Benvenuto su AetnaNet
 Nuovo Utente / Login Utente 233331010 pagine viste dal Gennaio 2002 fino ad oggi 11168 Utenti registrati   
Sezioni
Consorzio
Home
Login
Progetto
Organizzazione
Scuole Aetnanet
Pubblicità
Convenzione Consult Service Management srl
Contattaci
Registrati

News
Aggiornamento
Associazioni
Attenti al lupo
Concorso Docenti
Costume e società
Eventi
Istituzioni
Istituzioni scolastiche
Manifest. non gov.
Opinioni
Progetti PON
Recensioni
Satira
Sondaggi
Sostegno
TFA
U.S.P.
U.S.R.
Vi racconto ...

Didattica
Umanistiche
Scientifiche
Lingue straniere
Giuridico-economiche
Nuove Tecnologie
Programmazioni
Formazione Professionale
Formazione Superiore
Diversamente abili

Utility
Download
Registrati
Statistiche Web
Statistiche Sito


Annunci


Top Five Mese
i 5 articoli più letti del mese
ottobre 2014

Pubblicate le disponibilità per incarichi a tempo determinato scuola secondaria secondo grado
di a-vetro
2378 letture

Provvedimenti di utilizzazione ed assegnazione provvisoria anno scolastico 2014/2015
di a-vetro
2228 letture

È il Salento la 'Start up valley' d’Italia? Giovani imprese tecnologiche, agroalimentari, turistiche
di m-nicotra
2138 letture

Il 10 ottobre 2014 sciopero generale dei lavoratori della scuola. Manifestazioni in tutta Italia con gli studenti per la difesa della scuola pubblica, qualificata e di massa
di m-nicotra
2105 letture

Messaggi n° 126 e 127 del 29/09/2014
di a-vetro
1931 letture


Top Redattori 2014
· Giuseppe Adernò (Dir.)
· Antonia Vetro
· Michelangelo Nicotra
· Redazione
· Rosita Ansaldi
· Angelo Battiato
· Filippo Laganà
· Nuccio Palumbo
· Salvatore Indelicato
· Andrea Oliva
· Daniele La Delia
· Camillo Bella
· Carmelo Torrisi
· Christian Citraro
· Ornella D'Angelo
· Giuseppina Rasà
· Sebastiano D'Achille
· Renato Bonaccorso
· Patrizia Bellia
· Marco Pappalardo
· Santa Tricomi
· Sergio Garofalo
· Francesca Condorelli
· Salvatore Di Masi
· Alfio Petrone

tutti i redattori


USP Sicilia


Editori
Chi siamo


Categorie
· Tutte le Categorie
· Aggiornamento
· Ambiente
· Assunzioni
· Attenti al lupo
· Bullismo
· Burocrazia
· Calendario scolastico
· Concorsi
· Concorso Docenti
· Consorzio
· Contratto
· Costume e società
· Cultura e spettacolo
· Cultura Ludica
· Decreti
· Didattica
· Dirigenti Scolastici
· Disponibilità
· Diversamente abili
· Docenti inidonei
· Esame di Stato
· Formazione Professionale
· Formazione Superiore
· Giuridico-economiche
· Graduatorie
· Incontri
· Indagini statistiche
· Integrazione sociale
· INVALSI
· Iscrizioni
· Lavoro
· Le Quotidiane domande
· Learning World
· Leggi
· Lingue straniere
· Manifestazioni non governative
· Mobilità
· Natura e Co-Scienza
· News
· Nuove Tecnologie
· Open Day
· Organico diritto&fatto
· Pensioni
· Permessi studio
· Personale ATA
· Precariato
· Previdenza
· Progetti
· Progetti PON
· Programmi Ministeriali
· Quesiti
· Retribuzioni
· Riforma
· RSU
· Salute
· Satira
· Scientifiche
· Scuola pubblica e o privata
· Sicurezza
· Sostegno
· Spazio SSIS
· Spesa pubblica
· Sport
· Strumenti didattici
· Supplenze
· TFA e PAS
· TFR
· Umanistiche
· Università
· Utilizzazione e Assegnazione
· Vi racconto ...
· Viaggi d'istruzione
· Voce alla Scuola


Articoli Random

Attività parlamentare
Attività parlamentare

·'Scuole belle' e lavoratori socialmente utili (LSU)
·Uno scandalo vomitevole: 35.000 sindacalisti e politici incassano, grazie alla legge Mosca-Treu, una pensione aggiuntiva senza aver versato una lira di contributo
·A Firenze concerti con semplice autocertificazione. Ora superare monopolio SIAE
·'Stabilizzazione è direzione giusta'. Dichiarazione del Presidente della VII Commissione Senato Andrea Marcucci
·Riforma scuola, F. Bocchino (Gruppo Misto-Italia Lavori in Corso): Renzi si arrende ai privati


