego motivati;
Per il personale docente delle scuole materne ed elementari è necessario trasmettere, allegati alla suddetta dichiarazione, anche il certificato cumulativo  dei  servizi prestati fino alla decorrenza economica della nomina in ruolo, al fine di avere un riscontro preciso con quanto dichiarato dal dipendente.
Si prega di trasmettere quanto richiesto in plichi separati secondo la categoria di personale.
ENTRO IL 21/02/2013
Le Segreterie Scolastiche dovranno inoltrare allo scrivente, per il personale che cesserà dal servizio,  la seguente documentazione in duplice copia: 
-    Mod. del consenso al trattamento dati personali firmato da tutti coloro che cesseranno a qualsiasi titolo
-    eventuale prospetto delle retribuzioni accessorie percepite dal dipendente a partire dall’1/1/1996, assoggettate a contribuzione previdenziale in conto Tesoro (INPDAP), 
anche con riferimento ai pagamenti effettuati tramite la procedura del “cedolino unico”.
-    per il personale maschile copia del foglio matricolare militare anche se negativo.
-    Copia dei provvedimenti di computo, riscatto e ricongiunzione emessi dall’INPDAP, in mancanza copia delle eventuali domande prodotte al predetto Ente.
-    N. 2 copie dei certificati di servizio pre – ruolo relativi ai soli periodi coperti da  contribuzione in conto Entrata Tesoro fino alla decorrenza economica della nomina in ruolo compresa.
A tal proposito le segreterie si attiveranno , con urgenza , a contattare le scuole o gli Enti interessati presso i quali il dipendente ha svolto i suddetti servizi  ed a farsi  rilasciare i  relativi  certificati compilati con le modalità e le specifiche previste.
ONDE EVITARE DISCORDANZE – RITARDI OD EVENTUALI RILIEVI DA PARTE DELL’INPDAP  è indispensabile che i suddetti certificati riportino i seguenti elementi :
                                  -   NATURA DELLA NOMINA;
                -   AUTORITA’ CHE HA CONFERITO L’INCARICO;
                -    LA DATA DI INZIO E FINE DEL SERVIZIO;
                -    LA DATA DI INIZIO E FINE DELLA RETRIBUZIONE;
                -   VERSAMENTI  EFFETTUATI   IN C/  ENTRATA  TESORO – Cod. RA01 o RA02 (quest’ultimo utilizzabile esclusivamente per il personale supplente in servizio dall’01/01/1988 con rapporto d’impiego inferiore ad un  anno e come tale assoggettato a ritenute previdenziali in conto Tesoro senza versamenti Opera di previdenza – D.L. 13/01/88 n. 5).   
-    Per il personale transitato dagli Enti Locali allo Stato:  Mod. PA04 ex Mod.98.2 (relativo al trattamento pensionistico) - Mod. 350/P  (relativo alla buonuscita) - Delibera ricongiunzione L.29/79 - eventuali certificati servizi non di ruolo – ricostruzione di carriera aggiornata;
-    Per il personale A.T.A. dichiarazione di godimento della seconda posizione economica ( ex art. 7 del contratto ) con allegato il cedolino dello stipendio;
-    Per il personale che ha prestato servizio presso Enti Locali : Mod. PA04 e Mod. 350/P;
-    Ricostruzione di carriera per il personale docente di religione cattolica nonché per il personale immesso in ruolo a partire  dall’1/9/2000 e per il personale che ha prodotto istanza di ricostruzione di carriera dopo l’1/9/2000, anche se l’immissione in ruolo è avvenuta in data antecedente. A tal fine, e con riferimento al corrente anno scolastico si richiama il contenuto della circolare di quest’Ufficio prot. n. 4053 del 17/03/2010.
Per la liquidazione della buonuscita:
-    modello “B”, in duplice copia (già allegato all’e-mail trasmessa in data 22/12/2010).
-    richiesta di accreditamento della Buonuscita sul c/c bancario o c/c postale.
-    Fotocopia delibera di riscatto emessa dall’ex ENPAS o dall’INPDAP
-    Nell’ipotesi che le trattenute di riscatto ai fini della buonuscita non siano state effettuate dalla DPT di Catania,  la Scuola di attuale titolarità acquisirà dalle scuole interessate la dichiarazione o attestazione che le suddette trattenute siano state effettivamente operate con l’indicazione  dei dati qui di seguito riportati:
1 - numero delle rate trattenute
2 - decorrenza iniziale e finale  ( dal mese  di ...dell’anno..... al mese di ....  dell’anno... l’importo complessivamente trattenuto.
La mancata trasmissione all’INPDAP della predetta documentazione, potrebbe comportare un nuovo pagamento del riscatto a carico degli interessati. 
Si prega di trasmettere quanto richiesto in plichi separati secondo la categoria di personale.
ENTRO IL 30/03/2013
Convalidare le domande di cessazione ovvero inserire il cod. di cessazione (CS01), nel caso non sia stato possibile inserire la domanda da parte dell’interessato sul sito POLIS nonché inserire le permanenze in servizio al SIDI , con l’apposita funzione, per acquisirne gli effetti in organico di diritto o, comunque, prima della chiusura delle operazioni di mobilità previsti per ogni ordine di scuola.        
ENTRO IL 30 MAGGIO 2013
Questo Ufficio redigerà l’elenco definitivo del personale docente, educativo ed A.T.A. che cesserà con decorrenza 01/09/2013, inviandolo, via e-mail alla sede provinciale INPS-INPDAP ed alle scuole.
Le Segreterie Scolastiche dovranno verificare che i nominativi del personale incluso nell’elenco coincidano con i dati delle cessazioni in loro possesso segnalando eventuali discordanze.
Le segreterie scolastiche, inoltre, provvederanno a comunicare alla D.T.M.E.F. , utilizzando l’apposito modello D  per ciascun dipendente che verrà collocato in quiescenza, il collocamento a riposo, specificandone la decorrenza e la causale della cessazione, e la conseguente sospensione degli emolumenti di attività di servizio.
Al fine di facilitare le SS.LL. nell’individuazione dei dipendenti da collocare a riposo d’Ufficio per limiti di età, si trasmettono gli elenchi del personale per i quali si dovrà verificare il diritto a pensione al fine di individuare se risulta applicabile la normativa previgente l’art. 24 sopra citato (c.d. Legge  Monti).
Si invitano le SS.LL. a seguire con attenzione gli adempimenti di competenza
e  dare la massima diffusione della presente circolare a tutto il personale interessato.
La presente sostituisce interamente la precedente del 15/01/2013.
F.to il funzionario delegato
Antonino Egiziano










Postato il Mercoledì, 23 gennaio 2013 ore 15:55:23 CET di Antonia Vetro
Annunci Google



Mi piace
Punteggio Medio: 0
Voti: 0

Dai un voto a questo articolo:

Eccellente
Ottimo
Buono
Sufficiente
Insufficiente



Opzioni

 Pagina Stampabile Pagina Stampabile

 Invia questo Articolo ad un Amico Invia questo Articolo ad un Amico



contattaci info@aetnanet.org
scrivi al webmaster webmaster@aetnanet.org


I contenuti di Aetnanet.org possono essere riprodotti, distribuiti, comunicati al pubblico, esposti al pubblico, rappresentati, eseguiti e recitati, alla condizione che si attribuisca sempre la paternità dell'opera e che la si indichi esplicitamente
Creative Commons License

powered by PHPNuke - created by Mikedo.it - designed by Clan Themes


PHP-Nuke Copyright © 2004 by Francisco Burzi. This is free software, and you may redistribute it under the GPL. PHP-Nuke comes with absolutely no warranty, for details, see the license.
Generazione pagina: 0.37 Secondi