Scuole Polo
· ITI Cannizzaro - Catania
· ITI Ferraris - Acireale
· ITC Arcoleo - Caltagirone
· IC Petrarca - Catania
· LS Boggio Lera - Catania
· CD Don Milani - Randazzo
· SM Macherione - Giarre
· IC Dusmet - Nicolosi
· LS Majorana - Scordia
· IIS Majorana - P.zza Armerina

Tutte le scuole del Consorzio


I blog sulla Rete
Blog di opinione
· Coordinamento docenti A042
· Regolaritè e trasparenza nella scuola
· Coordinamento Lavoratori della Scuola 3 Ottobre
· Coordinamento Precari Scuola
· Insegnanti di Sostegno
· No congelamento - Si trasferimento - No tagli
· Associazione Docenti Invisibili da Abilitare

Blog di didattica
· AltraScuola
· Atuttoscuola
· Bricks
· E-didablog
· La scuola iblea
· MaestroAlberto
· LauraProperzi
· SabrinaPacini
· TecnologiaEducatica
· PensieroFilosofico


Costume e società: La crisi e i giovani

Redazione

Da mesi ormai le parole AUSTERITY, SACRIFICI, SPREAD sono entrate nel linguaggio quotidiano degli Italiani. In effetti l'Europa e con essa l'Italia, sono piombate in una crisi economica angosciante e lunga, una specie di buco nero di cui per ora non s' intravede l'uscita. La moneta unica cioè l'Euro dovrebbe garantire la stabilità delle democrazie europee, ma ogni giorno vediamo  avanzare nel nostro continente  partiti che si richiamano al nazionalismo e alle diverse patrie.
Molti economisti, tra questi vedi J-P. Fitoussi, ritengono che l'attuale crisi economica sia per alcuni aspetti simile a quella del 1929. Probabilmente, la ricetta giusta per uscire da questo tunnel non è la mobilità e la diminuzione della spesa, ma piuttosto il potenziamento economico  della domanda interna ed esterna, cosa che porterebbe alla ripresa del lavoro e offrirebbe ai giovani la possibilità di un serio inserimento nel mondo produttivo.
L'austerity è nemica quindi dell'economia in generale e del mondo giovanile in modo particolare. Stranamente oggi, l'unico modo per creare sviluppo è fare un pò di debiti, cioè aumentare necessariamente la spesa pubblica, in modo tale da creare nuova occupazione che porta successivamente investimenti, lavoro, spese e guadagni per l'insieme della società.
Qualcuno potrebbe chiedersi con quali soldi si possano fare queste riforme economiche.
Per prima cosa, si dovrebbero obbligare le banche a mettere sul mercato, cioè prestare alle imprese e alle famiglie, le somme ricevute dalla Banca Centrale Europea.Successivamente, secondo Fitoussi, bisognerebbe puntare agli Eurobond che potrebbero risolvere in parte i problemi economici dell'Europa.
 Una cosa comunque emerge dall'attuale situazione economica, se i giovani europei vogliono avere un futuro dovranno abituarsi a ragionare con categorie mentali diverse dai loro padri; in sostanza il loro avvenire sarà caratterizzato da più lavoro,più dinamicità , maggiore ampliamento delle competenze culturali.
Il mondo giovanile europeo sarà impegnato in un lungo e difficile duello con la gioventù dei paesi emergenti; conflitto che per certi aspetti sarà reso più difficile dalla poca lungimiranza dei politici e dalla scarsità delle risorse economiche.
Le nuove generazioni devono ribaltare la situazione politico-sociale,fare attività politica piena per riuscire a gestire le centrali decisionali, pur nel rispetto del mondo precedente. Abbasso la gerontocrazia e le scelte economiche infelici che ogni giorno si fanno sulla pelle dei giovani!
Siamo abbastanza stufi di ascoltare politici che promettono tutto senza sapere di cosa parlano. Noi siamo pronti a confrontarci con costoro e a prendere in mano il nostro futuro!

C. B. G. Bella








articoli correlati




Postato il Sabato, 28 aprile 2012 ore 11:57:40 CEST di Redazione
Annunci Google



Mi piace
Punteggio Medio: 0
Voti: 0

Dai un voto a questo articolo:

Eccellente
Ottimo
Buono
Sufficiente
Insufficiente



Opzioni

 Pagina Stampabile Pagina Stampabile

 Invia questo Articolo ad un Amico Invia questo Articolo ad un Amico



contattaci info@aetnanet.org
scrivi al webmaster webmaster@aetnanet.org


I contenuti di Aetnanet.org possono essere riprodotti, distribuiti, comunicati al pubblico, esposti al pubblico, rappresentati, eseguiti e recitati, alla condizione che si attribuisca sempre la paternità dell'opera e che la si indichi esplicitamente
Creative Commons License

powered by PHPNuke - created by Mikedo.it - designed by Clan Themes


PHP-Nuke Copyright © 2004 by Francisco Burzi. This is free software, and you may redistribute it under the GPL. PHP-Nuke comes with absolutely no warranty, for details, see the license.
Generazione pagina: 0.51 Secondi